1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gerardo.60

    Gerardo.60 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,mi presento sono Gerardo nuovo iscritto complimenti per il forum lo trovo molto interessante.Ho provato a cercare nel forum qualche caso simile al mio ma non l'ho trovato..chiedo a voi esperti se mi potete aiutare.Mia moglie circa sei anni fa a ricevuto in donazione una casa da suo padre.Purtroppo mia moglie si è ammalata e abbiamo bisogno di liquidità per cure molto costose.Avevo pensato di fare rinunciare la donazione ...poi chiedere un mutuo per acquistarla io e mia moglie da mio suocero..è possibile?...dopo mio suocero come farebbe a ridare indietro i soldi a sua figlia?...premetto che mio suocero e d'accordo per qualsiasi soluzione.Vi ringrazio tutti per le risposte....Buona serata...
    Gerardo.60
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se la motivazione di tutto questo giro è per far si che tuo suocero una volta avuti i soldi dalla vendita possa ridarveli indietro, tuo suocero può tranquillamente donare la somma alla figlia , nessuna legge glielo vieta.. Fabrizio
     
  3. Gerardo.60

    Gerardo.60 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Allora una volta che mia moglie ha rinunciato la donazione,io e mia moglie possiamo acquistare la casa di suo padre? donare la somma alla figlia... bisogna farlo tramite notaio? Grazie mille Fabrizio..per la tua disponibilità..
    Gerardo..
     
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Allora , prima di tutto tua moglie è l'unica figlia ? La madre è ancora in vita? Il motivo di questo giro è per avere i soldi in liquidità dal padre? questo è fondamentale da comprendere . Fabrizio
     
  5. Gerardo.60

    Gerardo.60 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Mia moglie a una sorella e la mamma che non si vedono da 35 anni..da quando mio suocero ha divorziato..il giudice aveva assegnato una figlia al padre e una alla mamma..il motivo era per avere liquidità..ma non dal padre ..noi chiediamo il mutuo..
    logicamente il mutuo lo pagheremo noi ..poi mio suocero donerebbe la cifra alla figlia...
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    C'è già nel forum immobilio una discussione sulla difficoltà a farsi dare un mutuo per acquistare un immmobile del proprio genitore, qui addirittura preceduto da una rinuncia ad una precedente donazione.Il notaio, anche se molto disattento, potrebbe accorgersi della simulazione degli atti e rifiutarsi di rogitarli.
    Le banche poi non sono sciocche e rifuggono da questi progetti palesemente strani.
    Come già venuto fuori nella discussione, la sorella certamente ha diritti successori al padre, anche già sulla donazione, che potrebbe andare in collazione. Non so la posizione di tua suocera, se liquidata in divorzio.
    Tua moglie, a sua volta ha diritti successori sulla madre e su sue eventuali donazioni alla sorella.
    Con una donazione di soli 6 anni fa e l'incognita della collazione, non vedo operazioni di finanziamento sull'immobile.
     
    A studiopci piace questo elemento.
  7. Gerardo.60

    Gerardo.60 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Non so se mia suocera e stata liquidata in divorzio 35 anni fa,so che mio suocero la casa l'acquistata da circa 20 anni.
     
  8. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    L'altra figlia è sicuramente co-erede e potrebbe farsi viva al momento della eredità, anche attraverso i suoi eredi legittimari, se la donazione a tua moglie ha leso la legittima.
    In tale caso bisognerebbe trovare uno scudo protettivo.
     
  9. Gerardo.60

    Gerardo.60 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Per questo mio suocero vuole vendere...Cosa significa trovare uno scudo protettivo!..grazie..H&F..
     
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Significa trovare una soluzione inattaccabile , credo che la cosa migliore sia quella di parlarne con un buon Notaio per trovare la soluzione. Fabrizio
     
    A H&F piace questo elemento.
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Oltre al fatto che non ho comptenze professionali specifiche, come appunto, condividendo Fabrizio, avrebbe un notaio, sarebbe opportuno l'ambito rigido del segreto professionale.
     
  12. Gerardo.60

    Gerardo.60 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie ..dei consigli Fabrizio e H&F...provo a sentire qualche notaio...grazie...
    Gerardo.60
     
  13. gardabusiness

    gardabusiness Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    se la banca non fa il mutuo neanche dopo la retrocessione della donazione in quanto considera la vendita da padre a figlio a rischio per la sicurezza della loro ipoteca (vedi motivi riportati sopra), bisogna fornirle idonee garanzie tipo una fideiussione per la durata dell'ipoteca che pero se il mutuo è molto lungo diventa costosa (ammesso che il papa sia in grado di fornirla avendo altri immobili).

    Pero vi è anche da dire che se si fa la vendita da padre a figlia vi è si donazione simulata ma, in questo caso rispetto la donazione diretta dell'immobile, non è piu prevista la retrocessione del bene venduto a terzi, per cui il terzo datore di ipoteca (banca) dovrebbe poter stare tranquillo. Pero sarebbe bene interpellare il notaio e la banca stessa per discutere di questi aspetto. Se interessato ad approfondire scarica la guida del consiglio del notariato: http://www.notariato.it/export/site...o/allegati-chi-siamo/Guida_donazioni_2012.pdf
     
  14. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Il link citato non si apre.
    Mantengo i miei dubbi sulla disponibilità della banca ad erogare un mutuo su questo immobile. Provare a chiedere è una questione di 10 minuti in banca.
     
  15. gardabusiness

    gardabusiness Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    lo allego a chiunque interessi.
     

    Files Allegati:

  16. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ho letto il link, ma non fuga in me alcuno dei dubbi che ho espresso sulla possibilità che una banca conceda un mutuo su questo immobile.Oltretutto non capisco per usi il termine "terzo datore di ipoteca" per la banca.
    Il terzo datore di ipoteca è un proprietario che "da terzo" consente l'iscrizione di ipoteca sul suo immobile a garanzia di una somma dovuta dal debitore. E quì non vedo il riferimento.
    La banca non sarebbe mai terzo acquirente in buona fede e quindi i rischi per la banca ci sono tutti.

    Inoltre tutti questi atti giuridici hanno costi elevati e l'utilità è quanto meno dubbia se non nulla.
     
  17. SGTorino

    SGTorino Ospite

    A H&F piace questo elemento.
  18. SGTorino

    SGTorino Ospite

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina