1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mligios

    mligios Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buon giorno a tutti,
    vorrei un vostro parere su quanto mi è accaduto, scusate la lunghezza ma ho cercato di esporre questo caso nel modo più chiaro e preciso possibile.
    L’agente immobiliare mi propone una permuta, io permuto la casa di chi compra la mia e poi il costruttore da cui acquisto invece dei soldi prende la casa che io permuto.
    La consegna prevista della casa che volevo acquistare era dopo 18 mesi, chi acquista la mia avrebbe aspettato la consegna.
    Dopo qualche settimana l’agente immobiliare e l’ acquirente del mio appartamento vanno dal notaio non so a fare cosa e qui scoprono che il mio preliminare con l'impresa costruttrice non si poteva redigere per problematiche del costruttore e decidono di posticipare i compromessi.
    L’agente immobiliare dopo qualche giorno mi telefona e mi avvisa delle difficoltà che ha il costruttore e che la casa che vorrei comprare potrebbe anche non essere costruita.
    Mi propone di visionare delle altre case, io accetto e tra quelle visionate ne prendo una che è quasi ultimata, massimo 4 mesi mi verrebbe consegnata, quindi nuova proposta accettata sia da me che dal costruttore.
    Questa nuova casa ha un costo maggiore di 20000€ della precedente, in oltre questo costruttore è molto riluttante a prendersi carico della permuta e quindi prezzo pieno e niente sconti.
    Parlo con l’agente immobiliare e chiedo che il costo maggiore sia suddiviso con il compratore della mia, anche perché ho accettato un prezzo basso considerando che vendendola oggi la avrei liberata dopo 18 mesi quando la nuova era finita ed in oltre il compratore della mia non deve più aspettare 18 mesi.
    Mi dice che è impossibile rinegoziare la vendita della mia casa e sia l’agente immobiliare che l’acquirente della mia minacciano di andare dall’avvocato a fare causa e che devo restituire il doppio dell’anticipo che mi è stato dato.
    Siccome le minacce mi hanno dato molto fastidio, può essere un valido motivo per recedere la vendita della mia casa il fatto che l’acquirente secondo quanto scritto nel preliminare mi avrebbe dovuto versare 4 settimane fa 15000€ come prima rata per l’acquisto e ancora non visto ?

    Grazie a tutti per l'aiuto.
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    E' chiaro che l'intento loro è quello di far rispettare quanto concordato sul preliminare (costo casa) e per lo stesso motivo tu puoi far valere il loro stato di inadempienza ( termine pagamento prima rata scaduto) tramite legale.
    Capisco la tua reazione alle minacce, ma, prima di procedere legalmente vedi se si riesce a trovare una soluzione in via amichevole ... ,o meglio, senza mettersi le mani addosso. :D
     
  3. mligios

    mligios Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buon giorno Abakab,
    anche secondo me sarebbe meglio una soluzione in via amichevole, ma pare che adesso vadano più di moda gli avvocati e le cause in tribunale.
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Si sarebbe meglio evitare, però hanno poco da minacciare in quanto di fatto gli inadempienti sono loro.
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sicuramente questi acquirenti sono entrati nel panico. Mi spiego si sono trovati a gestire l'incertezza che tu non avevi trovato casa ... Quindi paura per la consegna. Rinegoziare i patti oggi la vedo difficile. Ma un tentativo con l'agente immobiliare lo potresti fare facendo presente che hai accettato un prezzo più basso venendogli incontro per la consegna, piuttosto la data del rogito é rimasta sempre a 18 mesi? Loro sarebbero disposti ad anticipare il rogito? Io consiglierei sicuramente un incontro dove con l'occasione incasserei l'acconto già scaduto.
     
  6. mligios

    mligios Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho trattato con l'agente immobiliare, ma è difficile per me capire cosa fare e come farlo.
    Un giorno sembrava tutto risolto, pareva che il compratore potesse rinunciare senza problemi e l’agente immobiliare ha persino portato altre persone a vedere la mia casa.
    Poi credo che l’agente immobiliare abbia riparlato con il compratore e siamo ritornati alle minacce iniziali con avvocati e causa.
    Con il costruttore che mi venderebbe la nuova casa si riesce a trattare tranquillamente, un pochino di sconto sono comunque riuscito ad ottenerlo da lui.

    La data del rogito deve essere anticipata, dovrebbe essere tra 4 mesi.
    I soldi che mi hanno detto all’accettazione della proposta sono disposto a renderli senza problemi nel caso decidano di rinunciare.
     
  7. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Sedetevi tutti intorno ad un tavolo e parlatene, la soluzione salterà fuori.
     
  8. mligios

    mligios Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L’agente immobiliare questa mattina mi ha fatto sapere che domani dovrei andare dal notaio per redigere i compromessi di vendita ed acquisto, cosa che oltretutto non credo sia possibile considerando che ho un mutuo e che la mia banca dovrebbe trasferire l’ipoteca.

    Mi piacerebbe sedermi con tutti ad un tavolo e parlarne con colma, ma pare che l'unico tavolo interessante sia quello del notaio per redigere il compromesso.
     
  9. mligios

    mligios Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ci siamo seduti tutti ad un tavolo (compreso il notaio), dal punto di vista economico posso ritenermi moderatamente soddisfatto, è stata una trattativa divertente e molto istruttiva per me.
    Ho però scoperto che il rogito è fissato sempre tra 18 mesi, se non ho capito male io entrerò in una casa che non ho ancora acquistato e nella casa di cui sono proprietario entrerà qualcuno che non ha ancora acquistato, questo pare si faccia per facilitare la vendita della permuta.
    Nessuno di noi è il proprietario della casa in cui dovrebbe vivere per oltre un anno,
    E’ normale ? sono un pochino preoccupato della cosa, in un anno possono succedere tantissime cose.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina