• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Andrea3008

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
#1
Buonasera ragazzi ho bisogno di voi, sono un giovane alle prime prese con l acquisto della mia prima casa.

Non ricordo dove ho trovato l immobile ma io ho parlato con un agenzia che in poche parole non era loro l appartamento ma di un altra agenzia che facevano una collaborazione. In parole povere un agenzia prendeva una percentuale dai proprietari e l altra dall acquirente, nulla di strano.

Ho fatto la mia proposta d acquisto di 100.000 euro su un appartamento da 125.000 ( ho voluto provare un azzardo) il 17 Maggio.
Dopo una settimana precisa mi chiama il ragazzo dell agenzia dicendo che i proprietari avevano fatto una controproposta di 110.000 euro già firmata e mi dice di pensarci.

Ci ho pensato un po e dopo qualche giorno gli ho chiesto se potevo riprendermi l assegno (magari provavo a fare l offerta ad altri appartamenti) mi dice che l immobile era in trattativa fino al 17 Giugno e solo dopo quella data potevo riprendermi l assegno.
Qualche ripensamento e mi convinco di accettare l offerta. Chiamo ieri e mi da appuntamento a domani mattina per firmare. Tutto contento della mia decisione mi chiama dicendomi che l appartamento è stato venduto.

Preso dalla rabbia gli ho ricordato che lui mi aveva dato tempo fino al 17Giugno e non mi ha mai detto che la controproposta valesse una settimana. Gli ho chiesto di farmi vedere la controproposta firmata e mi ha detto di non averla in ufficio me la darà domani mattina ( ?? )

L'appartamento è stato venduto dall altra agenzia. Ci sono rimasto male perchè non mi aveva detto che la controproposta durasse una settimana e non me l ha mai fatta neanche vedere. Se lo sapevo mi sarei affrettato di più, ho chiesto spiegazioni e mi ha detto che ormai avevo perso il treno, testuali parole.

Grazie per il tempo dedicato.
 

Andrea3008

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
#5
Si ma come faceva a non sapere che l appartamento era gia stato venduto? Mi aveva dato appuntamento per andare a firmare. La controproposta non ha limiti come l offerta?
 

francesca63

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#9
Per le altre eventuali agenzie la tua proposta non ha alcuna valenza, e non li condiziona assolutamente, finché non viene accettata. E nel tuo caso non è stata accettata.
Il treno l’ha preso qualcun’altro.
 
Ultima modifica:

CheCasa!

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
#10
La situazione è anomala. Se parliamo di proposte o controproposte irrevocabili, l'agente avrebbe dovuto darti come data di scadenza quella prevista dalla controproposta...
Se detta contoproposta fosse stata formulata come revocabile ti avrebbe dovuto comunicare l'importanza della tempestività necessaria per blindare l'accordo.
Il fatto che non ti abbia neppure fatto vedere il documento.... farebbe pensare più ad una trattativa verbale... O ad altri retroscena che non siano emersi nell'incontro di chiarificazione....
 

CheCasa!

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
#13
Il retroscena è che altre agenzie avevano l’immobile.
Qualcuno invece di fare chiacchiere e far passare inutilmente i giorni, ha fatto i fatti.
Se ci fosse una controproposta irrevocabile... Quali fatti si sarebbero potuti liberamente compiere dal proprietario prima della sua scadenza?

Se non ci fosse stata alcuna controproposta irrevocabile, perchè dare una scadenza al cliente?

Se la proposta fosse stata irrevocabile per una sola settimana... Quale motivazione avrebbe avuto l'agenzia, peraltro neppure titolare dell'incarico e quindi con il rischio di perdere l'affare, di comunicare una scadenza più lunga?

Comprendo pienamente le perplessità del cliente al quale l'agenzia ha concesso un tempo di riflessione che non era sulla carta plausibile...
 

francesca63

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#14
Se ci fosse una controproposta irrevocabile... Quali fatti si sarebbero potuti liberamente compiere dal proprietario prima della sua scadenza?
Probabilmente la controproposta scritta (ammesso che ci fosse stata) era revocabile.
O per meglio dire, non era irrevocabile.
D’altronde io non ho mai visto far scrivere controproposte specificando un termine di irrevocabilità.
 

CheCasa!

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
#17
Probabilmente la controproposta scritta (ammesso che ci fosse stata) era revocabile.
O per meglio dire, non era irrevocabile.
D’altronde io non ho mai visto far scrivere controproposte specificando un termine di irrevocabilità.
Quelle Tecnocasa, giusto per citare il principale gruppo, hanno una durata di 10 giorni... ma è logico. Perchè la proposta dovrebbe essere irrevocabile al fine di consentirne una serena valutazione e non dovrebbe esserlo la controproposta?

In tutti i casi, ammettendo che fosse revocabile (benchè l'agente abbia parlato di 7 giorni di durata!)... perchè comunicare una scadenza... inesistente... al cliente?
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
#18
Grazie per la risposta. Quindi anche se io sono in trattativa altre agenzie possono venderla?
Un classico che accade, ovunque si intermedia, con le collaborazioni.

Senza avere saldamente il controllo del venditore, le pratiche scivolano via, oppure dirottate verso altre clientele.

La tua proposta, raccolta da quel brocco di intermediario che ti assistiva, e’ stata usata come “apripista”.

Con l’accettazione firmata a 110k euro, il detentore dell’incarico, e’ andato chiamando i suoi clienti e gli ha piazzato l’immobile.

Lasciando te e quell’altro brocco con un pugno di mosche in mano.

Collaborazioni tra colleghi...?

No grazie.
 

ab.qualcosa

Membro Storico
Agente Immobiliare
#19
mi dice che l immobile era in trattativa fino al 17 Giugno e solo dopo quella data potevo riprendermi l assegno.
Non vedo come questo sia possibile.
Fatta una controproposta la tua iniziale era da considerarsi rifiutata, e la controproposta fatta dal proprietario certo non ti può vincolare.

Grazie per la risposta. Quindi anche se io sono in trattativa altre agenzie possono venderla?
Si, senz'altro.

Se ci fosse una controproposta irrevocabile...
...certo non potrebbe vincolare altri che chi la fa, certo non chi la riceve.

Mi sembra che il collega abbia quanto meno peccato di poca trasparenza, cosa che nelle collaborazioni è particolarmente deleteria.
 

Andrea3008

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
#20
Buongiorno e grazie per le risposte, come ho già detto all inizio sono UN ragazzo inesperto del campo quindi addirittura dirmi che mi devo svegliare é alquanto esagerato dato che il signore mi ha detto di pensarci tranquillamente dato che ero in trattativa.

VI AGGIORNO.

Ieri sera ero andato in agenzia per farmi fare vedere la controproposta (Lui quando mi chiamò la prima Volta mi disse che aveva la controproposta dei venditori li già firmata) mi disse che ce l aveva negli uffici a Bologna. Mi ha dato appuntamento a stamattina che mi riconsegnava l assegno e in piu mi faceva vedere la controproposta. Stamattina mi ha detto che la controproposta era Nell altra agenzia con cui collaboravano. Che non centra assolutamente niente con Loro! Se io sono in trattativa con Loro cosa centra l altra agenzia? Comunque dopo mi ha "cacciato" fuori.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

costarelli ha scritto sul profilo di cristian casabella.
Ho un immobile artigianale-commerciale in un piccolo centro commerciale a bastia umbra (tra assisi e perugia) questo composto da 9 studi medici, una palestra,2 bagni e 2 spogliatoi oltre le zone comuni per un totale di 240 mq più 160 mq di terrazzo. E' affittato ad euro 1850+IVA mensili ad una società che svolge poliambulatorio medico con un contratto di 6 anni coperto da fideiussione. Prezzo 340000 rendita 6,5% anno
Alto