1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Prendo spunto da altri topic per sollevare una questione meramente formale, che a volte però può dare problematiche nella vita di un condominio di nuova costruzione.

    Quando si acquista un immobile di nuova costruzione è in uso che il costruttore NOMINI un amministratore, che poi i vari condomini si ritrovano e difficilemnte cambiano.

    Bene, per il codice civile e per la supema corte d cassazione, l'amministratore può essere nominato SOLO ed ESCLUSIVAMENTE, dall'assamble condominiale con le relative maggioranze, 500 millesimi e maggioranza dei parecipanti il condominio.

    Quindi a prassi corretta sarebbe che quando gli immobili venduti arrivano alla quota prevista per l'obbligatorietà della costituzione in condominio, si riunisca una prima assemblea e si nomini un amministratore.

    Chiaramente non lo fa nessuno, men chemeno i costruttori, che nominano sempre un amministratore di loro fiducia che fa chiaramente in toto i suoi interessi nella gestione post vendita

    Sappiate che tutti gli atti compiuti da quell'amministratore sono viziati da nullità
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vado a memoria dalle reminiscenze del corso da AI ...
    ... quando si acquista un immobile nuovo si accetta il regolamento "contrattuale", predisposto dal costruttore (l'accettazione di tale regolamento è obbligatoria per dar luogo alla vendita :fico: )
    Stabilito questo, nessuno obbliga i condomini ad accontentarsi dell'amministratore nominato dal costruttore che mi sembra anche che, proprio perchè nominato in circostanze stra-ordinarie, rimanga in carica per un periodo inferiore a quello standard. Una volta terminato questo periodo (quello che sia), i condomini possono eleggere l'amministratore di loro fiducia ...... e se non lo fanno?

    "Faber est suae quisque fortunae" (Ognuno è artefice del suo destino) - Appio Claudio
    che cultura, eh? :risata: :risata: :risata:

    ;)
     
  3. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Il regolamento contrattuale è una cosa, l'amministratore nominato dal costruttore è un'altra. Poi è chiaro che alla prima assemblea si può cambiare l'amministratore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina