1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Premetto che ero indeciso dove inserire questo argomento di discussione, visto che avrebbe potuto essere presente nella sezione relativa ai lavori di ristrutturazione.
    La questione è articolata ma vedrò di semplificarla...
    Sono un architetto che ha collaborato al progetto del condominio di 6 u.i. dove attualmente abito. Un condomino, che abita il duplex al 2° e 3° piano, mi ha chiesto (non ancora incaricato formalmente però) di redigere un progetto di ampliamento ai sensi del piano casa. Il progetto è fattibile ma... ci vuole il consenso del 100% dei proprietari?
    In altre parole, prima di perdere altro tempo in calcoli astrusi, perché la normativa urbanistica di Mestre Venezia ed i funzionari dell'UT sono da manicomio, è il caso mi faccia consegnare un documento che attesti il suddetto consenso?
    Il condominio è composto da 6 U.I e 15 garages. I suddetti garages sono stati venduti a terzi non residenti o rimasti di proprietà del costruttore.
    Costoro hanno diritto di esprimere la loro opinione in merito, negando eventualmente il consenso?

    Tra l'altro, venerdì pomeriggio u.s. per caso ho incontrato un agente immobiliare di mia conoscenza (e fiducia) che mi dice: "Sai, sto accompagnando delle persone a vedere l'appartamento perché il tuo condomino l'ha messo in vendita..."
    Ed io non ne sapevo nulla... :shock:

    Grazie
    Michele
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Buona cosa fare ed avere un disciplinare firmato e poi si fanno le opere necessarie...
    I proprietari dei box, non riescono a dere voce in capitolo, perchè se guardi i millesimi di loro pertinenza sono molto bassi rispetto alle u.a....
    Dopo la notizia di venerdì (se trattasi dello stesso condomino che hai descritto) hai fatto bene ad attendere...sai bene che la nostra professione è così...:confuso:
     
    A Michelet piace questo elemento.
  3. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Grazie della risposta. Si, il condominio è quello :)
    Quindi la unanimità di decisione spetta quindi solamente ai 6 proprietari degli appartamenti.
    E' un particolare che mi stava sfuggendo e davo per scontato che l'unanimità tenesse in considerazione anche i proprietari dei garages non residenti.
    Non sto a spiegare le complesse motivazioni, ma se questi millesimi non hanno importanza e peso sull'unanimità, c'è un problema in meno.

    Più che altro, mi interessava mettere in evidenza il comportamento non molto ortodosso del condomino che incarica un professionista per un lavoro e nel contempo mette in vendita l'immobile. Se poi riesce a vendere l'appartamento e l'acquirente non è interessato all'ampliamento... Per chi ho lavorato??? :disappunto:
    Si rende quindi necessario un disciplinare d'incarico.
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Nella mia professione ho sempre messo davanti un pensiero... quando fai un lavoro, fai sempre il disciplinare e poi emetti anche la fattura, anche se a costo zero, falla lo stesso, importante la correttezza nella professione e... non svendere mai la tua professionalità...sii adeguato nei costi senza portare via nulla a nessuno, il giusto che ripaghi il tuo lavoro...
    A mio parere si...sempre così eviti sorprese...;)
     
  5. sforza Federico

    sforza Federico Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Sei proprio sicuro al 100 % che i proprietari dei box, facenti parte e del condominio, non hanno voce in capitolo ?
     
  6. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Se sei sicuro che non è come ho dato motivo, perchè fai la domanda, perchè non provi a dire la tua e magari ci si confronta, anzichè dare domanda...
    a mio parere si perchè prova a dare voce in base millesimale, rispetto ad un appartamento...:)
     
  7. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Oggettivamente sarebbe la fiera dell'assurdo se un proprietario di un garage (interrato), per giunta non residente, avesse da ridire e negasse il consenso all'ampliamento :confuso:
    In genere le assemblee e le decisioni condominiali vengono prese quando c'è la maggioranza. Nel mio caso verranno interpellati dal condomino i proprietari residenti (6), me compreso, che abbiamo voce in capitolo.
     
  8. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Premesso che hai interpretato correttamente la mia dizione, ma permettimi una piccola precisazione, i proprietari di box, non è che non hanno voce in capitolo, soltanto che i loro millesimi, sono talmente bassi che non infuliscono sulla maggioranza...poi è anche da dire che vi sono immobilì che hanno box venduti ad esterni al condominio e che hanno diritto come i proprietari degli appartamenti a partecipare alle assemblee, ma per i motivi sopra detti, non intervengono al raggiungimento dei millesimi, se non in poche occasioni...non credo serva andare oltre per spiegarsi... si intuisce bene il motivo...;)
     
  9. sforza Federico

    sforza Federico Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non sarei così sicuro che i proprietari dei garages non hanno voce in capitolo. Premetto che non so se occorra la maggioranza oppure il 100% dell'assemblea condominiale per consentire al proprietario del duplex di usufruire del piano casa. Ma ricordo fra le svariate sentenze di cassazione che ho letto in questi anni di averne letta una che parlava che in un condominio composto da appartamenti garages e fondi commerciali per alienare una parte comune ad un condomino era necessaria anche il consenso dei proprietari dei fondi e dei garages. Che tutto sommato trovo anche logico visto che fanno parte del condominio, e poco importa se sono di non residenti e con quota millesimale di molto inferiore agli altri:p
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina