1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. santo57

    santo57 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sono proprietario di una casetta dei primi del 900 acquistata una dozzina di anni fà.
    Decidendo di venderla, l'acquirente mi ha fatto notare che c'è una difformità tra la pianta catastale e la mappa del comune e dunque, cadendo dal cielo..., sono venuto a sapere che c'è un abuso edilizio parziale consistente in un aggiunto bagno e soprastante terrazzo e a causa di ciò ho perduto la vendita.
    Volendo sanare questi abusi, prima di rimetterlo in vendita, ho incaricato un geometra, anzi due e la risposta che mi è stata data verificando all' ufficio tecnico è : "INSANABILE" in quanto zona oltretutto soggetta a vincoli paesaggistici ecc...
    Pare che questi abusi siano o possano essere ante 1967 ma mi è stato conunque riferito che il comune di Genova non accetta questo tipo di pratica ovvero : Opere in parziale difformità da titoli edilizi rilasciati ante 01/09/67 - C.A.A art. 48 L. R. 16/08, anche se a me sembra strano.
    Qualcuno può gentilmente aiutarmi per propria esperienza.
    Chiedo anche se mi potete eventualmente indicare uno studio tecnico/legale competente in Genova che possa seguire e possibilmente risolvermi questo problema.
    Grazie e cordiali saluti Santo57
     
  2. santo57

    santo57 Membro Junior

    Privato Cittadino
  3. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    La risposta data dal tecnico comunale la trovi all'art. 49 c. 2 della stessa legge regionale ...

    « ... 2.Ove gli interventi di cui al comma 1 siano stati realizzati in zone assoggettate a vincolo paesaggistico e senza la preventiva autorizzazione, il rilascio del permesso in sanatoria deve essere preceduto dall’accertamento della compatibilità paesaggistica da parte della Autorità preposta alla tutela del suddetto vincolo ai sensi dell’articolo 167, comma 4, del d.lgs. 42/2004 e successive modifiche e integrazioni...»

    A questo punto sarebbe buona cosa che il tuo tecnico di fiducia parli con il comune e veda come poter far passare all'esame del vincolo paesaggistico la possibilità di sanare la situazione ...
     
  4. santo57

    santo57 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta Antonio, mi chiedevo comunque se l' abuso fosse ante 1967, ed è difficile provare il contrario sia per i materiali da costruzione che con le foto aeree storiche, e anche con l' ausilio di un atto notorio, se si poteva evitare il vincolo paesaggistico e quant' altro per sanarlo.

    Ribadisco la domanda per quanto concerne l' individuazione di un tecnico e/o legale competente in Genova che si possa occupare della cosa.

    Grazie ancora a tutti . Santo57
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina