1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti.
    Ho bisogno di un consiglio:
    Dovrei acquistare una edicola/chiosco. L' agente immobiliare mi ha fatto avere una lettera firmata dal suo studio in cui si dice che viene accettata la mia proposta d'acquisto (indicato il prezzo e l' immobile) per il chiosco, vincolato all' approvazione del mutuo. Io non ho versato alcuna caparra.
    Volendo evitare le spese del preliminare (le paga anche chi vende queste spese?), posso io proporre una mia lettera privata in cui indico che consegno un assegno per una caparra di 5000 euro all' Agente immobiliare che me la renderà al rogito in cui io verserò l' intero importo della compravendita? E nello stesso istante in cui consegno i 5000 euro l' Agente immobiliare mi mostra la documentazione che certifica che il chiosco è in regola?
    Essendo ormai ad agosto, fisserei il rogito a dopo il 15 agosto.

    Grazie
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    allora se mi permetti io andrei per gradi...allora la mia piu' grande perplessita' e' l'erogazione del mutuo...infatti sulle attivita' commerciali le banche non erogano il mutuo....non ti danno per esempio 100.000 euro..per una licenza.....perche' questa equivale solo ad una autorizazzione..... ( e' in parole povere..solo un pezzo di carta....)molte volte si cerca di mascherare la richiesta del finanziamento se dietro c'e' l'acquisto delle mura dell'attivita'...ma anche qui...non e' che erogano tantisssimi soldi.....quindi se fossi in te...lascierei perdere l'acconto.....se hai messo che il tutto e' subordinato all'erogazione del mutuo.......aspetta non andare oltre....per quanto concerne il preliminare...non va' pagato...se si fa' in un'agenzia....e considerando il periodo delle ferie.....io non penserei al 15 agosto a fare il rogito....ma mi preoccuperei di piu' dell'effettivo finanziamento che credo ti ripeto sara' dura ottenere..a meno che non abbiano santi in paradiso....prima il finanziamento..una volta se riuscirai ad ottenerlo......ti riserverai 10/15 giorni...per fare tutti gli accertamenti necessari
     
  3. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta Gennaro. Però: Io son praticamente sicuro di ottenere il finanziamento (per cui non ho il problema dell' incertezza nel recuperare i soldi), ma ho inserito nella mia proposta d' acquisto accettata comunque il vincolo. La delibera della banca definitiva la avrò nel giro di una settimana. L' agenzia immobiliare mi ha chiesto di indicargli quando fare il preliminare (con versamento della caparra), ma io volevo evitarlo e andare al rogito direttamente considerando che arrivano le ferie (io sarò via dal 7 al 17 agosto), per cui ci si ritroverebbe a dopo il 17 agosto. Mi chiedo se magari potrei proporre una mia scrittura in cui consegno un assegno quale caparra, ma evitando di registrarla, in modo da poter avere la documentazione che attesti che tutto è in regola, e dare appuntamento al rogito per fine agosto.
     
  4. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Voglio specificare che alla banca abbiamo richiesto un prestito e non un mutuo.
     
  5. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    e' ovvio che con il prestito decade la mia risposta iniziale...e' questo e' ovvio perche' inizialmente avevi parlato di mutuo....ok...l'agenzia ovviamente vuole la caparra per intascare giustamente le provviggioni...potresti chiedere un incontro e come tu hai specificato allora andare direttamente al rogito..ora non credo che se incasseranno le loro provviggioni il 17 agosto o il 2 settembre cambi molto...dipende...dai tuoi interlocutori...e sopratutto dipende anche dalla documentazione....che stranamente non ti hanno ancora consegnato...vai in agenzia con sereneita' e cerca di risolvere questi piccoli problemi.....a roma un notaio lo ritrovi al lavoro non prima del 29/agosto quindi....parlane con l'agenzia...e ti faccio i miei migliori auguri per questa tua nuova attivita'....
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai controllato la situazione economica dell'edicola da acquistare?
    Ti sei fatta rilasciare la dichiarazione dell'Agenzia delle Entrate sui debiti fiscali dell'edicola ( Vedi l'allegato CARICHI PENDENTI AGENZIA ENTRATE I.doc )?
    Ricordati che con l'acquisto dell'attività acquisti debiti e crediti.
     
  7. faustoturatto

    faustoturatto Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Concordo con quanto affermato da Antonello.
    Per ottenere i carichi pendenti passa non meno di 1 mese in condizioni normali (ed adesso siamo in agosto).
    Prima di qualsiasi preliminare (che è opportuno fare e se non lo registri non paghi alcuna spesa) da ex edicolante ti consiglio di andare a parlare con il distributore di giornali in modo che ti spieghi esattamente le procedure per la cessione (e quanto dovrai dare a lui per cauzione).
    Buona fortuna
     
  8. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Fausto bypasso i problemi col distributore dal momento che ho un'altra edicola da 8 anni, ma indubbiamente quella trattativa di compravendita fu innumerevoli volte più semplice
     
  9. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Problema: Se io ho ricevuto una lettera dell' Agente immobiliare in cui mi si dice che la mia proposta d'acquisto per (prezzo) della licenza e dell' immobile (chiosco) è stata accettata dal proprietario, che attendono da me di sapere quando fare il preliminare, fatto salvo il ricevimento del prestito bancario e la regolarità dei documenti, ma io non ho versato alcuna caparra, se io volessi cambiare idea e non comprarla più (perchè ho trovato un'edicola migliore e vicino a casa), posso farlo? Cosa potrei rischiare? Cosa dovrei pagare?
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Un altro ripensamento.
     
  11. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Antonello il fatto è che puntavamo a quella vicino casa e il tipo ora ha deciso di averne piene le scatole. Noi avevamo trattato quindi l' altra, ma nella proposta non ci sono termini, ne caparre. In che posizione sono quindi?
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Che la proposta accettata corrisponde a contratto valido con tutte le conseguenze attive e passive.
    Ciò vuol dire che ti possono obbligare a definire la compravendita.
     
  13. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    e della sentenza della Cassazione del 2009 che mi dici? e del vincolo di accettazione del prestito bancario?
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Della sentenza oramai si sa tutto ed è a tuo favore, se eserciti il diritto.
    Idem per il prestito bancario.
    Purtroppo ancora esistono agenzie che non sanno della sentenza.
     
  15. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma lo sanno molto bene i clienti che firmano le proposte , tendendo l'agguato della sentenza.
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Basterebbe un mediatore leggermente informato ed il fenomeno sparirebbe.
     
  17. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se venissero su Immobilio.it lo sarebbero... informati.:^^:
     
  18. chokie

    chokie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Risolto il tutto.....il cedente mi ha detto apertamente che a me non avrebbe mai venduto, che non mi dovevo permettere all' incontro per la trattativa di portare il mio commercialista, ne tantomeno inviargli la richiesta del modulo per la verifica di carichi pendenti presso l' agenzia delle entrate che ANTONELLO gentilmente mi aveva passato. Che dire.....
     
  19. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sicuramente esistono problemi che il commercialista ed il certificato dell'agenzia delle entrate avrebbero evidenziato.
    Meglio così.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina