• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

OzNerol1388

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao a tutti. Stiamo acquistando un appartamento in fase di ultimazione. Per farla breve il costruttore a giorni farà l'autocertificazione di abitabilità. Leggendo online mi pare di aver capito che il comune ha 30 giorni di tempo per fare verifiche (che poi vengono fatte realmente?) E passati i 30 giorni in automatico risulta accettato. Ora vi chiedo..da compromesso noi dobbiamo rogitare tra una quindicina di giorni. Posso stare tranquillo con il documento che mi fornisce il costruttore? O secondo voi sarebbe mevlio aspettare i 30 giorni?
 

OzNerol1388

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ok..ma dici che può capitare che nonoatante il costruttore consegna tutta la documentazione, l'abitabilità può pure non essere data? Il problema è che non so se rogitando dopo la data prestabilita dal compromesso può crearci problemi (con il costruttore). Eventualmente l'abitabilità non fosse data per qualche mancanza ecc cosa si può fare? Inoltre secondo voi i controlli li fanno? Nel senso..se veramente li fanno potrei tipo provare a chiedere di farli ul prima possibile in modo da avere una risposta in breve tempo..
 

OzNerol1388

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si esatto. Comunque in generale posso stare tranquillo..o ci sono casi in cui viene negata l'abitabilità dopo l'autocertificazione?

Inoltre..chi passerà per verificare il tutto?
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
costruttore a giorni farà l'autocertificazione di abitabilità. Leggendo online mi pare di aver capito che il comune ha 30 giorni di tempo per fare verifiche (
mettiamo i punti sulle i
intanto credo che si stia parlando di una SCIA per Agibilità
alla quale devono essere allegati tutti i documenti e le certificazioni come previsti dalla norma.
poi il tecnico del costruttore assevera il tutto........e la SCIA per Agibilità viene inoltrata al comune che ha 30 giorni per espletare i dovuti controlli documentali.

Prescindendo dall'Agibilità è nei diritti dell'acquirente chiedere al costruttore le Dichiarazioni di conformità degli impianti.
Comunque in sede di rogito si pone in atto che l'agibilità è in fase di completamento e che ricadono sul costruttore gli onere affinché la stessa sia ultimata.
 

OzNerol1388

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ok capito. Scusate l'ignoranza..in realtà pensavo passasse un tecnico comunale per verificare che quanto documentato dal costruttore sia tutto in regola. Quindi consigliate di far incaricare ad un tecnico che controlli la documentazione..
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
A mio avviso hai già commesso un errore ......

prima di acquistare un immobile è assolutamente necessario far effettuare le opportune verifiche e controlli ai professionisti qualificati di PROPRIA fiducia!
Prescindendo all'agibilità !!!!!
 

OzNerol1388

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Guarda all'inizio abbiamo fatto controllare lo stabile da un nostro tecnico. Però l'interno era tutto al.grezzo. (praticamente prima era un unico stabile dove dentro non c'era nulla se non le colonne e il costruttore ha suddiviso l'interno in 3 appartamenti separati) Ora il costruttore sta finendo con tramezzi, impianti ecc. e appena termina farà la certificazione di abitabilità. Cosa consigliate di fare quindi?
 

OzNerol1388

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ok. Quindi diciamo.che possiamo stare tranquilli? Per farla breve adesso lui presenterà l'autocertificazione di abitabilità (fatta da suoi tecnici) e in automatico dopo 30 giorni passa. Io per tutelarmi posso quindi far controllare le.carte dal mio tecnico e sto apposto giusto? Non ci sono quindi verifiche da parte del comune ecc..
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Dipende dal Comune, che ha comunque l'onere di controllare almeno una percentuale a campione e che comunque risponde della mancata conformità edilizia anche se l'Agibilità viene rilasciata per silenzio-assenso.
Ci sono Comuni che verificano capillarmente tutte le Agibilità e ce ne sono altri che vanno a sorteggio.... dipende anche da quanto è grande il Comune e quante pratiche ha da controllare.
Può quindi capitare di essere soggetti a controllo da parte di tecnici comunali.
 

OzNerol1388

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ok. E i controlli sono entro un massimo di 30 giorni quindi. Capito. Se per qualche ragione trovano qualcosa che non va? Immagino sia il costruttore a risponderne e risolvere giusto?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

josko ha scritto sul profilo di gabriellina.
se desideri, senza tediare tutti, ti mando in privato uno schema che utilizzo che ti potrebbe aiutare.
Morri ha scritto sul profilo di il Custode.
Buongiorno, mi sono appena iscritto ma il sito non mi da la possibilità di iniziare una nuova conversazione (questo è il messaggio che mi compare: Non hai i permessi per vedere questa pagina o compiere questa azione). Come posso fare?
Grazie
Alto