1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mvici

    mvici Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Carissimi,
    dopo alcuni anni mi sono rimesso a cercare casa.
    Ho notato una novita':

    Ora per vendere casa e' necessario, almeno nella regione Lombardia, che il venditore rilasci un certificato energetico da richiedere ad un perito.
    Dato che le nuove abitazioni sono costruite in classe A o B mentre quelle un po' piu' datate [bastano 4~5 anni] cadono nei livelli F o G ho un dubbio:

    Quando questo nuovo metodo di valutazione prendera' piede ci sara' il rischio di una estrema svalutazione degli immobili con livello energetico piu' basso come e' gia' avvenuto per auto ed elettrodomestici?

    Grazie in anticipo per le vostre risposte.
     
  2. tommaso gori

    tommaso gori Membro Ordinario

    Altro Professionista
    La certificazione energetica è obbligo in tutta italia con modalità diverse da reggione a regione.
    E' probabile ad auspicabile che questo accada. Non credo però che il rischio sia una svalutazione estrema una casa è sempre una casa e non la si sceglie solo per la performance energetica ma anche per posizione, taglio etc....
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sicuramente, tra qualche anno diventerà uno degli elementi importanti che potranno fare la differenza tra gli immobili, ma non credo ci saranno degli abissi di diversità...

    Silvana
     
  4. maria antonietta

    maria antonietta Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Basti pensare che gli immobili certificati un anno fa (attestazione ora certificazione) con i nuovi parametri sono declassati di due se non tre punti ovvero, chi è convinto di aver acquistato una casa in classe A nei primi mesi 2010 ora potrebbe essere in classe B se non C.... il che la dice lunga sui valori attrbuiti!
    Cosa dire poi delle case di 30/40 anni o i centri storici?
    Hai un immobile in centro storico = valore diminuito? ma vaaaaa..... siamo alle solite
    Ne hanno sempre una da inventare, tanto chi ci rimette è sempre il comune mortale che vuole "farsi" la casetta
     
    A Saby piace questo elemento.
  5. mvici

    mvici Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Carissimi,

    mi pare di capire che non ci siano linee guida/previsioni ma solo impressioni.

    Grazie comunque per le risposte.
    Saluti
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nessuno può saperlo, dal momento che l' obbligatorietà delle classi energetiche è in vigore dal luglio 2009.

    Vedremo man mano che si andrà avanti, cosa dirà il mercato che, in questo settore, è l'unico che può dire l'ultima parola...

    E' chiaro, comunque, che scegliere oggi un immobile con una classe energetica alta, intanto ti fa risparmiare, poi si vedrà :occhi_al_cielo:

    Silvana
     
  7. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    di sicuro risparmi e la differenza di un'altra casa a pari livello nella stessa zona esiste ed è che quella con classe A o B ha sempre qualcosa in più quindi vale si piu di un'altra..ma qualcuno sa per caso se ci saranno ancora nel 2011 gli incentivi regionali sulle eco-case??
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Gli incentivi (statali, non regionali) per l'acquisto di case si sono esauriti a novembre e non sono stati rinnovati.

    Silvana
     
  9. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    si scusa erano statali mi sono confuso con altri incentivi...be quindi nn si sa se verrano rinnovati e quando potrebbe smuoversi qualcosa e sopratutto da parte di chi??sarebbere compito del ministero dello sviluppo ma sul sito nn accennano niente.se li rimettono quando avverrà,l'anno scorso li han messi a marzo.
     
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se lo sapessimo, avremmo fatto parecchi passi avanti...

    Purtroppo, non credo che saranno reiterati, almeno per ora (nel Milleproroghe non c'è niente al riguardo), quindi dubito che la festa sia già finita... Non che gli acquirenti, comunque, ci si siano buttati a pesce, in linea di massima se ne sono fregati...

    Silvana
     
  11. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ah lo puoi dire forte che se ne sono fregati,...fanno casino solo quando ormai e troppo tardi..cmq si nel milleproroghe nn c'e niente a riguardo però c'e da dire che l'anno scorso l'hanno inserito il 24 marzo nel decreto incentivi.quindi bo aspettiamo nn si sa mai...anche perchè sarebbe il colmo hanno inserito l'anno scorso questi incentivi,in modo veramente assurdo con restrizioni impensabili,che cosi facendo hann costretto a molte persone a dover rinunciare agli incentivi per registrazioni contratti o cose del genere fuori da tempi prescritti da loro.
     
  12. agenzia skuadra

    agenzia skuadra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    concordo pienamente quanto da te evidenziato sulla svalutazione delle abitazioni certificate in cl. c-d-f-g-
    ma consolati in quanto voi in lombardia sanno già cosa devono fare le agenzie immobiliari mentre in veneto non sappiamo proprio nulla o quasi.
    prova a pensare : andare a chiedere in questo momento al privato (magari pensionato € 800 al mese) di fornirti la certificazione energetica con costo medio € 200, altrimenti io agenzia non posso più pubblicare la sua abitazione non solo in vetrina e su vendisi/affitasi - la settimana ecc. ecc. oltre anche sui siti internet ?????
     
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    LA verità che chi ama la certificazione non dice è che non c'è convenienza (almeno oggi) a avere una casa in classe A in quanto il maggior prezzo e i maggiori costi di manutenzione (quando occorra) erodono ampiamente il minor consumo, la cosa infatti non è stata fatta per risparmio economico, ma per salvaguardia dell'ambiente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina