1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gilraen

    Gilraen Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Tutti dicono che acquistando dal costruttore si risparmia un bel po'.
    Ma queste dicerie sono vere?
    Quali possono essere gli inghippi e trabocchetti in cui posso cadere?
    L'IVA che pago non è pressappoco quanto pagherei ad un agente immobiliare come provvigione?
    Sono un po' inesperta come vedete, però se posso risparmiare qualcosa mi farebbe immensamente piacere, visto che sono anche disoccupata:triste:, senza nulla togliere alla professionalità di molti AI.

    p.s.: ho visto che ci sono discussioni simili, ma se potete rispondermi lo stesso ve ne sarei grata.
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'IVA che paghi è più o meno la provvigione se acquisti come prima casa, altrimenti è il triplo.
    L'AI può anche farti risparmiare di più rispetto a quanto paghi perché a differenza tua col costruttore ci lavora e sa anche qual'è il prezzo più basso che puoi offrire (quindi non andare da un AI non sempre è sinonimo di risparmio ;)).
    Comunque l'agenzia non è obbligatoria per cui libera di acquistare direttamente.
     
    A Gilraen piace questo elemento.
  3. Gilraen

    Gilraen Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi tutto questo risparmio di cui si parla è totalemte una bufala?
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    No acquistando dal costruttore potresti avere un certo risparmio dovuto al fatto che, di solito, ha bisogno di liquidità e quindi vende a prezzo quasi di costo; a differenza del privato che in casa ci abita e quindi non ha fretta.
    Inoltre c'è il vantaggio di acquistare una casa nuova che, se ben costruita, ha caratteristiche tecniche migliori di una casa più vecchia e dovresti non dover metterci mano per almeno 20 anni.
     
  5. Gilraen

    Gilraen Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Questa è decisamente una buona notizia:)
    Sto infatti optando per nuove costruzioni ma comunque sempre con un occhio al costruttore e un occhio all'AI.
    Cercherò di tirare sul prezzo non si sa mai, grazie
     
  6. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    -->>Tutti dicono che acquistando dal costruttore si risparmia un bel po'.
    Ma queste dicerie sono vere?<<
    - Si risparmia che cosa?

    -->>Quali possono essere gli inghippi e trabocchetti in cui posso cadere?<<
    Tanti ma ci sono in tutte le compravendite.

    -->>L'IVA che pago non è pressappoco quanto pagherei ad un agente immobiliare come provvigione?<<
    l'IVA come prima casa è del 4% sul prezzo d'acquisto.
    la mediazione è del 2-3-4 % sul prezzo d'acquisto

    il vero risparmio è quello che puoi strappare sul prezzo di vendita (meno 10/20%) e su questo l'agente immobiliare ti aiuterà.
     
  7. immobiliarevenezia

    immobiliarevenezia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ti ringrazio per la domanda che hai postato che appare forse banale ai più ma che invece non lo è proprio !!

    Incomincio elencandoTi alcuni concetti generali di "Buon Senso" validi in ogni situazione :

    1) L'acquisto di un immobile è sempre un momento importante (sopratutto nel caso della propria futura casa) ed il NON avvalersi della consulenza di validi professionisti "super partes" (Agenti Immobiliari e/o avvocato e/o notaio) può portare frequentemente a delle spiacevoli "sorprese".
    2) Il Costruttore non è una figura "super partes", si fa predisporre in genere "ad hoc" la "promessa di vendita" dal suo legale di fiducia e pertanto è portato, per tutelare maggiormente i suoi interessi, a blindare l'atto inserendo o predisponendo condizioni che raramente sono di totale garanzia per l'acquirente.
    3) Consideriamo inoltre che molti degli obblighi in capo al Costruttore (Legge n.210 del 2 agosto 2004, relativo Decreto Legislativo 122/2005, entrato in vigore il 21/07/2005), a tutela dell'Acquirente, vengono spesso disattesi: il Costruttore dovrebbe consegnare all'acquirente una fideiussione di importo pari alle somme od al valore di ogni altro eventuale corrispettivo che il Costruttore stesso ha riscosso o deve ancora riscuotere prima del trasferimento della proprietà della casa. Se manca detta fideiussione il contratto è nullo, anche se la nullità può essere fatta valere unicamente dall'acquirente, nel caso ne abbia l'interesse. Un ulteriore obbligo per il Costruttore previsto dal decreto concerne nella stipula di una polizza assicurativa decennale a favore dell'acquirente, destinata a garantire il risarcimento dei danni conseguenti a vizi dell'immobile che si sono manifestati successivamente alla stipulazione del contratto definitivo.

    Tradotto in moneta : costo stimato per il Costruttore per gli adempimenti citati pari a mediamente circa il 2-3 % del valore dell'immobile.

    3) Trascrivere il "contratto preliminare" a tutela di un eventuale "fallimento" da parte del Costruttore (la firma di tale contratto deve essere autenticata obbligatoriamente da parte di un notaio) o in alternativa farsi rilasciare la prevista fideiussione bancaria per le somme pagate prima della sottoscrizione del rogito.

    4) Inserire nel contratto definitivo di compravendita sempre il prezzo effettivamente pagato e non dare mai somme di denaro "extra" contratto.

    5) E' vero pure che ogni Costruttore è portato a sopravvalutare ciò che ha costruito, magari pure in economia, tendendo a privilegiare gli aspetti tendenzialmente positivi del suo immobile, ma a nascondere spesso gli aspetti negativi o non proprio positivi (in alcune circostanze l'immobile sarebbe da deprezzare del 5-10 %).

    6) L'Agente Immobiliare, può rappresentare un valido professionista immobiliare "super partes", ma diventa opportuno per l'Acquirente sceglierne uno veramente preparato e professionale. Non voglio farti prendere paura, ma nella nostra categoria ci sono dei colleghi da cui mi guarderei io stesso !!
    Questo, ad onor del vero, vale comunque anche per alcuni Avvocati e certi Notai !!

    Nel caso di un "bravo" Agenti Immobiliari i soldi che spendete per la sua consulenza/assistenza a "tutto campo" possono valere oro !!

    7) Piccola puntualizzazione sulle imposte obbligatorie : l'IVA prima casa acquistata da Costruttore è pari al 4%, ma se acquisti comunque da un Privato pagherai lo stesso una Imposta di Registro del 3%.

    Ultimo consiglio : tratta sicuramente prima sulle Provvigioni da dare all'Agenti Immobiliari per la sua opera e consulenza, poi fai eventualmente "mediare" a lui eventuali "sconti" sull'Acquisto dell'immobile dal Costruttore impnendoti eventualmente una somma massima che sei disponibile a spendere.

    Per il resto spero almeno di essere stato chiaro.

    Un caro saluto.

    Emanuele

    Aggiunto dopo 13 minuti :

    Scusami, dimeticavo solo una ultima cosa nel caso ti volessi avvalere di un Agente Immobiliare :

    verifica prima se l'Agente per caso non abbia con il Costruttore sottoscritto un "Mandato a Titolo Oneroso". Questo lo verifichi semplicemente poichè ti verrà spiegato dall'Agenti Immobiliari ed anche dal Costruttore che tu non pagherai alcuna "provvigione di mediazione". Ciò però comporta, dal contratto sottoscritto, che l'Agente non è più "super partes", ma tutela e promuove gli interessi esclusivamente di una dell parti e cioè il Costruttore.

    Per completezza.

    Ciao.

    Emanuele
     
    A Gilraen piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina