1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Elleggue

    Elleggue Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, oggi dovevo vendere il mio appartamente, dopo aver sottoscritto e firmato un atto preliminare con caparra confirmatoria, ma l'acquirente non si è presentato dal notaio. Dall'agenzia ho saputo che ci ha ripensato e non gli piace più il mio immobile, a me invece per telefono mi ha detto che è per questioni economiche (gli mancherebbero 10.000 euro) ma senza ascoltare la mia proposta di metterci d'accordo sulla restituzione del denaro mancante.
    Ora vi chiedo: procedere per vie legali e chiedere la compravendita forzata quanto tempo richiede? Io posso pretendere che l'agenzia immobiliare utilizzi il proprio avvocato in quanto effettivamente non è avvenuto il rogito? Ho diritto alla restituzione della provvigione data all'agenzia?
    Vi prego, consigliatemi...
    Grazie,
    Elena
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Spero che la caparra confirmatoria che ti è stata data copra le provvigioni che hai dovuto pagare all'agenzia. Se così non fosse mettiti d'accordo con l'agenzia per non rimetterci.
    Costringere chi non vuole comprare a farlo è impresa che ritengo impossibile.
    Non sprecare soldi con gli avvocati. Ti consiglio di continuare a tentare la vendita con l'attuale agenzia proponendo una provvigione minima o addirittura nulla da parte tua. Qualora non fosse possibile cercane un'altra e concorda il pagamento provvigionale al rogito, così non avrai sorprese.
    Credo comunque che l'attuale agenzia non si lascerà scappare l'occasione di una nuova vendita.
     
    A Rosa1968, Sim e PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  3. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Tieniti i soldi della caparra.
    Non capisco come fai ad ottenere il diritto ad adempiere, cio' semmai vale per l'acquirente non per il venditore.
     
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, per la tua situazione la prassi da seguire è la seguente :
    1 - prima di tutto il Notaio spero abbia verbalizzato che in data odierna il compratore non si è presentato, se questo non è avvenuto non cambi a di fatto la situazione, devi procedere ad inviare una raccomandata R/R all'indirizzo del compratore nella quale lo inviti ha presentarsi il giorno xx alle ore xx presso lo studio del Notaio xxxxx per adempiere alla firma del Rogito Notarile così come previsto dal contratto n° xxxxxx del xxxxxxx registrato il xxxxxxx, in mancanza adirai alle vie legali per la tutela dei tuoi interessi.
    Potrai anche anticiparlo via Fax se ne ha uno a casa e potrai anche chiedere all'agenzia se potrà recapitargliene una copia
    2 - Il giorno che hai indicato nell'invito sarai nell'Ufficio del Notaio ad aspettare, se non si presenterà farai allora verbalizzare l'assenza dal Notaio. Se ciò è avvenuto è palese che il compratore ha effettivamente cambiato idea, per cui io non mi ci perderei più di tanto in una costosa e lunga diatriba giudiziaria... certo potrai adire alle vie legali per tentare la vendita, ma poichè sostanzialmente ha firmato un contratto ed è suo diritto romperlo assumendosene le conseguenze e pagandone le penali, credo sia preferibile la definizione extra giudiziaria dell'intera faccenda.
    3 - Posto che il contratto non viene rispettato, la cosa fondamentale è quella di dichiarare il compratore inadempiente, per questo dovrai rivolgerti all'avvocato che ti indicherà come fare, è importante perchè il contratto in essere deve avere una chiusura naturale , positiva o negativa che sia, ma deve averla ... sottoscrivendolo avete accettato delle obbligazioni e queste o vanno rispettate o annullate e sanzionate.

    4 - La legge prevede, ed è un tuo diritto, che tu applichi la ritenzione della caparra ( spero copra le spese che hai sostenuto )
    5 - purtroppo con la firma del preliminare il negozio giuridico della compravendita si è concluso ed il mediatore ha il diritto alla mediazione, credo che comunque, avrà il garbo di rivenderlo di nuovo con una simbolica partecipazione economica da parte tua.

    Spero di essere stato esaustivo. Fabrizio
     
    A caterina pavanello, sarda81, ingelman e ad altre 4 persone piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina