1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gertrude

    gertrude Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusate la mia ignoranza ma mi sto avvicinando solo adesso a questioni del genere...
    vorrei acquistare un appartamento (almeno questo è nei miei sogni...) come prima casa. Poi però vorrei cederne, cioè affittare, una stanza con bagno riservato ad uno studente o a un lavoratore in trasferta... cioè creare una condivisione...
    Qualcuno sa dirmi se esiste un contratto di questo genere, se comporta perdita delle agevolazioni???
    in parole povere posso mantenere la residenza e vivere in un appartamento acquistato come prima casa e darne poi una stanza in affitto dopo ad esempio 6 mesi dall'acquisto???
    grazie a chiunque mi voglia illuminare...
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ci sono già state diverse discussioni su questo argomento e le conclusioni non sono state chiare perchè certi comuni dicono una cosa e altri dicono il contrario.
    Le agevolazioni non le perdi, per il resto devi sentire dall'ufficio preposto del tuo comune se ritengono possibile che 2 nuclei famigliari abitino nella stessa casa. Sembra di si, però un passaggio con un tecnico del tuo comune è necessario.
     
    A Salmauro piace questo elemento.
  3. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    certamente,
    puoi concedere una camera in affitto, con un contratto regolare di locazione (ci sono anche delle agevolazioni fiscali in caso di contratto concordato per studenti) , mantenendo la residenza e usufruendo dei benefici prima casa.
    Non sono molto pratico dell modello unico, ma ripeto ci sono detrazioni fiscali in caso di affitto camera con regoloare contratto, ti consiglio di rivolgerti semplicemente all'agenzia delle entrate.

    Un'altra buona soluzione e investimento, acquistando una casa con più camere d'affittare è un Bed Breakfast, se c'è richiesta nelle tua zona.

    Auguri per l'acquisto.
     
    A gertrude piace questo elemento.
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sul certamente ci andrei cauto...
    Le agevolazioni fiscali ci sono, ma il canone è concordato quindi NON a contrattazione libera. Quindi la convenienza è tutta da verificare.
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    umberto,
    in casa mia non posso affittare una stanza? :disappunto:
    Siiiiiiiiiiiiiiiiiiii che la posso affittare:affermazione:
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    crei 2 stati di famiglia in un unico appartamento.... Io sentirei prima il comune....
     
  7. gertrude

    gertrude Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, scusate se mi reinserisco nella discussione da me avviata soltanto ora...
    Dalle prime informazioni da me raccolte presso l'ufficio affitti del comune di Torino pare che la cosa sia fattibile: si può dare in affitto una parte del proprio appartamento (acquistato come prima casa e senza aspettare lo scadere di un lasso ti tempo) con regolare contratto di affitto...
    Nei prossimi giorni vado a chiedere conferma sulle modalità di un ipotetico contratto...tanto per avere un quadro preciso...
    Sul fatto sollevato dal Sig. Umberto Granducato che si vengano a creare due stati di famiglia in un unico appartamento penso che non sia un problema in quanto io attualmente vivo in un appartamento in condivisione fra studenti con un regolare contratto d'affitto in cui sono registrati i nomi dei tre occupanti (due dei quali residenti in altre parti d'Italia) per cui la situazione potrebbe risultare analoga...
    Appena reperisco nuove informazioni le inserisco nel forum...
    Grazie a tutti.
     
  8. gertrude

    gertrude Membro Junior

    Privato Cittadino
    buonasera a tutti...
    finalmente ho reperito altre informazioni ...
    per quanto riguarda il comune di Torino...(perchè in altri luoghi la situazione potrebbe essere diversa...), ho avuto conferma della legittimità di stipulare un contratto d'affitto regolare nel caso in cui si sia acquistato un appartamento con agevolazioni prima casa e ne si voglia dare in affitto una o più parti (stanze). E' possibile senza che si perda alcuna agevolazione (che per altro riguarda l'acquisto dell'immobile)...si può stipulare un contratto basandosi sul canone oppure libero (in quest'ultimo caso si decide il prezzo e lo si patuisce con il futuro affittuario, in tal caso sarà un contratto di 4 anni + 4).
    l'unica nota poco chiara riguarda l'ICI...Infatti sulla prima casa non si paga, ma sulla porzione che si cede in affitto dovrà essere calcolato...potrebbe farlo il caaf al momento della dichiarazione dei redditi, ma nessuno ha ben chiaro come procedere al calcolo...
    Se qualcuno di voi ha suggerimenti... sono sicuramente graditi.
    Grazie,
    Gertrude
     
  9. gertrude

    gertrude Membro Junior

    Privato Cittadino
    buongiorno...a distanza di molti mesi mi accingo a riesaminare il caso...
    sulla base di quanto detto in precedenza...
    ho ultimato la ristrutturazione del mio appartamento (acquistato come prima casa) e in cui io stessa vivo con residenza.
    Adesso vorrei affittarne una parte (ricordo che l'unità immobiliare è unica ed invariata catastalmente, la porta d'ingresso è unica ed in comunione ed ho un solo contatore luce e gas a me intestati).
    Domande:
    - Per cedere in affitto più vani (una cucina, un bagno ,una zona notte e un corridoio) il tutto situato all'interno del mio appartamento che tipo di contratto mi conviene fare???
    - Ho diritto a sgravi fiscali od agevolazioni in quanto ciò che cedo in affitto non è una seconda casa ma bensì una porzione della mia ed unica abitazione???
    - Ho sentito parlare di affitti di locazione ad uso abitativo e transitorio...??? cosa mi consigliate???
    - La parte che darei in affitto è completamente ristrutturata ed arredata a nuovo... Esistono dei parametri di calcolo dell'affitto obbbligatori oppure mi devo basare solo sul prezzo di mercato e d accordarmi con l'affittuario???
    Grazie a chiunque mi possa e voglia essere utile...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina