1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. supersav77

    supersav77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno a tutti,
    vorrei un consiglio, in quanto sto trattando l'acquisto di un immobile e non mi quadrano delle situazioni che si sono create, e vorrei un parere da chi vive questo mondo. riepilogo il più brevemente possibile:

    i primi di aprile, un'agenzia alla quale mi ero rivolto per ricercare una casa, mi ha fatto vedere un appartamento e a fine visita mi ha chiesto di fare la proposta. nella proposta c'erano i miei dati anagrafici, l'indirizzo dell'appartamento, la cifra proposta, una data (metà giugno) di mio vincolo a non recesso, una nota da me inserita che vincola la proposta all'accettazione del mutuo da parte della banca, e "5000 euro a titolo di deposito infruttifero ed, in caso di accettazione da parte del proprietaio, a titolo di caparra confirmatoria", però intestato all'agenzia .... srl e riportato all'interno della proposta con tutti i dati. non ho scritto date di integrazioni caparra, no data di preliminare, no data compromesso. questo perchè su due piedi non mi sono sentito di impegnarmi oltre a quanto stavo facendo prima di sentire la banca.

    il giorno dopo mi sono sentito con l'agente che mi ha comunicato l'accettazione della mia proposta, dicendomi che un telegramma da parte loro mi avrebbe ufficializzato il tutto. il telegramma è arrivato il giorno successivo, insieme ad una telefonata della mia banca per avvisarmi che stavano incassando l'assegno.

    da quel momento ho provato in tutti modi a capire come mai l'avessero incassato e l'agente mi diceva che tra loro e la parte venditrice c'erano degli accordi tali che gli permettevano ciò. ho provato ad incontrare in maniera congiunta l'agente ed i venditori per concordare date e somme, ma l'agente mi ha detto che fino al compromesso non avrei potuto.

    invitato al compromesso, anche se con tanti dubbi mi sono presentato per capire chi fossero i venditori, e ad onor del vero si trattava di bravissime persone. ho scoperto in tale sede che non c'erano accordi tre di loro per l'incasso dell'assegno ed alla mia proposta di ridare i 5k al proprietario e io altri 5k a conferma, il proprietario mi ha detto che si aspettava (perchè detto dall'agenzia) di dover avere 15k in anticipo, ma nonostante questo non fosse un problema per nessuno, siccome la presenza di un ripostiglio in muratura nel giardino condonato tanti anni fà, ma mai chiusa per intero la pratica, della quale se ne stava occupando sempre l'agenzia, lui si rendeva indisponibile ad accettare somme per non rischiare di dover ridare il doppio delle somme, fino a quando non avesse saputo dati certi su questo ripostiglio, visto che c'è il vincolo paesagistico.

    ho chiesto la restituzione dell'assegno, ma siccome non c'era il titolare non è stato possibile, allora ho inviato e-mail pec per diffida a restituire i soldi o Quietanza di ricevuta somma da parte dei proprietari entro 24 ore, ma ad oggi non pervenuta.

    l'accettazione era stata firmata dal figlio del proprietario in assenza di delega notarile, stipulata solo un mese dopo dalla stessa, e senza mandato all'agenzia.

    detto ciò, il mio intento è sempre quello di comprare quella casa, ma vorrei capire se effettivamente avrei diritto alla restituzione dei soldi immediati o quietanza, e se tutto si ritiene nullo, visti i vizi, siccome i proprietari mi hanno contattato per dirmi di non andare avanti con l'agenzia della quela non si fidano più, se siamo vincolati in qualche modo all'agenzia.
    grazie
     
  2. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ciao @supersav77 ,
    la tua esperienza mi permette di ricordare alcuni importanti consigli che è bene seguire sempre.
    1) Non basta la comunicazione dell'avvenuta accettazione. E' indispensabile ricevere copia della proposta accettata.
    2) L'accettazione non può essere fatta per interposta persona in assenza, quanto meno di una delega scritta o, meglio, di una procura notarile.
    3) L'assegno di caparra va intestato sempre al venditore e mai all'agenzia immobiliare.
    4) L'agenzia immobiliare deve raccogliere la volontà delle parti. Ogni indebita intromissione in nome di "prassi" per la verità inesistenti non fa il bene dei clienti.
    5) Certamente l'agenzia non poteva incassare un assegno a lei intestata in presenza di una clausola di subordinazione che inibisce anche il diritto alla mediazione.

    La mia impressione e che tu sia incappato in un collega poco serio e che tu abbia bisogno di un consulente legale che possa ricondurre alla normalità la situazione.
    Prima di proseguire con la trattativa (che per via della sanatoria non chiusa appare tutt'altro che scontata) è necessario tirare una riga.
     
    A FraAg.Milano, Sim, Bagudi e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. supersav77

    supersav77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao @CheCasa,
    grazie per la celere e chiara risposta. ma secondo te, visto che a detta dei proprietari anche loro non si fidano più dell'agenzia, nel caso io non trovassi una quadra con l'agenzia, sarei vincolato in qualche modo a non poter comprare quella casa? in realtà loro non hanno ad oggi mai dato mandato, ma solo fatto un'accettazione proposta d'acquisto con dei parametri economici e temporali non uguali a quanto riportato nella mia proposta, in un momento in cui il figlio non aveva ancora delega notarile dei genitori, che è datata tre settimane dopo l'accettazione. secondo me è tutto nullo e non sono vincolato a nessuno....che ne pensi?
    grazie dinuovo
     
  4. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Penso che tu possa autonomamente sottoscrivere un accordo con i venditori escludendo l'intervento dell'agenzia.

    Penso che questo non ti permetta comunque di evitarne il pagamento (ma tanto se l'agente avesse già incassato 5.000 euro!).
     
  5. supersav77

    supersav77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    certo, l'assegno lo ha incassato il giorno dopo la proposta, appena inviatomi il telegramma. tra l'altro ho tanto di e-mail inviate tramite pec nelle quali gli chiedevo copia dell'accettazione e lui ha sempre risposto che non poteva darmela per motivi di privacy.......è stata fino ad ora una tortura, infatti il problema è che lui ha i miei soldi in mano.
    grazie
     
  6. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Trova una soluzione direttamente con i proprietari della casa, che sembrerebbero brave persone. All'agenzia penserai dopo aver concluso l'acquisto della casa...

    In bocca al lupo...
     
    A Sim piace questo elemento.
  7. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'assegno intestato all'agenzia è praticamente sempre sinonimo di banditismo...
    Mi spiace per @supersav77
     
    A Rosa1968 e Sim piace questo messaggio.
  8. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ho la vaga impressione che quei soldi non li rivedrai più.
    Prova comunque con una bella letterina di un avvocato, credo ti costi intorno ai 150 200 euro.
    Chiedi la restituzione dell' assegno ma..... intimando le vie legali per truffa cosi cade nel penale, e credimi il penale fa scattare sull'attenti tante buone anime.
    Nel civile credo sia solo perdita di tempo.
     
    A FraAg.Milano, Franco Taccori, Rosa1968 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In caso di acquisto o il verificarsi della condizione che ti permetterà di acquistare comunque dovrai pagare la mediazione. Vedila così: hai già anticipato 5.000 euro. Come i colleghi hanno già scritto, questi comportamenti sono fuori da ogni etica e purtroppo bisogna farne ricordo per future esperienze.
    Consiglio comunque di prendere accordi privati con parte venditrice, tanto ormai l'agenzia, quella agenzia, non serve più a nulla e credo che nemmeno andrà oltre il suo minimo sindacabile.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Lo ripetiamo tutte le volte: MAI INTESTARE L'ASSEGNO INIZIALE (CAPARRA) ALL'AGENZIA, MA SOLO AL VENDITORE.

    Sto urlando, ma è per farmi capire meglio !
     
    A FraAg.Milano, Maria Antonia, Sim e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. supersav77

    supersav77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti, faccio tesoro dei vostri tanti consigli, e per vederla in maneira positiva ho avuto il mio battesimo per l'acquisto della prima mia casa. credo che n seguito sarò preparatissimo ad affrontare tutti gli inconvenienti a priori.
    la storia per ora si è risolta facendo compomesso nel quale l'agenzia ha dato i soldi alla proprietaria, io ho integrato con un'altra piccola somma, e le provvigioni all'agenzia (rinegoziate) verranno riconosciute all'agenzia solo al momento del rogito.
    speriamo prosegua tutto per il meglio e dinuovo grazie a tutti e buon lavoro
    :)
     
    A Roby, CheCasa!, Bagudi e 1 altro utente piace questo messaggio.
  12. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    A parte la solita considerazione che non si deve mai intestare all'agenzia l'assegno con cui si versa la caparra sembra del tutto strano che lei continui sulla pessima strada intrapresa senza cautelarsi salvo dire .... speriamo prosegua tutto per il meglio essendo ora preparatissimo ??!
     
  13. supersav77

    supersav77 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    la ringrazio per la sua considerazione, ma ho omesso il fatto che la situazione si è sbloccata anche grazie all'intervento del mio legale che ha saputo precisare all'agenzia tutte le irregolarità perseguibili sia civilmente che penalmente.
    poi "speriamo che vada tutto per il meglio", è sacrosanto viste che tra oggi ed il rogito ci potrebbero, speriamo di no, essere altre sorprese che rallentino il processo.
    cordialmente
    supersav77
     
    A Roby e Sim piace questo messaggio.
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Speriamo con te.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina