1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti,
    scusate la domanda banale ma vorrei togliermi ogni dubbio.
    Da quello che mi consta guardandomi attorno vedo che, in linea di massima, l'imposta (e relativi bolli) per la registrazione delle proposte di acquisto all'Agenzia delle Entrate, la si fa pagare tutta all'acquirente; secondo me, invece, non dovrebbe differire da come si fa per i contratti di affitto, ossia:
    - imposta al 50% per ognuna delle parti e, al limite, i bolli tutti a carico dell'acquirente.
    Chi ne sa qualcosa di più?
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Poiché una parte (quella proporzionale) si recupera in sede di rogito la ripartizione potrebbe essere:
    bolli e quota fissa al 50%
    quota proporzionale acquiirente

    ma è una situazione ormai consolidata e dato che si parla di circa 100 € a fronte dell'acquisto della casa, poco importa.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quoto Roberto al 100% !
    :applauso::applauso::applauso:

    ;)
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Da noi dividono al 50% anche i bolli dell'affitto...
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Anche da noi
     
  6. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Insomma, anche se la cifra è irrisoria rispetto al volume dell'affare, voi dite che sarebbe meglio dividere a metà la quota fissa e i bolli?
    Ma poi: "sarebbe meglio" o così è prescritto e, quindi, si DEVE fare? Perchè io di gente che sputa su 100 euro ne ho sempre conosciuta poca e se a uno non spetta pagarli, neanche lo vorrà fare.
    Insomma, c'è una legge, una normativa, un "qualcosa" a cui fare riferimento?
     
  7. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mentre per i contratti di locazione l'art. 8 della Legge 392/78 dice che l'importo della registrazione va diviso tra le parti, per quanto riguarda i contratti preliminari di compravendita, la Legge finanziaria del 2007 dice che le parti sono obbligate al pagamento delle spese di registrazione e l'agente immobiliare,in caso di mancato pagamento, ne risponde in solido con venditore e acqirente.Le consuetudini sono quelle di dividere spese e bolli al 50% lasciando a carico dell'acquirente la quota proporzionale che sarà interamente recuperata in sede di atto.
    Non ho mai avuto problemi nell'applicazione di detta normativa. L'importante è parlarne per tempo.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Da noi è stabilito che la spesa è a carico dell'acquirente in toto
     
  9. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Anche nella mia provincia vedo che la tendenza è questa.
    Purtroppo non creda che esista una disposizione normativa che indichi con certezza come ripartire la spesa!!
     
  10. messina

    messina Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Come mai in sede di rogito paga tutto solo l'acquirente?
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anche da noi non è stabilito ma funziona così.
    Funziona come nelle compravendite notarili.
    Paga chi compra, che è indicato come il "beneficiario" dell'affare.
     
  12. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Anche da noi paga l'acquirente.
    Locazione si divide.
     
  13. robi

    robi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti. Domanda abbastanza in sintonia con l'argomento: ancora una volta mi sorge un dubbio in quanto non ci troviamo d’accordo col nostro Collega col quale stiamo vendendo una casa.

    Domani ci sarà l’accettazione di una Proposta di acquisto con versamento di €. 25.000 (Caparra confirmatoria)
    Il preliminare verrà fatto entro Settembre con versamento di €. 150.000 (di cui 75.000 come ulteriore caparra confirmatoria e €. 75.000 come acconto prezzo).

    Registrando la Proposta, l’acquirente dovrà versare:
    €. 125 (0,50% su 25.000) + 168. Oltre al costo dei bolli ovviamente e tributi speciali)

    I restanti €. 375 (0,50% su €. 75.000) + €. 2.250 (3% su €. 75.000) possono essere versati alla registrazione del Preliminare o vanno versati insieme a quelli della registrazione della Proposta?
    Non ho trovato nulla di certo sul sito dell'Agenzia delle Entrate

    Grazie fin d’ora dell’aiuto e cordiali saluti.
    Robi
     
  14. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    il venditore è un costruttore?
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    proposta e successivo preliminare con ulteriore caparra? siamo sicuri che non sia una scrittura (eventualmente) nulla???
     
  16. robi

    robi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    No. E' una vendita fra privati. Non è la prima volta che al preliminare l'importo venga definito in parte caparra confirmatoria e in parte acconto prezzo, dal momento che 25.000 per una casa da 515.000 non sono moltissimi. E non ho mai avuto obbiezioni da parte dei Notai. Quello che mi preme sapere è quanto va versato alla registrazione della Proposta. Tenete conto che sulla proposta verrà indicato come saranno considerati i 150.000 del Preliminare (75.000 caparra e 75.000 acconto prezzo). Spero di essere riuscita a spiegarmi. Grazie.
     
  17. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    IO mi son trovato la sorpresa all' ufficio delle entrate di Desio che prima non voleva i versamenti sugli acconti ancora da effettuare, adesso li pretende.......... come è giusto che sia......... ma quando si metteranno d'accordo per recepire le leggi in egual misura............
     
  18. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ho paghi tutto alla registrazione della proposta o fai una nuova registrazione del preliminare, ripagando le 168 €uro e i bolli.

    Scusa perchè dividi in caparra confirmatoria e acconto? Grazie
     
  19. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Chiedi all'agenzia delle entrate perché ogni ufficio la vede a modo suo.
    A Livorno in caso di registrazione di contratto con caparre scaglionate vogliono tutte le imposte alla prima registrazione.
     
  20. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Qui a Firenze, i vari uffici dell'agenzia delle entrate, hanno modi di interpretare le normative addirittura ...opposti.
    Per cui, quando ci fa comodo che ci sia un certo tipo di "interpretazione" andiamo in un ufficio, e quando abbiamo bisogno di un altro tipo di "interpretazione" ci rivolgiamo ad un altro. ;)
    ...basta conoscere i nostri polli...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina