1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. er4clito

    er4clito Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/9ebd14804b7eca9c928fbbf063061b90/Cir20e+del+04+06+12.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=9ebd14804b7eca9c928fbbf063061b90

    Data questa circolare, in particolare il punto 9.
    Quando si fa un nuovo contratto di locazione, la raccomandata è da mandare, o si può indicare nel contratto l'adesione alla cedolare secca?
    Dati i problemi a volte legati alla raccomandata (Sui tempi di invio, e molteplici risposte che ho avuto in giro!), indicare l'adesione alla cedolare direttamente nel contratto risolve molti problemi!

    Coi che ne dite? Ci sono interpretazioni certe?

    Se non si può indicare l'adesione nel contratto, entro quando va mandata la raccomandata??
    - prima della registrazione?
    - prima della firma?
    - prima della decorrenza?

    Esempio: contratto che va dal 1/11/2012. Firmato in data 10/11/2012, e registrato il 13/11/2012.

    Entro che data va mandata l'eventuale raccomandata??
    Baci e abbracci!
     
  2. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Sì, è possibile inserire in contratto la comunicazione dell'adesione da parte del proprietario e tale clausola assolve all'obbligo della comunicazione tramite raccomandata (non è valida invece la raccomandata a mani)
    Se leggi questo articolo, in calce puoi trovare anche una clausola molto usata dai colleghi oltre a tutta la normativa sull'argomento (in particolare la circolare 26/E).
    La raccomandata va in ogni caso mandata prima della registrazione, in quanto il conduttore è tenuto a sapere prima che non andrà a pagare l'imposta di registro ed i bolli.
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Riservati comunque , sul contratto, la facoltà di recedere dalla opzione cedolare.
     
  4. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Una clausola usata in contratto potrebbe essere:
    "Il locatore comunica al conduttore che è sua intenzione aderire fin d’ora all’opzione del regime fiscale della cedolare secca che comporta, tra gli altri vantaggi a beneficio del conduttore, anche la non rivalutazione del canone di locazione fintantoché è operante la predetta opzione fiscale.
    Tuttavia, è facoltà del locatore rinunciare, nel corso della vigenza del contratto, all’opzione del regime fiscale della cedolare secca. In tal caso il locatore comunicherà tempestivamente tale volontà mediante invio di raccomandata al domicilio del conduttore. In conseguenza di tale scelta, il canone di cui sopra potrà essere aggiornato, a semplice richiesta del locatore, in misura pari al 100% della variazione accertata dall’ISTAT dell’indice dei prezzi al consumo verificatasi nei dodici mesi precedenti ed avrà come base di calcolo la variazione dell’indice dei prezzi al consumo dell’ultimo mese disponibile rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.
    Qualora, nel periodo di vigenza del contratto, il locatore rinunciasse all’opzione fiscale del regime della “cedolare secca”, le parti concordano fin d’ora che le spese di registro della presente scrittura privata e dei rinnovi sono a carico del locatore e del conduttore in parti uguali mentre le spese di bollo e di quietanza sono a carico del conduttore; ai fini dell’imposta di registro si provvederà al pagamento annuale".
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  5. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il locatore dichiara di volersi avvalere della modalità di tassazione sui redditi da locazione di fabbricati introdotta dall’art. 3 del D.Lgs. 23/2011 denominata “cedolare secca”, riservandosi, tuttavia, la facoltà di revocare tale opzione in ciascuna annualità contrattuale successiva a
    quella in corso, da esercitarsi a mezzo raccomandata a.r. prima della scadenza
    dell'annualità contrattuale. L’opzione in oggetto comporta, per il periodo corrispondente alla sua durata, il venir meno dell’obbligo di versamento delle imposte di registro e di bollo relative al suddetto contratto, comprese quelle dovute
    sulla risoluzione e sulle proroghe del contratto stesso. Non verrà inoltre applicata
    negli anni di decorrenza del contratto alcuna maggiorazione del canone, inclusa la variazione accertata dall’ISTAT. Se in futuro il locatore decidesse di revocare l’applicazione di tale regime fiscale, sull’importo annuo del canone dovrà essere pagata l’imposta di registro nella misura del 2% (di cui metà a carico del locatore e metà a carico del conduttore), e verrà applicato l’aumento del canone in base all’indice ISTAT nella misura del 100% della variazione assoluta in aumento dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, verificatasi rispetto al mese precedente quello di decorrenza del presente contratto. In caso di recesso da parte del conduttore, la relativa imposta di registro sarà a carico dello stesso.
     
  7. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Molto bene!
     
  8. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    qualche mese fa ho fatto controllare, su richiesta del locatore, la bozza di un contratto . Il testo era più o meno come quelli che avete postato, ma ha gassato tutto il paragrafo relativo alla cedolare, perché, a suo dire, essendo un'opzione fiscale, deve essere espressa solo con raccomandata a/r e non citata nel contratto. In poche parole, il testo del contratto deve rimanere quello solito da 431/98 e niente altro.
     
  9. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Grazie elisabettam, verificherò. Un interpello nostro all'Agenzia delle Entrate aveva però dato parere positivo. Solita storia: siamo in Italia....
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non capisco i due ultimi interventi, compreso quello di elisabetta.

    La circolare 20/E del 4/6/12 conferma la validità della precisazione sulla opzione scelta, direttamente da contratto senza bisogno di raccomandata; è espressamente contemplata ed ammessa al cap. 9 pag. 15 della circolare AdE citata.

    Non so chi altri possa a suo dire affermare cosa diversa dal direttore dell'ag. entrate.
     
  11. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Vero, Bastimento, confermo. Me n'ero dimenticato
     
  12. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    anch'io ero perplessa a quelle osservazioni , infatti per i contratti successivi non ne ho tenuto conto
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ok. Ma le osservazioni contrarie da chi provenivano? Da un privato cittadino o dalla AdE?
     
  14. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    da un avvocato
     
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
  16. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    mi sono dimenticata di scriverlo nel primo messaggio:)
     
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Qualche volta, anche in questo forum, salta fuori qualche "titolato" che rivendica la "titolarità privilegiata" a trattare di questioni contrattuali.

    Come dimostra la conclusione di questa discussione non è questione di tipologia di laurea, diploma, o iscrizione a registro/albo/o quel che volete: è questione di professionalità e competenza. E non sempre queste sono associate al semplice "pezzo di carta" ed al timbro. :pollice_verso:
     
    A patrizia581958 piace questo elemento.
  18. er4clito

    er4clito Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Bhe proseguendo e rendendo evidente un ulteriore aspetto.
    In caso di registrazione telematica di un contratto con adesione alla cedolare secca.
    Dato che:
    Come chiarito con il Provvedimento, tale modalità di registrazione telematica del contratto di locazione può essere utilizzata solo per i contratti che contengono esclusivamente la disciplina del rapporto di locazione

    in caso di registrazione telematica, il punto in cui si dichiara l'adesione alla cedolare secca eventualmente aggiunto a un contratto, non si può aggiungere giusto? :p E dunque la raccomandata è da mandare comunque!!
    Dipaniamo la matassa! Voi che fate/pensate/credete?
     
  19. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Non ho capito. Se utilizzi Siria il contratto che registri è quello sottoscritto dalle parti, se vuoi contenente la clausola con cui il proprietario comunica la sua opzione. Non vedo il problema.
     
  20. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Credo di capire l'obiezione di Eraclito:
    Bisogna intendersi su quale sia il significato del "contengono esclusivamente la disciplina della locazione".
    Potrei sbagliarmi ma credo che il senso da dare è che il contratto telematico non deve riguardare pattuizioni multiple con oggetti diversi e finalità eterogenee: non posso cioè registrare con modalità telematiche un unico contratto che disciplini una locazione di una abitazione, più N capannoni industriali, magari anche l'affitto d'azienda, includendo nella registrazione anche una sorta di regolamento condominiale o clausole relative all'azienda.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina