1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, mi sono iscritta da poco per chiedere una delucidazione.:)
    Sto cercando la mia prima casa, da condividere con il mio compagno.
    Ne ho viste parecchie finora e soltanto una ci è davvero piaciuta.
    Inizialmente il prezzo era davvero troppo alto, a nostro parere, quindi l'abbiamo lasciata perdere.
    Da un mesetto ho notato che il prezzo è stato abbassato ed è vicino al nostro budget.
    Non ho ancora sentito l'agente immobiliare, ma ho letto sull'annuncio di questa variazione di prezzo.
    Vorrei fare una proposta d'acquisto, ricontattando l'agente che me l'aveva fatta visitare e chiedendo se i proprietari sono già in trattativa con qualcuno (anche se dubito).
    Il problema è che il 10 aprile parto per un corso universitario all'estero e tornerò nella prima settimana di giugno.
    La casa deve essere intestata solo a me, pertanto la mia presenza è necessaria e non voglio delegare nessuno con procura.
    Secondo voi in un paio di settimane è materialmente possibile bloccare la casa per evitare che al mio ritorno non ci sia più?
    La mia idea sarebbe dare una caparra allettante, così che i proprietari siano meglio disposti a fare il preliminare a metà giugno e il rogito anche subito dopo.
    Per voi potrebbero accettare? Sempre che non siano già in trattativa ovviamente?
    In quale percentuale dovrei versare la caparra?
    Non so, 10, 15%? Di più? Non devo fare mutuo.
    Tengo molto a questa casa.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non vedo particolari problemi, siamo negli ambiti della normalità.

    L'importo della caparra dipende dalla cifra d'acquisto: € 20.000,00 euro potrebbero essere più che sufficienti, ma ricordati di inserire nella proposta che l'immobile dev'essere conforme sia catastalmente che urbanisticamente.
     
    A Silvio Luise e marcellogall piace questo messaggio.
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    D'accordissimo con Bagudi.
    Fai subito la proposta allegando un assegno da 20.000,00 Euro intestato al
    proprietario dell'immobile.
    Fissa come data di accettazione i primi giorni di aprile e pretendi entro tale data la risposta, positiva o negativa, da parte dell'agenzia con comunicazione a norma di legge.
    Visti i tempi che corrono non dovresti avere problemi per una soluzione a te
    favorevole.
    Vedrai che anche l'agenzia si darà da fare per una conclusione velocissima.
     
  4. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie Bagudi e marcellogall.
    Mi dovrò attivare per tempo, come mi avete suggerito.
    soltanto un'ultima domanda: se l'importo di acquisto supera i 350mila Euro, una caparra da 20000 è comunque sufficiente?
     
  5. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ...puoi prevedere di integrare la caparra al preliminare con altri 10 /15 mila k. Non esiste un obbligo di importo ma un 10 % del valore e' buona norma...
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    20.000,00€. potrebbe essere un impegno a comperare, in caso di accettazione dell'impegno potrai fare un preliminare e in quella sede verrà integrata la caparra
     
  7. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    coi tempi che corrono, 20.000 euro buttati sul bancone fanno un bel rumore.
    se poi gli confermi che non farai mutuo/non devi vendere e quindi rinunci a clausole sospensive, credo che non avrai grandi problemi.
    tutto sommato io al posto tuo farei una offerta più bassa.
    a salire fai sempre a tempo.
     
  8. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ok, proverò a fare offerta un po' più bassa. Non è il caso di buttar soldi, vedo se accettano.
     
  9. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    AGGIORNAMENTO

    Ho chiamato agente immobiliare, lui mi ha detto che al momento non è in corso alcuna trattativa, perciò gli ho fatto presente la mia idea di bloccare la casa con una caparra sostanziosa, con l'impegno di sottoscrivere preliminare a metà giugno e stipulare il rogito quando i proprietari saranno disponibili.
    Lui mi dice che è meglio che formuli la proposta, dia a titolo di deposito un assegno non trasferibile intestato al venditore (che sarà conservato nella cassaforte dell'agenzia) e stipuli il preliminare subito dopo l'eventuale accettazione della proposta da parte dei proprietari, con la motivazione che essi potrebbero non vendermi la casa al mio ritorno, perché la base giuridica della caparra, senza il sostegno del preliminare già stipulato, è troppo debole.
    Eh si, questo lo immaginavo, ma io volevo evitare di sottoscrivere il preliminare solo perché non ho il tempo materiale per farlo.
    Onestamente, pensavo che la trattativa fosse più fluida.
    Anche voi mi avreste consigliato in questo modo?
    E dire che volevo dare 40000 euro di caparra, per dimostrare la serietà del mio impegno.
     
  10. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non capisco tutte queste difficoltà da parte dell'agenzia e del venditore.
    Siamo in un momento difficile e credo che quello che tu hai proposto dovrebbe essere accettato all'istante, anche perché la proposta d'acquisto si trasforma in preliminare al momento dell'avvenuta comunicazione dell'accettazione all'acquirente. Quindi si può immediatamente registrare e aspettare senza problemi il momento del tuo arrivo.
    Oltretutto non hai bisogno di mutuo; mi chiedo se i tuoi interlocutori vivono nel presente o credono di essere ancora negli anni in cui tutto si vendeva in tempi brevissimi.
    Vuoi un consiglio? Parla con l'AI e conferma le tue richieste: qualora non venissero accettate nei tempi a te consoni lascia perdere e aspetta di vedere se al tuo ritorno il prezzo sarà diminuito, come io credo.
     
    A Antonello e Erinapi piace questo messaggio.
  11. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sono piuttosto perplessa, infatti!

    Ricordo che tre anni fa mio padre vendette un appartamento in centro a Palermo solo sulla base di accordi verbali, senza nemmeno pretendere una caparra (senza intermediazione però). Andò tutto liscio fino al rogito e anche dopo.

    Questo per dire che per me la parola data vale anche più di un contratto.

    Tengo a precisare che i proprietari non sono stati nemmeno informati della mia idea. L'AI spinge per la proposta seguita tassativamente da preliminare immediato.
     
  12. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Questa presa di posizione da parte dell'AI non mi convince.
    Chiedi di parlare con il venditore alla presenza dell'AI e vediamo cosa ti risponde.
     
  13. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    a me pare di capire che non hai ancora ben chiaro che hai il coltello dalla parte del manico, e la mano infilata in un guanto di lana d'acciaio.
     
  14. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Lo so che tendenzialmente dovrei essere io a dettare le condizioni, ma l'agente è un filino ostruzionista xD e non capisco il perché xD
     
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    sei sicura che la casa sia in vendita?
     
    A Rosa1968 e Antonello piace questo messaggio.
  16. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sì, la casa è sicuramente in vendita. Oggi lo chiamo di nuovo e sarò più risoluta.
     
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Invece di chiamarlo, mandagli una mail e suggeriscigli gentilmente che vorresti sapere il parere del proprietario.

    Aggiungi, sempre gentilmente, che al proprietario potrebbe non fare piacere imparare che c'è una proposta che non gli viene presentata....
     
    Ultima modifica: 1 Aprile 2014
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  18. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Effettivamente è strano il comportamento dell'agenzia...40.000 euro sono più che sufficienti a garantirti da eventuali ripensamenti dei venditori che, in caso di loro inadempienza, dovrebbero restituiti il doppio e poi non capisco la fretta di stipulare il "preliminare" che dovrebbe essere solo una riscrittura più dettagliata di quanto già accettato in proposta...ricordiamoci che il vero preliminare è la proposta accettata e la cui accettazione è stata comunicata al proponente. In tal caso inoltre, l'agenzia avrebbe già maturato il diritto alla provvigione...mah, non capisco...
     
  19. Erinapi

    Erinapi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ho appreso ieri che i proprietari non vogliono più vendere, sono refrattari perché hanno bisogno della casa per ospitare un parente che ha da poco perso il lavoro.
    Ecco spiegate le remore.
    È decisamente un loro diritto, però l'agente poteva dirmelo subito xD

    Nessun problema, se le cose stanno così, la ricerca continua...;)
     
  20. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    evidentemente l'agente s'è preso tempo per cercare di convincerli a vendere comunque e nel frattempo ti ha tenuto in standby.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina