• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Garius

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera sono nuovo del forum grazie per il lavoro che fate,non so se sono nella sezione giusta.
Avrei un quesito,mio padre circa 10 anni fa per far sì che le banche non togliessero la casa ai miei nonni, tramite assegni circolari e finta compravendita della casa venduta al valore catastale la fece comprare a mio cognato con usufrutto dei miei nonni.Ora i miei nonni non ci sono più e mio padre dice che lui ha una carta dal notaio in cui dice che la casa è sua, io a questa cosa non credo perché non è possibile ormai la casa e di mio cognato e mia sorella e non siamo in buoni rapporti.La mia domanda è potrò rivendicare ugualmente l'immobile o ormai e perduto.
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
L'immobile è stato venduto. Per verificare a chi è intestato basta una visura catastale e ti togli il pensiero.
Puoi fare qualcosa? No
Puoi fare ricorso? No
Puoi annullare tutto? No
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
mio padre dice che lui ha una carta dal notaio in cui dice che la casa è sua,
Bisognerebbe leggere quel documento, se esiste. Anche se difficilmente dirà che la casa è di tuo padre, ma potrebbe essere scritto qualcosa riguardo ai soldi.
Potrebbe esserci traccia che i soldi per far comprare la casa a tuo cognato li ha messi tuo padre, nel qual caso tuo padre potrebbe chiederli indietro, se non è stata fatta donazione per atto pubblico.
E se è stata una donazione, alla morte di tuo padre, potrai “impugnare” la donazione, se avrà leso la tua quota di legittima.

Insomma, bisogna conoscere la situazione nei dettagli, rogito e altri eventuali accordi compresi.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
L'obiettivo era che la casa non potesse essere pignorata dalla banca o no?
La casa è rimasta in famiglia o no?
Missione compiuta, quindi.
Irrilevante chi detiene adesso la proprietà della casa.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
tramite assegni circolari e finta compravendita della casa venduta al valore catastale la fece comprare a mio cognato con usufrutto dei miei nonni
Se i tuoi nonni ebbero l'usufrutto, molto probabilmente a tuo cognato fu assegnata la nuda proprietà.

Al decesso dei tuoi nonni, tuo cognato voglio sperare si sia recato presso il più vicino ufficio dell'Agenzia del Territorio, per fare l'operazione denominata "riunione di usufrutto". Se l'ha fatto, ora tuo cognato risulta proprietario della casa (proprietà per 1/1 o, equivalentemente, proprietà per 1000/1000). Fine della storia.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Se il conduttore dichiara la caldaia a gas a norma nel verbale di consegna dell'appartamento e solo successivamente il locatario verifica che non solo non é a norma ma che già nei precedenti due controlli c'era stata la diffida all'utilizzo della caldaia e pure i fuochi sono non a norma, che azioni si possono intraprendere? Grazie
Buongiorno a tutti, sono appena iscritto, avrei un sacco di domande da fare,(sono neofita del settore) spero di non risultare troppo scocciante!!
Alto