1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Otty

    Otty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'immobile che vorrei comprare io è stato donato dal figlio alla madre nel 2008.
    Nel 2015 il contratto di donazione è stato sciolto per mutuo dissenso con effetto retroattivo.
    La banca, per condermi il mutuo, mi ha chiesto di stipultare una polizza contro i rischi legati alla donazione.
    La mia domanda è questa: se procedo con l'acquisto, e poi un giorno volessi rivendere quest'immobile avrò problemi secondo voi ?(perchè il 90%delle persone che compra casa deve chiedre un mutuo in banca)
    Altra domanda: che voi sappiate, nella visura ventennale cosa apparirà?
    - "2008: A dona a B"
    - "2015: B e A sciolgono contratto donazione per mutuo dissenso" oppure apparirà come una nuova donazione e quindi "B dona ad A" ?
    - poi naturalmnete apparirà la compravendita tra me a A.
    Comunque la mia paura è di andare poi incontro a difficoltà a rivendere questo immobile proprio per il passato (ma recenti) caso di donazione. Voi che mi consigliate di fare? cerco un altro appartamento o procedo serena?
     
  2. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' una tipica rogna.
     
    A Otty piace questo elemento.
  3. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non comprarlo, a meno che non riesca a spuntare un prezzo da saldo di fine stagione (meno 40/50%).
     
    A Otty piace questo elemento.
  4. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Condivido
     
    A Otty piace questo elemento.
  5. Patatina

    Patatina Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Lascia perdere!! Troppo ingarbugliata,la faccenda.
     
    A Rosa1968 e Otty piace questo messaggio.
  6. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Io approfondirei.

    Se la donazione è stata "annullata" perchè la banca ti chiede l'assicurazione?

    Fai una visura, chiedi copia degli atti e ti togli i dubbi.
     
    A Rosa1968 e Otty piace questo messaggio.
  7. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Perché il mutuo dissenso solo da relativamente poco è stato accettato un po' da tutti come soluzione valida, e comunque le banche non si fidano, data l'imponente coerenza della macchina della giustizia in Italia.
     
    A Rosa1968, CheCasa!, Otty e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. Otty

    Otty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ho approfondito chiedendo il parere di un altro notatio e di un legale ed è esattamente come dice ab.qualcosa: solo da qualche anno l'atto di mutuo dissenso di una donazione è stato accettato come soluzione che in qualche modo risolve le problematiche legate alla donazione ma ancora in giurisprudenza non c'è una interpretazione univoca in merito (c'è chi ritiene che la donazione con quest'atto venga annulata ma chi, invece, considera quest'atto una nuova donazione, che aggrava ulteriormente la situazione, in termini di fattibilità mutuo). Nella visura ventennale apparirà sia l'atto di donazione che il successivo atto di mutuo dissenso della donazione. I dubbi che ho io oggi li avrà anche un mio ipotetivo futuro acquirente a meno che nel frattempo non venga fatta chiarezza in merito. E questi dubbi fanno perdere di valore l'immobile (io, quando ho fatto l'offerta, non ero a conoscenza di questi atti altrimenti avrei offerto molto meno). Ho deciso che il gioco non vale la candela e di lasciar perdere.
    Ringrazio tutti coloro che fino ad ora mi hanno dato il loro parere ed eventuali altri utenti che vorranno comunque darmi il loro.
     
  9. Otty

    Otty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie, in effetti ho approfondito: vedi sopra.
     
  10. Patatina

    Patatina Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    A che scopo star lì a fare tanta fatica, per gli accertamenti?
    L immobile proviene da una donazione!
    Non comprare!
    Cercati un altro immobile bello pulito!!
     
  11. Otty

    Otty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Rispondo per eventuali futuri utenti che, cercando informazioni, dovessero trovare questa discussione. La mia opinione è che il fatto che l'immobile provenga da una donazione non lo rende invendibile (es: esiste un termine di prescrizione e/o la citata soluzione di scioglimento). Vale quindi sempre la pena, secondo me, fare tutti gli accertamenti e valutazioni del caso se si è seriamente interessati all'immobile in questione (ed io lo ero, altrimenti, ovvio, avrei subito cercato altro: mica sono una masochista e di appartamenti ne ho visti a centinaia quest'anno! Questo era l'unico che mi piaceva veramente). Comunque io ho rinunciato perchè credo che nel giro di pochi anni potrei ritrovarmi nella situazione di doverlo rivendere (è un piccolo appartamento) e non voglio rogne con i futuri acquirenti ma se fossi stata in procinto di acquistare la casa della mia vita (dove cioè con ragionevole certezza avrei abitato per i prossimi 20 anni) e fossi stata a conoscenza degli atti prima di formulare l'offerta, credo che avrei portato a termine la compravendita vista l'esistenza di un atto notarile di scioglimento della donazione e, sopratutto, il parere favorevole della mia banca a concedermi il mutuo (se fosse ancora esistito un reale e concreto rischio legato alla donazione, la richiesta di muto mi sarebbe stata rifiutata a priori, con o senza stipula della poliza).
     
    A CheCasa! e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  12. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono pienamente d'accordo con questo ragionamento.
    Normalmente la valutazione dovrebbe tenere presente siffatta provenienza e convertire un rischio (per la verità spesso e volentieri più teorico che pratico) in risparmio economico.
     
    A Otty e ab.qualcosa piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina