1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Giovanni82

    Giovanni82 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti! e grazie a chi mi risponderà
    1. Vorrei fare una proposta d'acquisto per un appartamento per cui ci sia in corso una successione con beneficio d inventario. Dalle visure risulta proprietario il de cuius (defunto padre). Eredi sono la moglie, figlio a.n. 68, e figlia a.n. 69.
    Il padre e morto nel agosto 2017, a novembre hanno fatto la successione con beneficio d inventario. Ad oggi nelle visure risulta ancora il defunto come proprietario.
    2. L'appartamento e ante 1967, in 86 hanno fatto una sanatoria per ampliamento sul terrazzo ad uso residenziale, planimetria catastale risulta aggiornata, invece in comune risulta ancora quella della prima compravendita fatta dal morto nel 1976.
    3. Si come sono state fatti delle modifiche (ampliamento sul terrazzo) devo chiedere per forza certificato di abitabilità?
    vi prego aiutatemi non so come procedere, la casa mi piace
     
  2. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Ordinario

    Altro Professionista
    1 occorre che gli eredi siano autorizzati dal Giudice
    Per l'autorizzazione a vendere beni di eredita accettate con beneficio di inventario, e' necessario:

    - ricorso al Giudice della successione e relativa nota iscrizione;
    - contributo unificato di € 98,00;
    - marca da bollo da € 27,00;
    - copia dell'accettazione con beneficio d'inventario;
    - copia dell'inventario;
    - copia della dichiarazione di successione (immobili);
    - perizia giurata (immobili)

    2 fascicolo di sanatoria all'ufficio condoni e non all edilizio ordinario (accesso agli atti 4 mesi piu o meno)

    3 tentare col silenzio assenso, l ufficio condoni difficile (leggasi non ) che lo rilasci

    L assenza di certificato si sconta commercialmente

    Attenzione al punto 1 che non è banale specie se la sede giudiziaria è il Tribunale di Roma per i tempi
     
  3. Kristina

    Kristina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie, ma si come non ci sono minori ho persone disabili, altrimenti perche hanno fatto con beneficio d inventario, ho po essere qualcosa di sotto. Visura ipotecaria mi ha detto agente che risulta negativa cioè niente. Corro qualche rischio. Vi chiedo perché neanche agente non l'ho sa e eredi sono sparsi uno a centro-sud, altri due a nord, e mi chiedo per eventuali problemi
     
  4. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Andiamo con ordine , i minori etc non c entrano nulla , il beneficio di inventario si fa per non accollarsi debiti eccedenti l eredità, se è stata fatta con tale formula vuol dire che in circolazione ci sono creditori del defunto.

    Pertanto occorre l autorizzazione del giudice , se gli eredi vendono senza autorizzazione decadono dal beneficio di inventario. Ti consiglio di farti seguire da un notaio da subito prima di fare proposte. Cosi come ti potra guidare e tutelare per questione piu generale di acquisto di un immobile pervenuto per successione.
     
    A francesca63 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina