1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silviarinaldi

    silviarinaldi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti, stiamo per andare a rogito per l'acquisto di una casa.
    Il costruttore ha molta fretta di vendere e la casa non e' neanche finita, ma lui promette di firmare un foglio che finira' il tutto da li a un mese.
    Dice di voler chiudere l'azienda e per questo ridurre a breve tutte le pratiche.
    Ci siamo informati sullo stato della ditta costruttrice e , tramite l'agenzia delle entrate e tramite le banche abbiamo scoperto che per adesso non ci sono insoluti ( queste testuali parole dalle banche).
    Posso fidarmi o e' un campanello d'allarme che mi deve far riflettere?
    Ho parlato anche cn un avvocato che mi ha confermato che essendo la mia prima casa e andando a rogito con un prezzo di mercato io non rischio la revocatoria fallimentare.
    Cosa ne pensate?
    Grazie mille.s
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Oltre alle informazioni che hai acquisito io parlerei con il costruttore per sapere del pechè ha questa fretta.
     
  3. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'avvocato ha ragione, l'impresa ti deve comunque il verbale di consegna e il fine lavori.
    Troppe volte si son viste case mai finite;)
     
  4. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    secondo me piu' che una campanella.....e' un vero e propria sirena d'allarme.....io mi farei seguire da un avvocato...e' meglio una parcella di 1000/2000/3000 euro.......che poi corrergli appresso....non dimenticando tuti gli obblighi ha il costruttore nei tuoi confronti...tipo polizza fidiussoria....decennale postuma etc..etc...in campana
     
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Se ci sono questi sospetti allora fossi io rogiterei per almeno non perdere quello che è stato già versato e quello che allo stato attuale e stato fatto, visto che ad una revocatoria fallimentare essendo 1^ casa non si rischia così come detto dall'avvocato, poi in occasione al rogito informandomi con il notaio farei inserire delle clausole obbligatorie per il completamento e quant'altro il costruttore deve ancora fare, inoltre farei valutare i lavori da realizzare decurtandoli dal prezzo pattuito a garanzia di un mancato completamento, versandogli la differenza e senza aggravi di qualsiasi genere, con liberatoria dinanzi o ad un avvocato o notaio solo al completamento di quanto dovuto dal costruttore.
     
  6. silviarinaldi

    silviarinaldi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    per Salves, non perdiamo niente, non abbiamo versato nessuna caparra.ho chiesto perche' questa fretta e mi ha risposto che non vuole piu' avere niente a che fare con il socio.( che tra l'altro da quello che so' non e' proprio una personcina per bene)
    per Gennaro 63 ho chiesto la fideiussione bancaria e mi ha risposto che non me la da'...e' la stessa cosa dell' assicurazione fidejussoria?
     
  7. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    beh se non versi acconti non rischi nulla, l'assicurazione decennale postuma e' invece obbligato
     
  8. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    la fidiussione bancaria si rilascia per il pari importo che si versa ai pagamenti che vengono fatti al costruttore per evitare i problemi del fallimento....ed evitare che anche gli importi versati spariscano....ovviamente ho piu' fiducia in una fidiussione bancaria...che assicurativa.
     
  9. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Quindi se non rischi nulla attualmente e non acquisti la casa perdi solo l'affare? ho capito bene?
    Mi chiedo se uno non ha niente da perdere per quale motivo si preoccupa di sapere del pechè il costruttore ha fretta di vendere penso solo perchè se fa così come gli hanno chiesto a cosa va incontro?
    Inoltre se non c'è nessuna caparra non c'è neanche un impegno reciproco tra te e il costruttore per la compravendita della casa? ma se è così il costruttore se trova chi acquista al momento può venderla a questi e tu non hai nulla per poterlo ostacolare?
     
  10. Diegoman81

    Diegoman81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao, se come ho ben letto non ci sono state somme versate dovresti preoccuparti anche del fatto che se non avete impegni firmati, rischi anche che la ditta si impegni in modo formale con qualcun'altro.
    E poi te lo dico per esperienza personale non fare mai passaggi di proprietà con impegni a finire dei lavori, non li finiranno mai. Permettimi una stupida citazione .... VEdere denaro-dare cammello. I suoi problemi con il socio non sono i tuoi, fagli finire quello che c'e' da finire e poi vai a rogitare, anche se sarebbe da capire se si parla di "lavoretti" o di cose piu importanti perche se cosi fosse non potrebbe neanche fare il foglio di fine lavori e di conseguenza non potresti comunque rogitare per mancanza di documentazione.
    ATTENZIONE !!!! Il Foglio di fine lavori, col quale poi l'unità immobiliare viene accatasta e quindi poi venduta lo firma il direttore dei lavori. Il direttori dei lavori e' un tecnico nominato dal costruttore stesso. Quindi se rogiterai, acquisterai l'immobile cosi' come visto e piaciuto (art. 1491 C.C.) e LIBERERAI il costruttore da qualsiasi impegno e sarai costretto ad andare in causa.
     
  11. molière

    molière Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mettilo alla prova e gli dici che dal notaio a rogitare sei disposto ad andare.
    Rogiti versando un importo pari al valore attuale della casa. (così intanto ne divieni
    il proprietario). Lasci in custodia al Notaio un assegno di importo pari al valore dei
    lavori di completamento. Se lui li finisce, poi si andrà a prendere l'assegno, se non li finisce
    l'assegno non lo prende e tu fai finire i lavori a chi vuoi.
     
  12. silviarinaldi

    silviarinaldi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    il costruttore dice che mi fara' un foglio su cui c'e' scritto che finira' i lavori entro dicembre .mi posso fidare?
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

    Mi sembra ottimo l'intervento di Molière.

    Silvana
     
  14. silviarinaldi

    silviarinaldi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ma il notaio si prende l'onere di trattenere un assegno ?
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se i tempi non sono troppo lunghi, si, può farlo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina