• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Melegna

Membro Attivo
Privato Cittadino
Non so se sia la sezione corretta.

Sta di fatto che dovrei acquistare un A5 adiacente ad un immobile già di mia proprietà. Potró poi sfruttare l’adiacenza per avere un unico contatore per le utenze? Si tratta di case indipendenti. Grazie.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
dovrei acquistare un A5 adiacente ad un immobile già di mia proprietà. Potró poi sfruttare l’adiacenza per avere un unico contatore per le utenze? Si tratta di case indipendenti. Grazie.
No, se lasci i due immobili indipendenti .
Per avere regolarmente un unico contatore dovresti fondere gli immobili, e ricavare un'unica unità immobiliare.
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
spiace contraddire ma non ci sono problemi amministrativi ad allacciare le utenze di più immobili, bisogna solo considerare i problemi pratici di allacciamento e quelli di portata o potenza delle forniture nonchè i costi/benefici che si avrebbero considerando le diverse tariffe che cambiano in base ai consumi. Ci sarebbero anche da fare eventualmente i collaudi degli impianti modificati nel caso di gas o luce.
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
hai citato una regolamentazione del 2011/2015, non ho sottomano quella successiva ma a me risulta che il monopolio per l'erogazione di energia sia stato abolito, penso quando hanno liberalizzato le forniture
Liberalizzare le forniture non credo corrisponda a permettere un contatore per due appartamenti.
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
per quanto riguarda la luce:
nel 2016 circolare per emersione dei clienti nascosti, quindi risultava ancora vietato
ma da fine 2017 si liberalizza per unità contigue con medesima proprietà, come nel caso postato
poi dopo potrebbero anche aver allargato le maglie ma già così è risolta la questione posta.
Per l'acqua si son sempre utilizzati contatori comuni a più utenze.
Per il gas non saprei ma il problema è sopratutto per la luce dove la voce spese fisse è abbastanza costosa
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
ma da fine 2017 si liberalizza per unità contigue con medesima proprietà, come nel caso postato; poi dopo potrebbero anche aver allargato le maglie ma già così è risolta la questione posta.
non mi pare; leggendo il tuo secondo link, si trovano le stesse info che avevo io, cioè possibile un solo contatore per le pertinenze, e per attività produttive in unico luogo.
Questo è ricavato da li, e non si parla proprio di immobili abitativi contigui:
modificare il Testo Integrato Sistemi Semplici di Produzione e Consumo sostituendo, all’articolo 1, comma 1.1, la lettera pp) con la seguente lettera: “
pp) unità di consumo (UC): insieme di impianti per il consumo di energia
elettrica connessi a una rete pubblica, anche per il tramite di reti o linee elettriche private, tali che il prelievo complessivo di energia elettrica relativo al predetto insieme sia utilizzato per un singolo impiego o finalità produttiva. Essa, di norma, coincide con la singola unità immobiliare. È possibile aggregare più unità immobiliari in un’unica unità di consumo nei seguenti casi:
  • - unità immobiliari nella piena disponibilità della medesima persona fisica o giuridica legate tra loro da vincolo di pertinenza (unità immobiliare principale e sue pertinenze) e che insistono sulla medesima particella catastale o su particelle contigue;
  • - unità immobiliari pertinenziali (solai, garage, cantine), anche nella disponibilità di diverse persone fisiche o giuridiche, facenti parte di un unico condominio. Il predetto insieme di unità immobiliari pertinenziali può a sua volta essere inglobato nell’unità di consumo relativa alle utenze condominiali;
  • - unità immobiliari nella piena disponibilità della medesima persona giuridica, eventualmente da quest’ultima messe a disposizione di soggetti terzi, localizzate su particelle catastali contigue, all’interno di un unico sito e utilizzate per attività produttive di beni e/o servizi destinate prevalentemente alla realizzazione, in quello stesso sito, di un unico prodotto finale e/o servizio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Formatore Agenti ha scritto sul profilo di aleph.
Buongiorno sig Aleph.
Se è interessato al mio corso di preparazione per il superamento dell'esame in camera di commercio mi chiami pure al 3393498848.
Sono tanti anni che preparo gli agenti immobiliari per il superamento di questo esame. Ho creato delle dispense specifiche con tutte le nozioni utili per superare l'esame e un corso di 10 lezioni da 3 ore tramite l'applicazione Zoom.
Salve vorrei sapere se esiste il diritto di prelezione su un terreno edificabile del quale sono confinante e del quale c’è un accordo già col venditore e del quale essendo un striscia lunga e quindi nn ci sono le distanze per realizzare nulla
Alto