1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mgabrio

    mgabrio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti, non sono riuscito a trovare giusta giurispredenza in merito ad una possibile causa di usucapione su un'area adibita ad impianto sportivo.
    I tempi e le modalità (uso continuato, possesso indisturbato.. ec ecc) sono identiche a quelle relative ai terreni o ci sono altre esigenze da soddisfare in ambito di diritto per ottenere la titolarietà della proprietà?
    I clienti hanno utilizzato l'area adibita ad impianto sportivo che è priva di immobili ad uso abitativo, e consta di una superfice utilizzata per la pratica sportiva di una superfice di circa 1000 mq con la presenza un piccolo volume tecnico atto al ricovero delle attrezzature sportive e manutentive dell'area.
    I miei clienti hanno utilizzato ed utilizzano l'area sportiva in maniera continuativa da oltre 25 anni, sostituendosi integralmente alla proprietà sotto gli occhi di tutti apportando migliorie anche evidenti comportandosi anche nei confronti degli iscritti come se fossero a tutti gli effetti i proprietari.
    Il sedime relativo all'impianto non è riconducibile a terreno con indice edificatorio e quindi non gravato da imposte IMU e quindi che io sappia nessuno ha mai richiesto tali imposte.
    Con questi elementi secondo il Vs. parere i miei clienti hanno titolarità per ottenete la proprietà?
    Grazie a chi vorrà rispondere:
     
  2. mgabrio

    mgabrio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Cari colleghi o in questo caso cari Avvocati ... non avete argomenti per implementare la mia conoscenza in questa piccola nicchia giurispudenziale??
    grazie
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A Avv Luigi Polidoro piace questo elemento.
  4. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Premesso che l'usucapione è istituto di carattere speciale, pertanto la destinazione "sportiva" del bene non ne modifica la disciplina, dalla esposizione dei fatti sembrerebbe che vi siano gli estremi per l'azione.
    I tuoi clienti come sono entrati in possesso del bene?
     
  5. mgabrio

    mgabrio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    I miei clienti sono venuti in possesso del bene più di 25 anni fa semplicemente iniziando ad utilizzare l'area comportandosi in tutto e per tutto come se fossero i proprietari.
    Negli anni hanno apportato migliorie, innovazioni,fatto continue manutenzioni, apposto cartellonistica apportante a chiare lettere regolamenti e norme di comportamento per l'utilizzo dell'area.
    L'uso dell'area è sempre stato continuato nel venticinquennio con piccole pause derivanti dalla stagionalità, ma non hanno mai superato i due o tre mesi di inattività.
    I miei clienti, alla bisogna hanno dichiarato di poter ottenere innumerevoli prove testimoniali a conferma di quando affermato.
    Questi elementi sono sufficienti per ottenere giudizialmente la proprietà?
     
  6. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Se il possesso materiale dell'area è stato acquisito senza il consenso del proprietario, sembrerebbero esserci i presupposti per l'usucapione.
    Discorso diverso, qualora vi fosse stato un iniziale accordo con la proprietà (ad es. un comodato) o comunque vi siano stretti rapporti di parentela con la proprietà: in questi ultimi due casi sarà necessario valutare meglio, perché il potere di fatto potrebbe non essere qualificato come possesso bensì come detenzione.
    Soltanto il possesso abilita l'acquisizione della proprietà, la detenzione no.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  7. mgabrio

    mgabrio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    I miei clienti non hanno mai avuto rapporti con la proprietà che è stata occupata pacificamente ed in modo continuato per un quarto di secolo.
    Desumo per cui che non vi sia mai stato nessun tipo di contatto di nessuna natura nè scritto nè verbale di uso di godimento di comodato o di locazione , per cui provando a fare un distinguo tra possesso e detenzione, se ho ben inteso le tue parole si tratterebbe di possesso a tutti gli effetti e quindi assimilabile a una possibile acquisizione di proprietà usucapibile.
    Un elemento che in altre occasioni ho avuto modo di valutare, è il pagamento delle imposte da parte del possessore che ha ulteriormente avvalorato la sua posizione, ma in questo caso si tratta di un'area senza indice edificatorio che non genera imposte da parte dell'erario.
    ci sono altri elementi che devo far valutare prima di consigliare ai miei clienti di iniziare la causa?
    Grazie
     
  8. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Per quel che si può valutare in un forum... direi che gli elementi ci sono tutti :fico:
    Adesso i tuoi clienti devono valutare a quale avvocato rivolgersi: lui farà valutazioni serie e concrete per poi consigliare (oppure no) l'instaurazione del giudizio.
    In bocca al lupo
     
  9. mgabrio

    mgabrio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ti ringrazio per i preziosi consigli, tanto dirò ai miei clienti.
    grazie
     
    A Umberto Granducato e Avv Luigi Polidoro piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina