1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mm87

    mm87 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti,

    sono nuovo del forum e scrivo il mio primo messaggio con un dubbio che spero possa risolversi positivamente.

    Ho una proposta di acquisto per un immobile di euro 120.000, di cui 70.000 verranno pagati con mutuo al rogito e per i restanti 50.000 è previsto il pagamento in più rate successivamente al rogito.

    La domanda è: la banca mutuante potrebbe avere problemi ad erogare il mutuo a causa di questa modalità di pagamento? E soprattutto il notaio può rifiutarsi di rogitare l'atto?

    Spero di essere stato chiaro.

    Grazie a tutti.
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Teoricamente no ma praticamente si
     
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io mi porrei un altra domanda piuttosto ... Leggo ho una proposta di acquisto non so che ruolo hai in questa operazione. Quando si va dal notaio la frittata é già fatta. Acquirente e venditore hanno già stabilito le condizioni economiche e qui leggo che ci sarà dopo il rogito il saldo del pagamento. Proprio in virtù di quello che ho scritto prima il notaio non può rifiutarsi di riportare nel rogito quanto hanno stabilito i due attori mi spiego? Che si siano consegnati al destino bendati a lui poco importa. Quindi il notaio rogita certo. Per quanto riguarda la banca ti dico che non sarà felice quando riceverà copia della compravendita di solito il funzionario bancario non presenzia in sede di compravendita arriva dopo in molti casi legge atto di mutuo con notaio e poi si firma. Riceverà dopo la trascrizione l'atto e sicuramente prenderanno delle decisioni. Onestamente non mi é mai capitato che al momento del rogito non ci sia il saldo posso solo immaginare cosa potrà accadere.
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non sogniamo
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dici a me?
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tu che dici?
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se hai letto bene quello che ho scritto direi di no.
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quindi il Notaio rogita certo con Mutuo ed il resto magari a cambiali e la banca accetta senza saldo prezzo di assegni circolari di pagare il venditore.
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Cosa c'entra che la banca accetta senza saldo prezzo ... É il venditore che non dovrebbe fare il rogito senza il saldo prezzo. La banca ti da una parte e su quella parte mette ipoteca. Appena riceverà l'atto con queste condizioni chiederà immediatamente il rientro questo farà. Io ho risposto alle domande può rogitare il notaio?si e poi il resto.
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma è una cosa irrazionale, le banche oggi non erogano pratiche d'oro immagina questa comunque ti ho scritto in privato che dici
     
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Irrazionale é accettare una condizione simile con quelle cifre. Risponderò al tuo post domani.
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ok vai via?
     
  13. mm87

    mm87 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Intanto grazie a tutti per le risposte. Ho dimenticato di dire che collaboro con un'agenzia immobiliare.
    Tornando al post, il punto è che nulla legalmente vieta al venditore ed al compratore di accordarsi per trasferire immediatamente la proprietà e successivamente procedere al pagamento rateizzato del saldo. In questo modo il venditore riceve subito 70 (che fanno comodo) e il resto a rate. L'acquirente guadagna tempo. Quindi il notaio potrebbe rogitare, a mio avviso. Ma la banca mutuante perché dovrebbe avere problemi se poi il pagamento delle rate di mutuo è regolare ed inoltre ha ipoteca di 1° grado? Potrebbe essere un'idea buona per superare il vincolo dell'80% del valore dell'immobile per l'erogazione del mutuo imposto dalle banche.
    Qualcuno ha esperienze simili?
     
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Prova a chiedere al direttore della banca e vedrai che ti dice
     
  15. mm87

    mm87 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Molto probabilmente in questo momento mi manderà...per il mare. Però in teoria, se ci fosse una banca che ha voglia di erogare, non avrebbe problemi legali. Sbaglio?
     
    A topcasa piace questo elemento.
  16. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ti avevo detto teoricamente si e praticamente no. Cerchiamo di stare con i piedi per terra, purtroppo i tempi sono questi e sono duri.
     
  17. mm87

    mm87 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Eh già!!
     
    A topcasa piace questo elemento.
  18. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Seguici assiduamente e partecipa alle discussione, ci farà piacere
     
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si ma le garanzie per venditore? Hai provato ad immaginare i risvolti?
     
  20. mm87

    mm87 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Il venditore è perfettamente d'accordo perché ha necessità di liquidi in questo preciso momento e non potrebbe permettersi di attendere l'arrivo di altri acquirenti. Perciò, anche ponendo che non recuperi tutto il dovuto, ma solo una parte, sarebbe già buona cosa per lui.
    PS. Ovviamente questo l'acquirente non lo sa, altrimenti avrebbe offerto direttamente di meno.
    Il punto è: non è la prima volta che alle banche si presenta una proposta d'acquisto maggiorata per ottenere mutui al 100% in via di fatto (80% sulla carta), perciò perchè dovrebbero esserci problemi su una cifra reale ma solo parzialmente posticipata?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina