1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Marlene

    Marlene Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, vi scrivo perché direi di aver sbagliato qualcosa nella vendita del mio immobile, e pur essendo la parte venditrice, che di solito è quella che da più filo da torcere ai "poveri" acquirenti, questa volta la faccenda si è ribaltata.
    Ho anticipato di un mese il compromesso con la parte acquirente per andare incontro a lui e alla sua istanza di mutuo, valevole 6 mesi. Così invece di uscire di casa entro la fne di Maggio 2016, il mio termine è diventato di Aprile 2016. In fase di compromesso avevo chiesto alla mia parte acquirente, se ce ne fosse stata la necessità, se potevo rimanere in casa fino alla fine di maggio, lui ha detto si, ci siamo stretti la mano, e qui ho fatto il mio errore.
    L'accordo non è stato inserito in compromesso.
    Quando ho chiesto conferma della cosa, l'acquirente ha detto che le cose sono cambiate e la casa gli serve entro la fine di aprile, chiavi a rogito. So che è un suo diritto, ma io sulle sue parole ho acquistato un immobile che mi sarà consegnato a fine maggio, costringendo me e la mia famiglia, con un bambino di 3 anni, ad andare in hotel.
    L'agente immobiliare che si è occupato della compravendita ha detto che è un suo diritto, e su questo non ci piove, e che è stata colpa mia che alla sua domanda se volevamo inserire la cosa a compromesso, ho risposto che mi fidavo.
    Ora: fermo restando che la legge dice che le chiavi si danno a rogito e io non posso farci nulla, ci sono appigli per chiedere i danni all'agenzia immobiliare che si è intascata la mia provvigione non tutelandomi? Alla fine era testimone anche lui di quello che aveva detto la parte acquirente. Mi ha anzi detto: hai ragione, ma se vuole la casa gliela devi dare. Nemmeno il fatto che io abbia un bambino piccolo gli impedisce di venire incontro alla mia richiesta?
    Anzi: alla mia richiesta di inserire una clausola a rogito per cui si tratteneva parte dei soldi fino alla consegna delle chiavi, e l'inserimento di una penale per ogni giorno di ritardo, mi ha "concesso" il 2 maggio ( a fronte del 28 aprile data del rogito) ma voleva anticipato il rogito di 10 giorni.
    Posso rivalermi in qualche modo? Per le spese di hotel e deposito mobili che dovrò sostenere a causa della leggerezza dell'agente immobiliare che non ha gestito bene la mia pratica?
     
  2. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' andata così: le strette di mano non sono sempre parole d'onore. Non puoi farci nulla e l'agenzia non c'entra nulla
    Oltretutto hai anche riportato questo estratto di colloquio in cui si evince che l'agente ha operato diligentemente.
    Soluzione? Cercare qualcosa che costi il meno possibile per il mese di vacazione che dovrai fronteggiare.
     
    A alexbgd, gmp e ab.qualcosa piace questo elemento.
  3. Marlene

    Marlene Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sinceramente invece vedo questo scarico di responsabilità mancanza di professionalità da parte dell'agente immobiliare. Se volevo trovarmi nei casini la vendita me la facevo da sola. E invece mi sono affidata a dei professionisti che a mio avviso non mi hanno tutelata, non hanno saputo fare il loro mestiere e hanno omesso di inserire una cosa a compromesso che io non potevo sapere e che invece loro, dall'alto della loro professionalità avrebbero dovuto sapere. Altrimenti che senso ha affidarsi ad una agenzia immobiliare?
     
  4. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Direi che ha ragione l'agente.
    Se poi ti ha chiesto se volevi inserire la clausola e tu hai risposto di no cosa doveva fare?

    Ok, vogliamo dire che sarebbe stato meglio avesse insistito, ma anche così potrà farsi qualche scrupolo morale (non sappiamo esattamente come si è svolta la discussione), ma la sua parte nella vicenda è nettamente in subordine rispetto alla tua, e l'ipotesi di una sua responsabilità mi sembra quantomeno pretestuosa.
     
    A Sim, alexbgd e Bagudi piace questo elemento.
  5. Marlene

    Marlene Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sarà che vedo tutta la faccenda come una 'scenetta' messa in atto dall'agente immobiliare e dall'acquirente per avere l'immobile a fine aprile. Nel senso che ho anticipato il compromesso proprio per fargli avere l'appartamento a fine aprile e alla mia contestazione mi hanno detto che è colpa mia. Ripeto: se volevo trovarmi nei casini per risolvermeli da sola non mi affidavo ad una agenzia. Comunque ho attivato un avvocato per cercare di capire se c'è qualche appiglio legale.
     
  6. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mah... forse solo scorrettezza precontrattuale da parte dell'acquirente, ma mi sembra roba leggera per ottenere qualcosa.
    Sono comunque curioso, se puoi facci sapere come evolve...
     
    A Tobia piace questo elemento.
  7. Marlene

    Marlene Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Anche l'avvocato mi ha dato poche speranze. In più ho già prenotato il trasloco per lasciare le chiavi a rogito, ci mancherebbe!
    Rimane l'amarezza di aver concluso un affare sbagliato, di dovermi pagare un hotel, di dovermici trasferire con un bambino piccolo, e non avere nessun tipo di tutela. Per cosa? Per una 'leggerezza' da parte di una persona che non sa fare il suo mestiere e in più mi lascia nei casini.
    Ecco: molta amarezza.
     
  8. andrea b

    andrea b Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    beh, potresti sempre avere una colica addominale il 28 aprile e doverti recare in Pronto Soccorso, dove si sa, si perde tutta la giornata. se poi fai a tempo, ti rechi dal notaio per il rogito, altrimenti salta e lo riprogrammate quando potrà lui. nel frattempo fai il tuo trasloco comunque, non è certo un sotterfugio, ma credo che nessuno possa incolparti di alcunchè, non potevi certo prevedere una colica...
    Non ti cambierebbe nulla, ma ti prenderesti una soddisfazione, cioè farlo tribolare un po'. Magari ha prenotato il trasloco per il 29 o chissà che altro...
    Purtroppo al giorno d'oggi non sono molte le persone con cui puoi chiudere un accordo solo con una stretta di mano.
     
    A Tobia e PyerSilvio piace questo messaggio.
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Capisco che sia molto più confortante scaricare la responsabilità su qualcun altro, ma in questo caso se tu rileggi il tuo primo post capirai da sola che l'agente stavolta non ha proprio colpa.
    Avrebbe potuto insistere, ma quando hai davanti una parte che ti dicer "no non scrivere, mi fido..."
    Quanto alla tua ipotesi di una scenetta organizzata da agente e acquirente, nel caso tu avessi detto "Si, voglio scriverlo in compromesso" che fine avrebbe fatto ?

    Non immaginarti complotti. Purtroppo a volte per leggerezza o, come nel tuo caso, eccesso di fiducia ci si rimette...
     
    A Sim, Seya, alexbgd e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  10. Marlene

    Marlene Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Abbassarmi al suo livello? Non potrei! Sono una persona troppo corretta per farlo.
    Sul fatto che non sono molte le persone di cui ci si può fidare,concordo.
    Comunque chissà perché si fa sempre addosso al venditore. Se fossi stata acquirente con un problema del genere credo che avrei avuto più comprensione.
    È andata così! La prossima volta starò più attenta
     
    A andrea b piace questo elemento.
  11. Marlene

    Marlene Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi l'esperienza e la professionalità non valgono niente? Ripeto: se volevo trovarmi nei casini la vendita la facevo da sola.
    Inoltre l'agente immobiliare oltre a scaricare su di me la colpa, ha anche mediato per anticipare il rogito di 10 giorni, perché l'acquirente ha fatto questa richiesta. Allora non ho capito: io non posso rimanere di più, ma poi addirittura mi chiede di vendere prima. L'agente immobiliare a me chiede di vendere prima e tenta di convincermi, ma alla parte acquirente non fa pressioni puntando sul fatto che si è rimangiato una parola data, davanti anche a lui. Insomma...mi sento un po' presa in giro. Punto.
    Comunque ripeto: la legge non ammette ignoranza. Ho chiesto un parere qua visto che ci sono esperti, sperando di trovare una risposta che ho capito non esiste.
    Credo proprio che i cocci rimangano a me.
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi dispiace perchè sento la tua amarezza, ma vorrei che capissi che l'agente immobiliare è in mezzo tra le due parti.
    Se una delle due parti - in questo caso l'acquirente - chiede qualcosa, lui deve riportarlo alla proprietà: starà poi a questa rispondere si o no.

    Ci sono tanti casi - anche su questo forum - in cui la situazione è esattamente al contrario: è il proprietario che vuole rimanere dentro anche dopo il rogito e bisogna mediare per fare il possibile per le due parti.

    Non sai se ha tentato di convincere l'acquirente a comportarsi diversamente, quindi non puoi dire che è dalla sua parte...

    Purtroppo, stai pagando cara la tua ingenuità, ma ti assicuro che nessun mediatore può imporsi all'una o all'altra parte...
     
    A Sim piace questo elemento.
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La risposta è nello storico. Quel patto con la stretta di mano purtroppo è stato deleterio. A volte, sbagliando ci si fida dell'estraneo, che invece andrebbe trattato da estraneo. Mi sembra di aver capito che erano state inserite delle penalità sarebbe stato sufficiente integrare anticipando il rogito ma non la consegna che sarebbe dovuta rimanere tale. Il giorno del rogito fossi in te puntualizzerei la cosa davanti al notaio e gli metterei davanti il disagio che state subendo per la promessa disattesa. Quello che otterrai di concreto non lo so ma almeno prende coscienza. Impara ogni patto va scritto e controfirmato. Sono troppe le variabili.
     
    A Seya, ab.qualcosa e sarda81 piace questo elemento.
  14. Stefano86

    Stefano86 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Capisco la tua amarezza, in questi casi, come sempre nella vita si da la colpa al terzo incomodo, un po' per facilità e un po' perche l'intermediario è visto come un Superman che tutto deve risolvere....
    L'intermediario è un intermediario, sia che si spacci da Superman sia che si ponga con umiltà.
    La soluzione esiste, mandate certificato medico il giorno del rogito...si rimanderà cosi il rogito di qualche settimana.
     
  15. andrea b

    andrea b Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Però persone corrette ne trovi, per fortuna. A me capita a volte di arrivare a fine mese e dimenticare di fare alcune fatture: o sono fortunato a trovare i clienti buoni o gente onesta c'è ne è ancora, visto che mi chiamano per chiedermi la fattura che non è arrivata. Anche secondo me l'agente c'entra poco. Purtroppo paghi l'ingenuità e l'eccessiva fiducia nel prossimo.
    Auguri per il tuo acquisto, Dimenticatene!
     
    A Sim, Bagudi, ingelman e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Io farei un tentativo, proverei a dire: non mi è possibile fare la consegna dell'immobile ad aprile, piuttosto rinuncio alla vendita con le conseguenze del caso !! se vuole farmi causa se ne parlerà tra qualche anno !!
    Chiaro che alla fine potrai mollare!
     
  17. Stefano86

    Stefano86 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma mandare un certificato medico no?
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, Maurizio, si è già impegnata per la nuova casa... Ci mancherebbe.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  19. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Io, come agente immobiliare, conoscendo tutti i probabili risvolti dell' omissione di quell'accordo, avrei preteso di metterlo per iscritto, ma, questo potrebbe essere un mio errore, il voler prevedere tutto rischiando di deresponsabilizzare le parti concludenti, che sentendosi cullati come bambini, non trovano altro che scaricare la loro irresponsabilità sul povero tuttofare agente immobiliare.
    Di la verità, in quel momento, tu non hai insistito perché non hai saputo valutare la tua necessità.
     
  20. Marlene

    Marlene Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Assolutamente no. Semplicemente, mi sono stupidamente fidata.

    Comunque ribadisco: ho fatto un errore.
    Quella di ricevere risposte da parte di persone del mestiere era la mia ultima spiaggia.
    Ho archiviato la mia vendita fallimentare.
    Mi sto concentrando sul mio acquisto.
    Ho prenotato il trasloco il giorno prima del rogito.
    Ho prenotato il residence dove io e la mia famiglia passeremo almeno un mesetto.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina