1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vintro

    vintro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,

    avrei una domanda inerente l'argomento del diritto di superifcie:

    nell'acquisto di una casa in diritto di superficie la banca può far problemi per la concessione del mutuo? Ho sentito dire che in particolare può essere un problema se l'immobile che deve essere ipotecato è in diritto di superficie e il comune non ha completato la pratica di esproprio. Da quello che mi risulta la maggior parte degli espropri non sono stati completati dal comune di roma
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Re: Il diritto di superficie

    Le risposte sono due:
    a) Si , la banca può dare problemi se l'immobile è in diritto di superficie, ma esclusivamente perchè il prezzo da dichiarare in rogito è regolato dalla Convenzione. Se il prezzo da dichiarare è più basso del mutuo, quasi tutte le banche rifiutano di concederlo.

    b) Non si tratta di pratiche di esproprio, ma di riscatto, e comunque non è obbligatorio riscattare l'area.
    In questo, in genere le banche non fanno differenza tra immobile riscattato e immobile non riscattato.
    Ciao
    Silvana
     
  3. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Re: Il diritto di superficie

    Aggiungo che se il prezzo dichiarato sul rogito è 100 ed il mutuo è 200, aspettati una possibile verifica fiscale, nella quale dovrai spiegare cosa hai fatto dei 100 residui del mutuo.
     
  4. vintro

    vintro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: Il diritto di superficie

    Ciao,

    dettaglio meglio quello che ho scritto prima perchè mi rendo conto di non essere stato chiarissimo.

    Il problema di cui ho sentito parlare è che il comune ha consentito di avviare la costruzione sui terreni prima di averne realmente acquisito la proprietà ovvero di aver pagato gli indennizzi per l'esproprio ai proprietari originari del terreno.
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Probailmente la questione è in questi termini:

    Di solito i proprietari che si vedono espropriati i terreni per edificare in edilizia convezionata, dopo un pò di anni danno inizio ad una causa per riuscire ad ottenere un congruo prezzo di esproprio.

    A questo punto quoto in pieno quello che hanno detto i colleghi ma mi assicurerei bene da parte tua se c'è o ci sarà una causa per il valore di esproprio.
    Tieni presente che se non prendi i dovuti accorgimenti sarai tu a pagare se diventerai proprietaio dell'immobile.
     
  6. 344

    344 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non c'è regola generale, in effetti la convenzione ad hoc stipulata originariamente tra costruttore e Comune determina il passo sucessivo.
    Alcune convenzioni consentono di dichiarare un prezzo "di mercato" ecco che la banca può erogare un mutuo proporzionale al tempo rimasto di convenzione. Nel caso di prezzo contingentato allora quello sarà quanto "vale" l'immobile e conseguentemente il mutuo sarà commisurato. Nel caso di trasformazione da diritto di superficie a diritto di proprietà della quota parte dell'area ove è costruito l'immobile invece, solo la convenzione "detta Legge" sul prezzo delle cessioni dopo la prima. Leggila e scoprirai cose interessanti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina