1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. biagiofx

    biagiofx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve volevo chiedere essendo divenuto proprietario in seguito a un accordo derivante da una causa giudiziaria di una eredità con mia sorella al 50% di una casa dove adesso abito..volevo chiedere se voglio comprare una casa se posso usufruire delle agevolazioni di prima casa sia per il Registo che per avere un mutuo prima casa dalla banca GRAZIE
     
  2. Se è diventato comproprietario chiedendo le agevolazioni per l'acquisto della prima casa, NON può ripeterle, a meno che venda la quota di comproprietà e riacquisti entro 12 mesi. Si accerti se con il 50% ha usufruito delle agevolazioni .
    Saluti
    Isabella
     
  3. biagiofx

    biagiofx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sono diventato comproprietario in seguito ad un accordo dopo una causa per eredita durata 15 anni..al termine del 3 grado ci simao messi d"ACCORDO per cui..la controparte ha avuto un appartamento e..io ed mia sorella, abbiamo avuto questo appartamento diviso in due..come dovrei fare a sapere se ho usufruito delle agevolazioni della prima casa??
     
  4. Letizia Arcudi

    Letizia Arcudi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao Biagio
    certo che puoi usufruire delle agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa
    imposta di registro al 3% + imposte fisse oppure
    IVA agevolata al 4% + imposte fisse
    I motivi sono perchè il bene è pervenuto per eredità
    diverso sarebbe stato se la proprietà pur al 50%
    fosse stata precedentemente acquistata.
     
  5. biagiofx

    biagiofx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie delle risposte..un ultima cosa-...ma la banca dovrebbe concedermi un mutuo acquisto prima casa??? tasferendoci poi ovviamente la residenza GRAZIE A TUTTI
     
  6. Letizia Arcudi

    Letizia Arcudi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Il mutuo segue la compravendita (acquisto)
    Ciao
     
  7. biagiofx

    biagiofx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie a tutti..gentilissimi..saluti
     
  8. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ... dovrebbe è una parola grossa ..... diciamo che POTREBBE ... :fico:
    Scherzi a parte, il fatto di pubblicizzare un mutuo per la prima, la seconda o la terza casa è eventualmente un'operazione commerciale della banca, quindi se sei a posto con i due parametri seguenti è tutto ok: :D
    1. valore della casa (o della porzione di casa) congruo con l'ammontare del mutuo richiesto
    2. redditualità: le banche permettono una rata che oscilla fra il 33 ed il 50% del reddito familiare mensile al netto di precedenti impegni.

    ;)
     
  9. buzz71

    buzz71 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    buongiorno avrei un dubbio:vorrei intraprendere la separazione dei beni,la vendita della mia metà dell'immobile al mio coniuge per l'acquisto di altro immobile a mio nome in altra località,con i benefici prima casa.
    la mia domanda è come fare la compravendita del mio 50% di casa al mio coniuge affinchè riesca ad acquisire un nuovo immobile con i benefici prima casa a mio nome? dimostrare ,intendo l'avvenuto pagamento?esiste qualche altra possibilità?
    se faccio donazione questa poi può essere cambiata in successivamente per evitare problemi in caso di vendita di detto immobile??
    grazie per i consigli che mi saprete dare.... :disappunto: :disappunto:
     
  10. Letizia Arcudi

    Letizia Arcudi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao
    la soluzione è fronte un notaio presso il proprio studio notarile
    dove andrete a separare i beni con le condizioni previste e
    precedentemente accordate consensualmente per poi vendere il tuo 50%
    al tuo stesso coniuge con atto notarile e contestualmente sempre con atto notarile
    potrai acquistarne un'altro sempre con le agevolazioni fiscali.
    premesso che ci sia già l'altro bene da acquistare diversamente sono patti da
    precisare nella separazione dei beni prima di qualsiasi atto successivo.
    Letizia
     
  11. buzz71

    buzz71 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    si,ma nello specifico la compravendita per evitare problemi deve essere fatta con assegni veri e incassati oppure finti giusto per l'atto???
     
  12. biagiofx

    biagiofx Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino

    grazie..gentilisssima
     
  13. buzz71

    buzz71 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    si,questo passo per me è chiaro...(vendita del 50% della mia porziione di immobile al coniuge)..
    io alludevo che nell'atto di compravendita del 50% come deve essere fatto per evitare controlli della agenzia entrate /territorio..
    per essere chiari: il mio coniuge mi paga con assegno relativo al 50% della casa,ma l'assegno deve essere "coperto" e successivamente incassato da me?oppure può essere non coperto ed ev. non incassato da me?da dove deve provenire?da conto corrente comune? oppure uno creato "ad hoc"? grazie per la risposta!
     
  14. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Tu hai l'obbligo di segnare in atto gli estremi degli assegni.
    Poi che vengano incassati o no ...................son problemi vostri :fico: :fico: :fico:
     
  15. Letizia Arcudi

    Letizia Arcudi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao
    il valore viene conseguito dal valore che attribuirete nella separazione dei beni potrebbero essere direttamente i valori catastali attribuiti alle singole unità che se paradossalmente avessero indicativamente lo stesso valore andreste a valore paritario senza versamenti di assegni.
    Diversamente potrete calcolare la differenza.
    In ogni caso ti rammento che è necessario effettuare un appuntamento presso il proprio studio notarile con cui si è deciso di procedere per gli atti per maggiori ragguagli e precisazioni.
    Saluti
    Letizia
     
  16. carla zanrosso

    carla zanrosso Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Concordo con l'ottimo suggerimento di Letizia Arcuri. Da seguire alla lettera!!
     
  17. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ARCURI??? :shock::amore::amore::amore::amore: dove? dove?
    :^^::^^::^^::^^:
    ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina