1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Pippo77

    Pippo77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,sono nuovo del forum e spero di aver scritto nella sezione corretta.
    Il 6 marzo di quest'anno ho acquistato una casa a schiera da un privato di 15 anni ma mai utilizzata e stando a lui e poi confermato dai documenti consagnatomi finita di ristrutturare nel settembre del 2002,con queste credenziali la casa mi è sembrata ghiotta e dopo alcune visioni il propietario mi ha spiegato che il garage aveva avuto un allagamento l'anno prima dovuto alla rottura della pompa di espulsione delle acque piovane e con questo si notava una piccola macchia di umidita' in un muro del garage,insistendo su quella macchia lui ha esordito che non era nulla insistendo nuovamente se fosse una perdita di un tubo del vicino a detto che era impossibile e mi ha convinto,cosi dopo aver acquistato casa e per l'esattezza il 4 aprile si è verificata una grande piovuta che ha fatto saltare la corrente facendo allagare il garege con dentro tutti i mobili della cucina e molti altri oggetti personali.Il giorno successivo ho chiamato l'elettricista che ha costatato che all'interno del pozzetto dove c'e' la pompa era anche presente la presa di corrente che bagnandosi ha fatto scattare il salvavita.L'elettricista mi ha confermato che cosi come era l'impianto elettrico non era a norma,percio' ho contattato il vecchio propietario spiegandogli la situazione,e mi ha liquidato dicendomi che mi avrebbe dato qualche cento euro per il disturbo,e io ho rifiutato arrabbiandomi ancora di piu',successivamente dopo circa un mese c'e' stata una esplosione di macchi di umidita ormai tutti i muri sono ricoperti di muffa e la pittura fino ad una altezza di 120cm e' caduta a terra,considerando un danno di circa 6500-7000€ cosa mi consigliate di fare,per precauzione ho gia mandato una lettera dal mio avvocato,cosa mi consigliate di fare,procedo con la causa ho mi fermo e mando giu' il rospo?
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    causa x cosa?
     
    A LEnrica e Cucci49 piace questo messaggio.
  3. Alvisets

    Alvisets Membro Attivo

    Altro Professionista
    art. 1490 c.c. precisa che "il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata, o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore".

    Secondo voi ci sono i requisiti?
    Bisognerebbe verificare cos'è stato scritto nell'atto in merito all'impianto elettrico (a norma? funzionante ma senza certificazione?)
    e sopratutto dimostrare che il proprietario era a conoscenza del problema del reflusso delle acque nel box....
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Starei per dare/dire mi piace sia ad Umberto che ad Alvisets: certo il caso descritto è esemplare.

    Se dovessi rispondere a sentimento, mi verrebbe da dire che sarei andato molto cauto ad acquistare un immobile rimasto invenduto ed inutilizzato per 15 anni. La puzza del sospetto che qualcosa non quadrasse , è arrivata fin su queste pagimne del forum: credo Umberto abbia avuto la stessa sensazione.

    Ma prescindendo da queste considerazioni, se si sposta la domanda sul filo del diritto, Alvisets si è posto correttamente il problema.
    Quali elementi potrebebro essere contestati?
    Che probabilità di veder riconosciuta la malafede ci si può aspettare?
     
  5. Pippo77

    Pippo77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La malafede sta nel fatto che lui davanti a 2 testimoni ha detto che la pompa delle acque piovane era stata sostituita l'anno precedente inoltre lui stessso mi ha detto che aveva avuto un allagamento dovuto alla vecchia pompa inoltre alla casa gli è stato fatto la cetificazione dell'impianto elettrico nel 09-2002 percio' era ancora sotto garanzia dell'elettricista se lui non lo manometteva mettendo una presa elettrica nel pozzetto dove risiede la pompa percio' si è bagnata e ha fatto scattare il differenziale,la casa è stata invenduta pechè era stata regalata dal padre grezza poi finita in un secondo momento da lui,confermato anche dai vicini,grazie per le risposte
     
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ascolta, risparmia i soldi del legale ed investili nella tua nuova abitazione. Non ne esci più da un eventuale contenzioso, perizie, controperizie, rinvii e spese.

    P.s. occorre dimostrare che i vizi erano a conoscenza del vecchio proprietario, in soldoni, adesso la casa è tua sistemala.
     
    A Antonello e Bastimento piace questo messaggio.
  7. Pippo77

    Pippo77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La casa la sistemero',con calma,se ci saranno delle spese legali per dei periti li paghero',inoltre ho le foto del garage con gli oggetti tutti appoggiati su un tavolo al centro come se dovevano essere messi al "riparo" poi i mobili di un altro suo appartamento non erano stati appoggiati comodamente nel garage ma messi nella sala ovviamente sempre meessi al riparo ora ho capito il vero problema dei mobili nella sala,in "soldoni" un consiglio su come muovermi perchè mi ritengo veramente raggirato da questo "signore".
     
  8. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Auguri e facci sapere
     
  9. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Da tecnico condivido il consiglio di Frisioli di lasciar perdere.
    Le perizie costano ed il giudice ne vorrà una sua (CTU). Nel frattempo non bisogna manomettere il sito. Cioè farsi allagare in continuazione.
    Il sospetto doveva avvenire in fase di acquisto : un garage che si può allagare si riconosce da tanti elementi tecnici.
    La pompa fu un rimedio poco "tecnico".
    Dell'impianto del 2002 esiste lo schema ? L'istallatore della seconda pompa non rilasciò nessuna certificazione ?
    A parte gli ipotetici indennizzi, cerca di trovare, per il futuro, una soluzione sicura, con doppia pompa e generatore autonomo : se salta la corrente per il temporale, ti allaghi anche se l'impianto è a norma : ci vuole un generatore di corrente in stand-by automatico.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina