• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Kira87

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve, spero di essere nel posto giusto, sto cercando di comprare casa e praticamente l'unica che rientra nel mio budget (molto basso) è un piccolo appartamento in una corte, una sorta di monolocale con "taverna" da utilizzare come camera.
Però leggendo in giro, ho visto che l'altezza del soffitto deve essere di almento 2.70, qui il piano terra è di 2.50, il piano seminterrato di 2.32, stando alla planimetria che mi hanno fornito. Il piano terra è elencato come monolocale e quello seminterrato (anche se c'è scritto scantinato) come cantina. Il piano terra ha moltissime finestre forse anche troppe per la superficie, riscaldamento a pavimento, un bagno cieco e un disimpegno per circa 23mq e come ho detto è alto 2.50, il seminterrato, dove secondo l'agente immobiliare ci starebbe la camera da letto, ha una finestra abbastanza grande, dove entra un po' di luce, l'impianto elettrico e il riscaldamento a parete, saranno circa 15mq ed è alto 2.32.
Non so l'hanno di costruzione, mi hanno solo detto che è stato restaurato nel 2014 (l'intero complesso, è una corte)
Quindi praticamente secondo le normative tutto l'appartamento non sarebbe abitabile?
L'agente immobiliare ha detto che se non avesse l'abitabilità non potrebbero venderla...(non mi ha fatto vedere il certificato), però onestamente non è che mi fidi molto.
Può essere effettivamente venduto come appartamento con queste caratteristiche?
Andrei incontro a problemi futuri se lo compro?
Cosa che vorrei evitare, non vorrei rischiare poi di trovarmi con problemi o in mezzo alla strada...visto che pensavo di comprare casa proprio con i pochi risparmi per evitare di avere problemi, ho 30 anni, il lavoro va e viene, ho sempre l'incubo di non riuscire a pagare l'affitto il mese dopo.
Sono davvero ignorante in materia, a chi mi dovrei rivolgere per avere la certezza che quello che dice l'agente immobiliare sia vero? Avvocato..architetto..notaio...comune o cosa?
Grazie
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
architetto, con opportuna delega del proprietario, in modo che possa fare le necessarie ricerche in comune per verificare gli elaborati grafici depositati

in bocca al lupo
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
In ogni caso il locale sotto è una cantina, e resta una cantina, dove è molto poco salutare dormire.
Quindi il prezzo deve essere quello di un monolocale.
Anche se mi pare che un monolocale dovrebbe essere almeno di 28 mq.
Fai le verifiche, e valuta bene.
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Non è detto che non sia a norma, ma l'agibilità me la farei dare prima di una proposta!
Nel tuo caso non ci sarebbero problemi se l'immobile fosse stato costruito e destinato ad abitazione prima del 1975 in zona rurale, e, a seguito di ristrutturazione, non si fossero ulteriormente ridotti i requisiti igienico-sanitari. Il seminterrato non è abitabile, quindi formalmente la camera non ce la potresti fare con buona pace dell'intermediario.
 

Kira87

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie per le risposte..volevo chiedere un'altra cosa..scusate ma sono davvero ignorante in materia..mi sto cercando di informarmi adesso e già sta venendo il mal di testa..
Comunque presumendo che il monolocale abbia l'abitabilità (si trova in un borgo fuori Cividale, qui le case sono tutte piccole, a parte le nuove costruzioni), ma chiederò meglio le carte la prossima settimana all'agente.
Per quanto riguarda lo scantinato (la casa è davvero piccola, mi servirebbe)..
Ho letto che alcune regioni, tra cui il Friuli ha acquisito una nuova legge sul "recupero" di interatti e seminterrati, riducento l'altezza minina richiesta, che deve essere minino 220 (li è 232).
Il locale come ho detto è dotato già sia di impianto elettrico che di riscaldamento (a parete), in più c'è la finestra che è abbastanza grande, non l'ho misurata ma sarà più di un metro considerando che la stanza è di circa 4.7x3.2..non da su un giardino o altro..aprendola si vede uno spazio di cemento/mattoni con una griglia sopra. Non è una bella visione, ma ci devo solo dormire..
Se volessi mettermi in regola, piuttosto che dormire come un'abusiva in cantina, posso provare a chiedere il cosiddetto "recupero"..
In questo chi è più indicato per seguirmi in tutte le pratiche? Un'unica figura? Senza che spensa soldi inutilmente in consulenze con vari professionisti..per poi magari non concludere l'acquisto..
Grazie
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Se volessi mettermi in regola, piuttosto che dormire come un'abusiva in cantina, posso provare a chiedere il cosiddetto "recupero"..
Ammesso che sia possibile il recupero, è necessario sapere a che costi .
Ma la finestra mi pare piccola, e non credo abbia le dimensioni necessarie per i coretti rapporti aeroilluminanti.
Ti serve un tecnico del posto , per analizzare la situazione.
Devi fare mutuo ?
 

Kira87

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
È questo che vorrei capire..i costi e soprattutto se si può fare, prima di fare l'offerta.. la casa è piccola, lo scantinato mi servirebbe proprio come camera..perché sopra non ci starebbe il letto..quindi è inutile procedere.
Solo che ancora non capisco a chi è meglio rivolgersi..un tecnico ok..ma quale? Geometra, architetto? Forse un avvocato o direttamente il notaio.. insonma un'unica persona che possa indirizzarmi senza spendere troppi soldi, magari inutilmente, che già non ho.
Comunque no, niente mutuo, come molti dei miei coetanei non so cosa voglia dire avere un lavoro fisso, nessuno mi da nemmeno un prestito..è praticamente tutto quello che ho faticosamente risparmiato da quando ho inziato a lavorare a 16 anni..cioè non molto...quindi mi sembrava una buona soluzione per liberarmi dalla "gogna" dell'affitto e togliermi almeno un pensiero.. ma sto inziando a dubitare fortemente..
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Vanno bene geetri, architetti e ingegneri che si occupino di edilizia. Può essere che la finestra vada ampliata un poco.... Se l'immobile ti interessa ma solo se sia possibile legittimare come camera lo scamtinato, prima cosa è far esaminare le carte già esistenti x verificare che quello che c'è sul posto sia legittimo e poi capire se sia ammesso nel tuo caso la trasformazione.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Non esiste una figura unica che possa assisterti per ogni problematica, anche se l’agente potrebbe avere qualche informazione in più ( si spera).
Per le questioni urbanistiche geometra o architetto, ma forse meglio geometra pratico del posto, con buone relazioni con gli uffici comunali.
Per la parte contrattuale va bene il notaio, ma è prematuro; ti sarà utile se deciderai di procedere, e se accetteranno la tua eventuale proposta.

Valuta bene però; credo che, se fosse stato possibile avere lo spazio sotto come camera, lo avrebbero già fatto , per vendere al miglior prezzo possibile.
Quindi o si può, o l’immobile deve costare molto meno di un immobile “normale”.
Poi nessuno ti vieta di dormire in cantina, è una scelta.

Non vorrei essere invadente, ma forse ti conviene valutare di aspettare ancora un po’, mettere da parte ancora qualche euro, e poi cercare una casa che possa essere più...definitiva, o comunque più regolare.
Ovvero, che possa essere la tua casa molto a lungo, senza necessità di vendere questa è ricomprarne un’altra tra 20 anni (ad esempio).
Hai dimostrato di poter risparmiare e metter via una certa somma; per la tua età è comunque un traguardo importante, di cui essere fieri.
Quindi lo stesso impegno lo devi mettere nel cercare l’immobile giusto, senza accontentarti di una situazione che va bene, ma non troppo.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Ci siamo sovrapposti nelle risposte, ma il concetto è quello.
Controlla, perché è comunque un investimento importante.
 

Kira87

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie...
Giovedì ho appuntamento con l'agente immobiliare per vedere meglio carte e resto, nel frattempo proverò a contattare alcuni geometri della zona e vedrò cosa mi dicono..

Comunque si ci avevo pensato, ma purtroppo le cose con gli anni vanno peggio, non meglio.. sono partita con contratti di lavoro quasi decenti fino ad arrivare a contratti veramente schifosi..sono stufa di usare in continuazione i risparmi perché non riesco a pagare l'affitto..quindi 6 mesi fa mi sono messa a cercare, peccato che con il mini budget che ho ha disposizione non si trova quasi niente, solo rustici da ristrutturare oppure microappartamenti in condizioni pietose a parte questo appartamento che non sembrava male...completamente ristrutturato, insomma l'unico in cui potrei entrare e viverci (sempre se è veramente abitabile)..peccato per lo scatinato..altrimenti sarebbe quasi perfetto per quella cifra..non si può pretendere molto..
Vabbè vedrò cosa mi dicono..
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

L'amministratore mi ha risposto che i bambini vanno guardati così come i cani e mi ha consigliato di parlare con i proprietari dei cani. Ma in caso di risposta negativa che posso fare???
Ciao, mi sono trasferito da poco e ci sono due condomini che lasciano i cani liberi di girare nel cortile condominiale anche se sono sempre presenti i padroni. Ora io ho 3 bambini piccoli che hanno paura dei cani e non sono libero di farli stare in cortile perché impauriti.
Alto