• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Peperlizia

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutte e tutti, vorrei acquistare prima casa, ma qui a Bologna a quanto pare le agenzie tendono a preferire il Voucher mutuo, tramite consulente finanziario proposto da loro, piuttosto che il classico mutuo con la clausola di buon fine: è reale questa preferenza, o è solo un “suggerimento” delle agenzie? Mi potete spiegare vantaggi e svantaggi di entrambi, e perché preferire L’ uno o L’ altro? Grazie
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Con una predelibera reddituale , sai già quanto sei finanziabile, e puoi non mettere la sospensiva mutuo: sarai presa più sul serio, e un venditore sarà più tranquillo di non perdere tempo , accettando la tua proposta.
Ma tale predelibera puoi anche chiederla tu direttamente alla tua banca, senza il consulente dell’agenzia .
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
BHe diciamo che non accetterei mai una sospensiva se la pratica mutuo non la governassi io .
Mi chiedo chi lo fa' come faccia a stare a bocca aperta ad aspettare i comodi altrui.
Ed in effetti quelli "forti" non aspettano proprio.
Mettono la pratica in un cassetto e vanno avanti.
@Peperlizia
 

Peperlizia

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
BHe diciamo che non accetterei mai una sospensiva se la pratica mutuo non la governassi io .
Mi chiedo chi lo fa' come faccia a stare a bocca aperta ad aspettare i comodi altrui.
Ed in effetti quelli "forti" non aspettano proprio.
Mettono la pratica in un cassetto e vanno avanti.
@Peperlizia
Sarà forse vero nelle grandi città ma in provincia si aspetta tranquillamente che le banche facciano il loro lavoro. Non è sicuramente un problema aspettare un mese per il piccolo venditore ma per le agenzie piuttosto.
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Non è sicuramente un problema aspettare un mese per il piccolo venditore m
Un conto è aspettare un mese ( che poi sono in media ameno due) un esito certamente positivo: un altro è aspettare , per poi sentirsi dire che l’acquirente non è mutuabile.
Se si inserisce condizione sospensiva, lo si fa perché non si è sicuri di poter avere il mutuo: questo è oggettivamente un’incertezza che ogni venditore preferirebbe aspettare.
Certo che, se tutti comprano con sospensiva, può anche darsi che i venditori credano sia normale è inevitabile: ma non è così.
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Sarà forse vero nelle grandi città ma in provincia si aspetta tranquillamente che le banche facciano il loro lavoro. Non è sicuramente un problema aspettare un mese per il piccolo venditore ma per le agenzie piuttosto.
Una pippa di citta non e' dissimile da una pippa di provincia.
Non tollero pippe intorno quando lavoro e non dedico loro tempo prezioso
Per quello ci sono il Golf e lo Chemin: occorre ottimizzare.
Evidentemente, nemmeno chi ti ha ricevuto gradisce perdere tempo .
In pratica ti ha detto: torni quando sara' certa di avere dei soldi.
Se fossi entrata in Porsche ti avrebbero detto lo stesso.
Non comprendo il tuo sbigottimento: cosi dovrebbe esserti tutto piu chiaro.
""Disbigottisciti""
 
Ultima modifica:

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Sarà grave, fatto sta che in banca ci hanno illustrato esclusivamente il buon fine mutuo.
Beh, in fondo una risposta esauriente ve l'hanno data. Del resto, perché mai le banche dovrebbero prendersi rischi inutili? Né è piacevole sapere a priori che esistono concrete possibilità di mettere gli immobili all'asta.
 
Ultima modifica:

titti_roma

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Aggiungo: la predelibera reddituale sarebbe saggio chiederla ancora prima di mettersi a cercare casa, anche per capire bene su quali immobili potersi orientare, in base alla somma disponibile , tra risorse proprie e somma finanziata.
Questo è sacrosanto ed è esattamente il modo in cui noi ci siamo mossi. Solo che, giustamente, la predelibera reddituale ha poi un tempo limitato (nel nostro caso 6 mesi, credo sia la prassi) in cui se va bene la casa la trovi, ma difficilmente non arrivi al rogito se compri da privato. Quando abbiamo trovato la casa e abbiamo fatto la proposta, ci siamo trovati con una prededlibera reddituale in mano già scaduta, che chiaramente era sempre un'indicazione della nostra mutuabilità, ma che certo non ci tutelava come una predelibera in essere. Parallelamente, la Banca ci ha detto che non ce l'avrebbe aggiornata a quel punto, perché tanto valeva, dovendo ripartire, ripartire con la pratica istruttoria per intero.
 

LUCA GB

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Sono le stesse banche nonchè commercialisti e avvocati che consigliano ai loro clienti (amici?) di far inserire la condizione sospensiva per il buon fine del mutuo nella loro proposta d'acquisto, giusto per poi "scaricare" IL PROBLEMA ai poveri AI che non la possono più sentire ne tantomeno vedere !!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dinosala ha scritto sul profilo di Bagudi.
cioe' scusate ma e'possibile che nessuno ha capito la mia domanda
se io sono il confinante ho diritto io ad aquistare il fondo o il nipote? mi sembra semplive boh
Perché non lasciare che il mercato degli affitti fluttui liberamente?:riflessione:
Alto