• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marsg5

Membro Junior
Agente Immobiliare
#1
Buonasera a tutti,
sono iscritto al REA nella sezione agente d'affari in mediazione immobiliare, oggi aprendo la pec , noto una mail da parte della mia camera di commercio , dove mi chiede :
"Oggetto: Verifica dinamica della permanenza dei requisiti per l'esercizio dell'attività di agente d'affari in mediazione" REA 12345...
Il registro delle imprese è tenuto, almeno una volta ogni quattro anni, a verificare la permanenza dei requisiti d'idoneità previsti dalla legge per lo svolgimento dell'attività di agente d'affari in mediazione da parte delle imprese iscritte e dei loro preposti o soggetti che la svolgono per conto dell'impresa (art. 7 Decreto Ministero dello Sviluppo Economico 26 ottobre 2011).

Pertanto, codesta impresa dovrà presentare, entro 30 giorni dal ricevimento della presente comunicazione, l'apposito modello di autocertificazione completo della documentazione richiesta e trasmetterlo con la modalità della Comunicazione unica al registro delle imprese di Catanzaro; unico registro destinatario della pratica telematica anche qualora l'impresa svolga l'attività di mediazione su più sedi e/o localizzazioni ubicate in province diverse da quella in cui è iscritta la sede legale dell'impresa.

L'adempimento si assolve con la presentazione della Comunicazione unica completa della seguente documentazione:




    • modello di autocertificazione VERIFICA DINAMICA REQUISITI MEDIATORI compilato e sottoscritto dal titolare dell'impresa individuale, da ciascun legale rappresentante e da ciascun preposto all'esercizio dell'attività mediatizia (anche se nominato in localizzazioni ubicate in province diverse da quella della sede);
    • modello di autocertificazione VERIFICA DINAMICA REQUISITI - INTERCALARE ANTIMAFIA compilato e sottoscritto da parte di soggetti diversi dal titolare / legale rappresentante / preposto che ricoprono determinati incarichi nell'impresa (il dettaglio dei soggetti obbligati è riportato sul sito internet della Camera di commercio);
    • copia dell'ultima polizza assicurativa a garanzia dei rischi professionali, regolarmente rinnovata e in corso di validità alla data di sottoscrizione del modello di autocertificazione VERIFICA DINAMICA REQUISITI MEDIATORI.
La compilazione della pratica telematica avviene con le seguenti modalità:



    • Chi utilizza l'applicativo ComunicaStarweb sceglie, dalla sezione Dati impresa, la voce Conferma dei requisiti per attività di mediatore, agente e rappresentante di commercio, spedizioniere, mediatore marittimo;
    • Chi utilizza Software diversi genera un modello I2, in caso di impresa individuale, o un modello S5, in caso di società;
    • In tutti i casi è necessario allegare, in formato PDF/A - ISO 19005, i modelli di autocertificazione sottoscritti digitalmente dal/dai soggetto/i che la rende/ono e la copia della polizza scansionata dall'originale cartaceo. Tutta la documentazione, firmata digitalmente, dovrà essere inclusa nella pratica classificandola come "Tipo documento" C47 (Modello verifica dinamica requisiti).
L'adempimento è esente da imposta di bollo ed è soggetto al versamento dei diritti di segreteria pari ad euro 18,00. Per l'assistenza alla predisposizione e all'invio della comunicazione è possibile contattare il Funzionario Responsabile del Servizio Dr. Lorenzo Procopio.

Si informa che la mancata presentazione della pratica telematica - Comunicazione unica verifica dinamica requisiti - nei termini sopra indicati comporterà l'inibizione alla continuazione dell'attività di mediazione con contestuale annotazione nella posizione R.E.A. di codesta impresa della cessazione della medesima attività e, se ne ricorrono i presupposti, l'adozione di procedimenti disciplinari.

Si ricorda, altresì, che chiunque eserciti l'attività di agente di affari in mediazione (titolare dell'impresa individuale, legale rappresentante, preposto o altro) deve essere in possesso dei seguenti requisiti di legge autocertificati e documentati con la modulistica sopra indicata:




    • onorabilità - assenza di condanne per determinati reati compreso il requisito dell'antimafia;
    • incompatibilità - l'esercizio dell'attività di mediazione è incompatibile - con le attività svolte in qualità di dipendente da persone, società o enti, privati e pubblici (ad esclusione delle imprese di mediazione e ad eccezione del dipendente pubblico in regime di tempo parziale non superiore al 50% delle ore totali previste dal contratto); - con l'esercizio di qualsiasi attività imprenditoriale e professionale (escluse quella di mediazione comunque esercitata, quella di perito ed esperto e di consulente tecnico del giudice). La legge non prevede incompatibilità nel caso in cui l'impresa sia iscritta in più sezioni o settori dell'attività mediatizia;
    • garanzia assicurativa - a copertura dei rischi professionali e a tutela dei clienti con stipula di una polizza assicurativa della responsabilità civile il cui ammontare minimo di copertura è fissato in euro 260.000,00 per l'impresa individuale; euro 520.000,00 per la società di persone; euro 1.550.000,00 per la società di capitali. La copertura assicurativa deve essere stata costituita e regolarmente rinnovata per tutta la durata di svolgimento dell'attività di mediatore, inoltre deve comprendere tra gli assicurati tutti coloro che operano per conto dell'impresa, inclusi i preposti, i dipendenti che svolgono attività di mediazione.
L'eventuale deposito dei modelli e formulari utilizzati nell'esercizio dell'attività deve essere effettuato mediante la compilazione di un diverso modello chiamato MEDIATORI - sezione FORMULARI (consultare le istruzioni pubblicate sul sito della competente Camera di commercio).

Da ultimo, chiunque eserciti l'attività di agente di affari in mediazione (titolare dell'impresa individuale, legale rappresentante, preposto o altro) dovrebbe essere in possesso della tessera personale di riconoscimento. Per tale motivo, nel caso in cui il soggetto obbligato non ne sia in possesso o la stessa sia scaduta, è invitato a chiederne il rilascio o il rinnovo compilando la sezione C ALTRE DICHIARAZIONI del modello VERIFICA DINAMICA REQUISITI MEDIATORI seguendo le istruzioni pubblicate sul sito camerale alla pagina dedicata a questo servizio.

Cordiali saluti


essendo passati diversi mesi dalla mail ma avendola letta solo ora , volevo chiedere se ho perso quindi l'abilitazione o detengo sempre il titolo per potermi reiscrivere ed in futuro aprire p IVA come a.i
Grazie a tutti per l'aiuto
 
Ultima modifica di un moderatore:

mamicri

Membro Attivo
Agente Immobiliare
#2
Questa domanda, dovresti porla all’ufficio competente in camera di commercio, sicuramente sapranno risponderti, solitamente tollerano un po’ di ritardo non so se diversi mesi sia tollerabile all’infinito.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

costarelli ha scritto sul profilo di cristian casabella.
Ho un immobile artigianale-commerciale in un piccolo centro commerciale a bastia umbra (tra assisi e perugia) questo composto da 9 studi medici, una palestra,2 bagni e 2 spogliatoi oltre le zone comuni per un totale di 240 mq più 160 mq di terrazzo. E' affittato ad euro 1850+IVA mensili ad una società che svolge poliambulatorio medico con un contratto di 6 anni coperto da fideiussione. Prezzo 340000 rendita 6,5% anno
Alto