1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Attivo

    Altro Professionista
    Un attimo ma non ti è stato detto quindi che intenda vendere alla scadenza dell 8 anno? Qualora state continuando di fatto il rapporto di locazione , e nulla sia successo alla scadenza , ti confermo che si stanno ficcando in un guaio assicurando che l immobile sia libero al rogito ; tu hai il rinnovo automatico se veramente alla scadenza nessuno ti ha comunicato che intendesse non rinnovare . Questo e' fondamentale , e dirimente , se ti è stato detto non rinnovo , ma finche non vendo stai dentro , è lo possa dimostrare è un conto , se invece nulla di questo è avvenuto , tu stai dentro altri 4 anni poi al 4 anno ti fanno il recesso anticipato .
     
    A ab.qualcosa e colpam piace questo messaggio.
  2. andrea b

    andrea b Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    che è più o meno quello che dicevo io. credo che ci siamo capiti male
     
    A ab.qualcosa, Bagudi e francesca63 piace questo elemento.
  3. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Attivo

    Altro Professionista
    si infatti , e mi hai fatto venite il dubbio sulla premessa del fatto raccontato dal utente , data la successione repentina dei messaggi con l utente che rispondeva subito , mi era sfuggito il post dove sembrerebbe che il locatore non abbia comunicato che non intedesse rinnovare alla scadenza dell 8vo..
     
    A colpam piace questo elemento.
  4. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Per @colpam : puoi stare nel tuo appartamento fino alla fine dei 4 anni, o più se non ti menda disdetta 6 mesi prima della scadenza , motivando la disdetta come da legge.
    Non sei tenuta a metterti a disposizione in qualsiasi momento per le visite, ma hai diritto a concordare con l’agente due ore alla settimana in cui può prendere appuntamenti, con te presente, secondo le tue disponibilità.
    Ti suggerisco di chiarire con la proprietaria, soprattutto perché dici che siete sempre state in buoni rapporti.
    Forse lei non conosce le “regole”; meglio farglielo presente.
     
    A bit100, Bagudi, marchesini e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. colpam

    colpam Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusate, ho creato un pasticcio senza accorgermene.

    L'8° anno scade al 30/04

    La proprietaria meno di un mese fa al telefono mi ha detto: Guardi le arriverà il nuovo contratto per posta, glielo manda mia figlia. E noi siamo felicissimi di lei e ci troviamo molto bene. Stop.

    Sempre la proprietaria ha detto ai miei vicini di casa che sono i suoi zii: Anche senza contratto andiamo avanti così altri 4 anni, non ci sono problemi
    Li voleva rassicurare che non me ne sarei andata.

    Però a me è stato comunicato via email questa settimana dall'agente immobiliare che la proprietaria vuole vendere, questo è il sunto.

    Ripeto, la proprietaria non ha mandato nessuna carta, né firmato nessun mandato.
    Ha semplice detto all'AI: se trovi qualcuno che mi offre la Luna, ne possiamo parlare.

    Ribadisco quanto detto prima, cioé che a mio parere la proprietaria sta aspettando che faccia io la prima mossa.

    Ringrazio francesca63 Rudyaventador andrea b
     
  6. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    la disdetta va fatta per iscritto e con raccomandata entro 6 mesi dalla scadenza dell'8' anno (o altri termini scritti sul tuo contratto). se non è stata fatta con raccomandata , il contratto si proroga per altri 4 anni e cosi' via. la disdetta verbale fatta un mese prima non ha valore e puoi dirlo all'agente immobiliare. salvo poi trovare un accordo bonario che tu voglia accettare spontaneamente (esempio , ti danno un tot di soldi e lasci l'immobile entro un paio di mesi). in ogni caso finchè non ti arriva una comunicazione scritta , tu continua a pagare il tuo canone di affitto e non farti problemi , fai finta che non sia successo niente
     
    A colpam piace questo elemento.
  7. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Confermo quanto già detto da altri... il mercato dell'affitto ha le sue regole.
    La disdetta del contratto di locazione deve avvenire per iscritto, nei termini previsti nel contratto, in generale 6 mesi prima, (a volte si scrive anche 3 mesi)
    Se questo non è avvenuto, puoi stare tranquilla in quanto il contratto si rinnova automaticamente alle stesse condizioni per altri 4 anni.
    Continua a pagare l'affitto... e dì all'agenzia che ripassi.. più avanti se la signora vuole vendere libero, se invece vende occupato... concorda per le visite un giorno ed un momento a tè comodo.
    Poichè dici che i rapporti con la proprietà sono buoni, puoi parlarci per capire cosa è successo... non ultimo se il prezzo dell'immobile ti può stare bene perchè non fai tu una offerta?
     
    A Bagudi, francesca63 e colpam piace questo elemento.
  8. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se ho capito bene non vedo perché dovresti firmarlo, a meno che non contenga delle condizioni migliorative rispetto a quello attuale.
     
    A colpam e andrea b piace questo messaggio.
  9. il_dalfo

    il_dalfo Membro Attivo

    Altro Professionista
    Per chiederlo (di lasciar la casa) può chiederlo, l'unica cosa da tener conto è che a tutto c'è un prezzo :fico:.
    Ecco cosa intendo, per non parlare della dovuta prelazione, che potrebbe rivelarsi interessante fonte di reddito in caso di cessione del preliminare...)

    Come conduttore (inquilino) sarei ben disposto a lasciare anticipatamente l'immobile per favorire il venditore nella vendita. Ma van tenute in conto alcuni punti: trasloco, ricerca nuovo immobile, gestione utenze, cambio di residenza e tutte le incombenze inerenti al cambiare casa son da valutare come costi e tempo.
    Ergo a fronte di una piena disponibilità (visite senza particolari problemi di orari, ovviamente confacenti alle proprie attività; buona tenuta dell'immobile: ordine pulizia etc; buona presentazione dello stesso: confermare le buone qualità dell'immobile e minimizzare gli eventuali disagi; etc etc) solitamente insperata o sottovalutata da parte dei locatori vendenti e direi che si potrebbero quantificare in via monetaria preventiva anche questi aiuti.
    A ciò, sia aggiunga che l'AI di turno probabilmente diventa bendisposto nei confronti dell'inquilino e di conseguenza potrebbe dare una mano ad individuare/locare un nuovo immobile, magari anche a cifre più comode.
     
    A colpam e francesca63 piace questo messaggio.
  10. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Di solito quando un agente immobiliare decide di trattare un immobile in vendita con un contratto di locazione in essere si decide con il proprietario una buona uscita per l'inquilino capita spesso che durante un contratto di locazione lungo le esigenze del venditore possano cambiare anche se non inerenti alle uniche motivazioni permesse dalla legge per la disdetta. un venditore stanzia una cifra che verrá messa a disposizione del conduttore affinché possa agevolmente lasciare senza rimpianti l'immobile. Non consigliato comunque lasciare le chiavi dell'immobile da te abitato ad una agenzia immobiliare le persone che un agente porta possono essere fidate fino ad un certo punto, noi non possiamo fare un controllo:) meglio concordare due ore alla settimana in cui tu sei presente.
     
    A colpam e francesca63 piace questo messaggio.
  11. colpam

    colpam Membro Junior

    Privato Cittadino
    ciao Amici, vi aggiorno sulla situazione.

    Ho ricevuto una raccomandata semplice dall'AI, in cui mi specifica che ha "ricevuto l'incarico di promuovere la vendita dell'appartamento" in cui sto in affitto.

    Mi chiede se sono interessata ad acquistarlo a tot. e che sono disponibili a espormi le condizioni di vendita e che attendono da me una risposta entro 7 gg.

    Ora, a parte il fatto che il mandato di vendita è stato dato verbalmente e di ciò sono certa, ma è un altro discorso, vi chiedo questo:

    Se dovessi accettare o fare una mia controproposta, immagino che dovrò corrispondere all'AI la sua commissione, vero?
    Anche nel caso in cui facessi direttamente la proposta ai proprietari vero?
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il fatto che l'incarico sia stato dato verbalmente non ha nessuna rilevanza.

    Si, se comprerai dovrai pagare la provvigione.

    Se il proprietario avesse voluto evitarlo, ti avrebbe contattato direttamente prima di dare l'incarico.
    I mediatori esistono proprio per questo.
     
    A colpam piace questo elemento.
  13. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Mi pare che l’agente si stia muovendo non benissimo.
    Non c'è diritto di prelazione , e non c'è nessun obbligo di rispondere entro 7 giorni.
    Se @colpam dovesse essere interessata all’acquisto non sono certa che dovrebbe pagare le provvigioni , se si rivolgesse direttamente al proprietario .
    Le provvigioni si pagano perché l’agente mette in contatto le parti, che si rivolgono a lui per vendere o comprare.
    In questo caso non mi pare così scontato che si possa dire che ha messo le parti in contatto, visto che @colpam sta in affitto li da 8 anni, conosce il proprietario e , se fosse interessata, non ha nessun obbligo di rivolgersi all’agente.
    Solo se rispondesse alla raccomandata si potrebbe dire che ha preso contatti con l’agenzia per l’acquisto; cosa che evidentemente le sconsiglio di fare.
     
    A specialist e colpam piace questo messaggio.
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non sono d'accordo, @francesca63.

    In tempi passati ho venduto parecchi immobili agli inquilini.

    Se la proprietà non vuole trattare direttamente con l'inquilino (che NON ha diritto di prelazione normalmente) e si rivolge ad una agente immobiliare perchè medi tra le due parti (che è esattamente il nostro mestiere), l'inquilino diventa un acquirente qualunque, che può ottenere magari uno sconto sul prezzo di vendita (una volta si valutava circa un 15% in meno, perchè più comodo per l'inquilino non traslocare, ecc e molto più comodo per il proprietario non dover aspettare tanto per vendere...), ma pagare ugualmente la provvigione.
    Magari trattandola, ma pagandola.
     
  15. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Tu hai sicuramente molta più esperienza di me, e forse hai ragione in linea generale; ma qui abbiamo un’idea vaga delle intenzioni del venditore, che, a quanto detto, forse si è fatto forzare la mano dall’agente, ingolosito dalla vendita dell’appartamento sopra.E probabilmente conosce poco le dinamiche di una vendita di immobile locato.
    Ma qui non sappiamo se il venditore ha deciso consapevolmente di non trattare direttamente .
    E l’inquilino, come tutti gli acquirenti, non è obbligato a rivolgersi all’agenzia , con cui non ha alcun rapporto fino a che non decide di averlo.
    Se interessata all’acquisto, può farsi viva con il venditore per trattare,a meno che il venditore risponda “ tratto solo tramite agenzia”.
    Per ora mi pare tutto un’iniziativa dell’agente, tra l’altro con incarico “debole” , poiché solo verbale e senza le idee chiare sul fatto di proporre l’immobile libero o locato (cosa che ovviamente ricade sulla possibilità e sul prezzo di vendita).
    Io per ora non risponderei all’agente.
     
    A colpam piace questo elemento.
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    All'inizio, l'utente segnalava che la proprietaria non era stata chiara con lei sulle proprie intenzioni, il che significa che, probabilmente, non voleva trattare direttamente.
    E accade abbastanza frequentemente.

    L'agente ha fatto bene a proporle l'acquisto, a mio parere, perchè poi lei non si dovrebbe lamentare di non averlo acquistato e di dovere andare via quando il nuovo acquirente lo vorrà libero...

    Se l'inquilino ha la possibilità economica di acquistare e sta bene dove sta, fa bene ad acquistare.
     
  17. colpam

    colpam Membro Junior

    Privato Cittadino
    A dir la verità non è che non è stata chiara, non sapeva cosa fare, né lo sa ora, diciamo che è un po' confusa e che se eventualmente arriva una proposta d'acquisto la valuta, senza impegni, arrivasse anche da un'altro AI.

    Io al momento all'AI non rispondo e la questione è chiusa qui.

    Certamente non gli darò più le chiavi di casa 6 gg su 7 come ho fatto prima, per visitare la casa con i possibili acquirenti
     
  18. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ma se volesse comprare direttamente dal proprietario non avendo risposto all'agenzia, che @colpam avrebbe?:^^:
     
    A francesca63 piace questo elemento.
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma tu sei interessata a comprare quella casa ?
     
  20. colpam

    colpam Membro Junior

    Privato Cittadino
    Penso che l'AI mi farebbe causa per avere la provvigione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi