• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Il notaio sa quello che fa se no non te lo avrebbe proposto, se non ha ancora presentato il progetto non rientra nella casistica prevista dalla normativa, pertanto potresti per assurdo fare un preliminare versare caparra e non avrebbe obbligo di fideiussione, in quanto la legge parla di immobili per cui è stata presentata la richiesta del permesso di costruire.
Sempre per assurdo il costruttore potrebbe promettere in preliminare una casa su un terreno che non ha ancora acquistato e sulla base di una bozza di progetto non presentato, ora non succede praticamente mai, ma nel 2001 dove lavoravo abbiamo venduto un intero condominio così su carta su una bozza di progetto su un lotto che doveva comprare, fatto ip preliminare versata caparra, ha comprato il lotto, presentato il progetto e costruito.
Quindi in sostanza segui quello che ti dice il notaio, anche fosse che il costruttore fallisce a te cosa cambia (a parte il rischio di non avere la casa), la caparra non è incassata e non potrebbe essere incassata se non a casa finita e mutuo deliberato, ci saranno delle date massime di consegna, fallisce, ti torna l assengo e via compri altro.
 

rikgesha

Membro Junior
Privato Cittadino
Il notaio sa quello che fa se no non te lo avrebbe proposto
In realtà il notaio lo ha scelto il costruttore e io con il notaio non ci ho parlato.
Il costruttore mi ha detto di averci parlato e che è sufficiente registrare il nostro "compromesso" privato.
Prima di andare a firmare secondo me sarebbe il caso andare a fare due chiacchiere da questo notaio.

se non ha ancora presentato il progetto non rientra nella casistica prevista dalla normativa, pertanto potresti per assurdo fare un preliminare versare caparra e non avrebbe obbligo di fideiussione, in quanto la legge parla di immobili per cui è stata presentata la richiesta del permesso di costruire.
Il costruttore mi ha detto che adesso non si parla di fabbricato ma di terreno registrato al NCT e che la concessione edilizia è stata rilasciata nel 2019.
 

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
In realtà il notaio lo ha scelto il costruttore e io con il notaio non ci ho parlato.
Il costruttore mi ha detto di averci parlato e che è sufficiente registrare il nostro "compromesso" privato.
Prima di andare a firmare secondo me sarebbe il caso andare a fare due chiacchiere da questo notaio.



Il costruttore mi ha detto che adesso non si parla di fabbricato ma di terreno registrato al NCT e che la concessione edilizia è stata rilasciata nel 2019.
Dipende da quando la ha richiesta la concessione, se dopo il 16 marzo il preliminare andrebbe registrato e trascritto, se prima basta quello registrato.
La fideiussione sarebbe sempre dovuta in caso di incasso di somme per immobili in corso di costruzione ma se qui non incassa soldi su cosa la fa? I soldi li incassa alla fine, poi parli di terreno sui terreni non ci son fideiussioni.
Direi fatti spiegare bene la cosa dal notaio e fatti dire cosa firmate e poi valuti.
In ogni caso se non incassano niente fino a casa finita e mutuo deliberato non vedi dove sta il rischio.

Qui da noi senza caparra incassata e preliminare senza sospensiva mutuo nessuno vi farebbe la casa, il rischio lo vedo più da parte sua che non incassa, fa una casa e la finisce come a voi piace, col rischio che se non vi danno il mutuo si trova con una cosa personalizzata finita da vendere.
 

rikgesha

Membro Junior
Privato Cittadino
Qui da noi senza caparra incassata e preliminare senza sospensiva mutuo nessuno vi farebbe la casa, il rischio lo vedo più da parte sua che non incassa, fa una casa e la finisce come a voi piace, col rischio che se non vi danno il mutuo si trova con una cosa personalizzata finita da vendere.
Inizialmente il costruttore non aveva accettato la clausola sospensiva, poi alla fine noi avevamo ceduto ed eravamo rimasti d'accordo di dare 30.000 EUR come caparra direttamente al costruttore dopo di che lui ci avrebbe consegnato la fideiussione.

E' stato il costruttore che poi ha cambiato idea e ci ha dato l'ok per la nostra prima proposta di lasciare l'assegno in deposito al notaio.
La cosa strana è proprio questa.
Secondo l'avvocato in banca non gli hanno concesso la fideiussione per la sua situazione finanziaria precaria.

Grazie!
 

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Inizialmente il costruttore non aveva accettato la clausola sospensiva, poi alla fine noi avevamo ceduto ed eravamo rimasti d'accordo di dare 30.000 EUR come caparra direttamente al costruttore dopo di che lui ci avrebbe consegnato la fideiussione.

E' stato il costruttore che poi ha cambiato idea e ci ha dato l'ok per la nostra prima proposta di lasciare l'assegno in deposito al notaio.
La cosa strana è proprio questa.
Secondo l'avvocato in banca non gli hanno concesso la fideiussione per la sua situazione finanziaria precaria.

Grazie!
Non è detto, ho costruttori solidissimi e le assicurazioni non fanno la fideiussione.
Se vanno in banca la fanno ma a condizione che incassi 50.000 lasci i 50.000 in banca bloccati e paghi la fideiussione sui soldi che non puoi usare, a sto punto è come non li avessi i soldi in più paghi la fideiussione, meglio dire guarda ti faccio la casa me li dai alla fine quando è pronta e penso sia quello che sta facendo solo che logicamente vuole una garanzia che poi comprate e l'assegno dal notaio è per quanto poco una blanda garanzia.

Per dirti i due notai da cui vado nel 90%dei rogiti non hanno ancora avuto preliminari trascritti con la nuova normativa in vigore.
A sentire i costruttori alcuni hanno una assicurazione che sembra gli faccia la fideiussione prima erano 5 magari, han cambiato anche li.
Altri anche se solidi non trovano e farla bancaria piuttosto non la fanno, si fanno dare i soldi e buonanotte se ti fidi bene se no ciao.
Altri ancora dicono mi dai una caparra per acquisto terreno con progetto approvato e firmano contratto di appalto, a progetto approvato compri il terreno e costruiscono e paghi a stato avanzamento lavori, oppure fanno il grezzo della casa e ti vendono la casa al grezzo e poi te la finiscono sempre a sal.
Diciamo che c'è un po' di confusione per ora.
In ogni caso ho zone con richieste di case nuove che non esistoni e nessuno parte, e zone dove son partiti e la gente per forza compra li visto che non c'è altro.
Se no usati o immobili che erano fermi da anni ma anche quelli stan finendo.
Comuni che per una concessione ci impiegano 9 mesi o più, zone dove non c'è più terra edificabile, insomma un po' di tutto.
 

rikgesha

Membro Junior
Privato Cittadino
Ma allora perchè il nostro avvocato non vuole che firmiamo in nessun modo?

Lui dice che senza fideiussione, anche depositando l'assegno al notaio vincolato alla concessione del mutuo, rischiamo la nullità del contratto.
Se il costruttore fallisce o subisce un pignoramento noi dovremo pagare comunque la casa secondo lui.

Sempre l'avvocato ha consultato un suo noto collega e gli ha confermato questa cosa.
 

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Il notaio non ti fa un contratto nullo, non avrebbe senso, per me l'avvocato non ha capito bene.
Perché dovreste pagare la casa? Se non è finita non concedono il mutuo ergo non possono incassare l'assegno, se fallisce il costruttore cosa avete, solo un contratto subordinato all'ottenimento del mutuo con un assegno non incassabile, che succede quelli che prendono la casa te la finiscono e così ti fai il mutuo? Si certo ci vediamo fra 6-7 anni forse, ripeto per me l'avvocato non ha capito cosa farete dal notaio, trovatevi tutti assieme e parlate.
Se poi non vi fidate ancora allora comprate un usato o qualcosa di quasi finito.

Se fosse così, sarebbe già un buon motivo per non comprare.
Secondo l'avvocato vale zero.
La banca fa fideiussione su 50 se gli versi 50 sul conto e paghi la fideiussione, ergo non conviene al costruttore farla, avere dei soldi non usabili è come non averne.
Io sinceramente senza una caparra incassata col cavolo che poggio manco un mattone sul suolo.

Questo costruisce la casa senza incassare soldi.
Li incassa solo al rogito e se danno il mutuo all'acquirente, direi che qui quello che rischia è il costruttore non chi compra.
Fallisce il costruttore, bhe l'assegno non è incassabile e a me acquirente non possono dire niente ne obbligare a comprare niente, se nel contratto compro solo a mutuo deliberato e casa finita cosa rischio? Solo di perdere tempo ma non soldi.
Qua non è vedere soldi dare cammello ma il contrario, dare cammello e poi vedere soldi.
 

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Facciamo così, domani andate in concessionaria ferrari, chiedete una macchina personalizzata gialla con sedili fucsia di pelo e le scritte "sono il milliore" e le ruote verdi con pinze freno blu.
Fatto.
Ok dite guarda ti do i soldi quando arriva e solo se la banca mi darà il finanziamento e poi mi dite cosa vi rispondono, assicurate che la caparra resta con assegno bancario dal notaio e che possono incassare a consegna auto se vi danno il finanziamento.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Si ma il rischio è per il costruttore, non per chi compra, hai un assegno dal notaio non incassabile, ti pago a casa finita e mutuo deliberato.
Infatti: se il costruttore accetta questo rischio, quando inizialmente aveva assolutamente escluso di voler accettare la condizione sospensiva, non è un buon indicatore della salute dell’impresa.
 

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Infatti: se il costruttore accetta questo rischio, quando inizialmente aveva assolutamente escluso di voler accettare la condizione sospensiva, non è un buon indicatore della salute dell’impresa.
Forse ha valutato che il cliente acquirente è serio e pensa non ci sian problemi per il mutuo e per questo dice va bene mi fido, ho i soldi per fare la casa.
Altrimenti chi si mette a rischio fallimento senza nulla in mano di concreto se non una promessa di acquisto.
 

Agenzia Castello

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Io conosco un costruttore che ha fatto così ma casa al grezzo avanzato, caparra ferma in agenzia 20.000, consegna casa finita subordina al mutuo, ma stiamo parlando di mutuo di 120.000 su 220000 e due redditi da 1700 al mese quindi impossibile non gli dessero il mutuo, ma appunto son casi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto