1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti il mio quesito è questo: la banca è o no è obbligata a cambiare in contanti un assegno intestato ad una società? c'è un limite di importo?.Chiarisco che l'assegno si cambierebbe sempre nella stessa banca dove è stato emesso con tutta la documentazione del caso (documento d'identità ,camerale,timbro.Grazie.
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se c'è capienza sul conto e anche i certificati camerali indicano come amministratore chi si presenta allo sportello, l'assegno va pagato a vista.
    Problemi in banca?
     
  3. labirinto

    labirinto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    purtroppo devo smentire antonello... ci va un bel condizionale davanti.
    l'assegno viene cambiato a discrezione della filiale stessa. mi sono trovato in una situazione similare e, pur minacciando di fare intervenire i carabinieri (sull'assegno c'è la dicitura "pagate a vista per quest'assegno bancario") non ci sono stati santi.
    fai pur sapere come si evolve la cosa poichè l'argomento banche, che ovunque viene trattato sempre superficialmente, nasconde un mondo sconosciuto ai più.
    in groppa al lupo.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  4. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Anche la mia esperienza è molto simile a quella di Labirinto. Del resto, se depositi un assegno sul tuo c/c, i soldi sono disponibili non prima di 4 giorni lavorativi. Prima, con la vecchia disposizione, almeno 7 giorni. La prima volta che mi sono recato in banca per chiedere di cambiare l'assegno, mi hanno riso in faccia.

    Le banche fanno quello che vogliono, mettiamocelo in testa.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  5. Adriano Moncini

    Adriano Moncini Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se fai una ricerca in rete, c'è una casistica infinita. C'è anche chi ha denunciato la banca per appropriazione indebita ;);););)
     
  6. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Aspetto una risposta dall' abi ,semprechè mi degnino di una risposta e poi vi farò sapere.Per il momento grazie a tutti.
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anni fà ho fatto intervenire i carabinieri e siccome erano alquanto riottrosi (controllo miei documenti,ecc.) ho chiamato la Guardia di Finanza.
    Pagato a vista G.d.F.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Penso che il problema vada descritto con le condizioni al contorno.
    Intanto specificare se trattasi di assegno circolare o bancario.
    Suppongo si stia parlando di assegno circolare.
    Questo è pagabile a vista presso tutte le agenzie della stessa banca che ha emesso l'assegno.
    Presso altre banche è mandato all'incasso: i contanti verranno elargiti al beneficiario solo dopo i gg di ritardo delle norme interbancarie.
     
  9. labirinto

    labirinto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dubito Ergo Sum.... se fosse un circolare non ci sarebbe alcun problema...quindi, come disse Totò :" ci sono le cose vere e quelle supposte... lasciamo un attimo da parte quelle vere.. ma le supposte dove le mettiamo ??" :fico: preciso che non intendo dire nessuna volgarità, è solo che mi piace ricordare questa vecchia battuta del principe.
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Grazie per averci ricordato Totò ..... sembri proprio un uomo di mondo, hai fatto il militare a Cuneo ?....

    allora, sempre come uomo di mondo, come i nostri stimati amici del forum, saprai che per un assegno bancario le cose non sono così scontate.

    Intanto l'unica banca tenuta a pagare a vista, fino a disponibilità del conto, sarebbe la "agenzia" presso cui è aperto il conto.
    Poi pagherà a vista dietro presentazione di documento se l'importo è entro un certo ammintare.
    Più cresce l'importo dell'assegno più saranno chieste garanzie aggiuntive atte ad identificare in modo inequivoco il beneficiario, (esempio presentazione di due documenti d'identità) e saranno fatti accertamenti c/o il titolare del conto per verificare la rispondenza dell'importo presentato all'incasso, con quanto da lui realmente emesso ecc. ecc.
    Io non vedo niente di anomalo se ciò richiede qualche ora o giorno. In fondo è una cautela contro imbroglioni e ladri.

    Dopo tutte queste verifiche l'assegno sarà onorato.
     
  11. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Quoto in pieno Antonello, ma il tentativo delle banche è sempre quello di non cambiarlo, ovviamente intendo l'assegno bancario....sul circolare non vi è dubbio che debba essere cambiato immediatamente, anche se mi è capitato una volta , che un cliente ha voluto la lquidazione di una cessione del quinto tramite a/c anzichè bonifico, e in banca gli hanno fatto una marea di problemi in quanto sostenenvano che non avevano 5.000 e bisognava prenotare la cifra.... Sono andato con il cliente per spiegare la vicenda .... e con le buone ( :rabbia::rabbia::rabbia::rabbia::rabbia:) l'hanno cambiato ..... come si suol dire dalle mie parti "ammarolla po' forza"
     
  12. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Sarà, ma a me un assegno circolare della stessa banca, una delle più grandi in Italia, non l'hanno mica cambiato. L'importo era di poco più di 5000 euro. Prossima volta mi presenterò anch'io con un finanziere...
     
  13. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'abi come prevedevo non mi ha risposto via mail ...oggi provo semmai a chiamarli al telefono, mi sa che vado alla finanza e chiedo.Quando non c sarà più il contante saremmo in mano di questi...gentiluomini.
     
  14. Adriano Moncini

    Adriano Moncini Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non c'è bisogno che non ci sia più contante ......... ci siamo già .... :disappunto::disappunto::disappunto::disappunto:
     
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    ... risposta bivalente:
    ... non è chiaro se vuoi sostenere che siamo già in mano ai galantuomini .... :rabbia::rabbia:
    ... o se siamo già senza contante ....:^^::^^: :disappunto:
     
  16. Adriano Moncini

    Adriano Moncini Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Galantuomini, mi riferivo esclusivamente a loro :disappunto::disappunto::disappunto::disappunto::disappunto:
     
  17. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Premetto che non è mia intenzione difendere le banche, ma ritengo vadano fatte alcune considerazioni:
    -quando le banche devono pagare un assegno ad una persona non conosciuta, (circolare o no) hanno un fondamentale problema; quello di pagarlo esattamente al beneficiario. Altrimenti, se mal pagato, sono responsabili per tale importo.
    Le cose si complicano, quando il soggetto beneficiario è una società, in quanto va accertato il diritto di rappresentanza del soggetto che presenta il titolo all'incasso. Questo non è purtroppo l'unico problema, in quanto è necessario accertare che la società beneficiaria non sia stata soggetta a procedure fallimentari, concordati preventivi ecc. negli ultimi 5 anni, in quanto ci sarebbe il rischio di ripagare tali somme per le banche, ove in presenza di tali pregiudizievoli, venisse comunque effettuato il pagamento. Pertanto sarebbe necessario presentare un certificato di vigenza ed una camerale: Quest'ultima presentata lo stesso giorno dellla sua produzione, all'Istituto di credito. In tal caso il pagamento potrà avvenire nelle modalità richieste dal beneficiario (anche in contanti, subordinatamente alla disponibilità di contante della banca).
    Specifico che tali richieste potrebbero essere avanzate anche nei confronti di una persona fisica, in quanto la stessa potrebbe essere socio illimitatamente responsabile di una società e pertanto anch'egli soggetto fallibile !!
    Quindi, tenuto conto che pagando male si corre il rischio di rimettere l'importo, ritengo che nei casi suddetti, il compito delle banche potrebbe essere comprensibile oltre che delicato.
    Per la società beneficiaria quindi, sarebbe senz'altro consigliabile procedere più semplicemente al versamento su di un conto certamente da essa detenuto presso una banca, e non impelagarsi in richieste certamente fastidiose ma comprensibilmente legittime.
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  18. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi hanno risposto :rabbia: :la ringraziamo per averci contattato e per averci sottoposto la Sua vicenda in merito alla quale osserviamo che, alla luce della vigente disciplina in tema di assegni (r.d. n. 1736 del 1933), le banche sono particolarmente caute nell’incassare assegni presentati da soggetti non clienti – siano essi persone fisiche o persone giuridiche – in ragione di una giurisprudenza molto severa succedutasi negli anni che individua la banca come responsabile nel caso di pagamento a soggetto non legittimato. Ciò porta come conseguenza che spesso, proprio per cautela, gli assegni non vengano pagati al loro portatore nemmeno dall’agenzia di traenza. Il portatore, tuttavia, può sempre incassare gli assegni in questione mediante accredito sul proprio conto corrente, accredito che in virtù delle ultime disposizioni di legge in materia è sempre più veloce.
    :rabbia: LASCIATE OGNI SPERANZA, VOI CH’ENTRATE.”

    (Inferno, Canto III, vv. 1-9)
     
  19. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Tale risposta, potrà ritenersi una sintetica conferma di quanto da me in precedenza citato.
     
  20. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi dispiace ma non sono dello stesso pensiero,in quanto la banca ha avuto tutta la documentazione di chi ha presentato l assegno che ricordiamo va pagato a vista in secondo luogo ho informato il cliente del problema (mi sa che sta già pensando di cambiare banca in quanto non aspettava altro ) e naturalmente mi ricorderò di chiedere assegni circolari che non potranno essere rifiutati e non cambiati in contanti.Il fatto che si facciano forte su la (recentissima) vigente disciplina in tema di assegni (r.d. n. 1736 del 1933 la dice lunga quanto siano chiusi a cambiare regole e ...assegni.Ma perchè mai avrei dovuto versare un assegno dove la disponibilità te la danno dopo 4 giorni e dopo che ti prendono per un bonifico 4 euro ecc..... quelli non sono soldi loro e non devo pagare nessun passaggio per i loro servizi che non chiedo e non voglio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina