1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. GNAGNA

    GNAGNA Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, sono alle prese con un problema e volevo un consiglio...:
    Ho firmato la proposta di acquisto della mia prima casa e solo dopo mi sono accorta che sulla piantina catatale la cameretta riporta la finestra su una parete anzichè dov'è realmente.
    Ho subito fatto la segnalazione in agenzia e siamo andati a verificare la facciata del condominio.
    In realtà la finestra segnalata in piantina esiste su tutta la facciata ma dall'interno è murata.Ed è stata riaperta una finestra su un'altra parete della facciata ma, quest'ultima non risulta sulla piantina.L'edificio è dei primi anni 80. Posso pretendere la variazione della piantina catastale dal venditore? Se dovessi accollarmi quest'onere, qualcuno ha idea della cifra che verrei a spendere? E' un problema che riguarda tutti gli appartamenti del condominio ma sembra che nessuno in fase di acquisto/vendita abbia avuto problemi. Dopo il rogito dovrei fare dei lavori interni all'appartamento e quindi richiederò la dia, potrei incorrere in qualche problema?
    grazie mille per i consigli che vorrete darmi.
     
  2. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    dipende dal progetto originario.

    se nel progetto depositato in comune la finestra si trova in un punto ed è stata realizzata in un altro è una difformità (lieve).
    In tal caso bisogna fare:
    - permesso di costruire in sanatoria (se lo spostamento della finestra è fattibile), con eventuali altre pratiche connesse.
    - aggiornamento catastale

    se il progetto originario è coerente con quanto realizzato sarà sufficiente la sola variazione catastale.
    Trattandosi però di modifica che non cambia la rendita tale modifica non è comunque necessaria ma facoltativa.

    Il tutto ovviamente fatte salve ulteriori normative locali e regolamenti condominiali più vincolanti.
     
    A GNAGNA piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina