1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Jaded

    Jaded Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti.
    Sono in procinto di avviare il processo di compravendita per la mia prima casa senza intermediazione di un'agenzia (l'ho trovata con un annuncio del privato su Internet). Il venditore è residente a 4 ore di auto dalla città dove acquisterò l'immobile, quindi ci siamo sentiti solo telefonicamente.
    Ho già fatto un sopralluogo con un mio amico geometra (un amico del venditore ci ha aperto casa).
    Sto aspettando di visionare delle proposte di mutuo da parte di due banche (per ora ho l'ok per la fattibilità) e devo contattare un notaio.
    I documenti che ho al momento sono: visura catastale, visura storica, piantina catastale. Sto aspettando di ricevere l'atto di vendita dal venditore per farmi un'idea definitiva del valore dell'immobile, vincoli, mq effettivi e fare l'offerta.

    Ho molti dubbi su come mi conviene muovermi per fare un'offerta:

    - fare comunque una proposta d'acquisto irrevocabile come fanno le agenzie e registrare personalmente il documento?
    - concordare telefonicamente il prezzo e passare direttamente al preliminare/compromesso?
    - per il compromesso posso fare da sola o serve il notaio? Il notaio mi servirà sicuramente per l'istruttoria del mutuo e per il rogito, magari se gli chiedo di fare anche il compromesso costa poco di più. Nel caso in cui il compromesso costasse molto, quali vantaggi/garanzie mi offrirebbe il notaio rispetto al fai da te?
    - posso svincolarmi dalla sia dalla proposta d'acquisto, sia dal compromesso nel caso in cui la banca non mi conceda il mutuo?
    - i documenti che ho (comprendendo l'atto di vendita) sono sufficienti per fare una proposta d'acquisto o il compromesso?
    - la richiesta di mutuo meglio farla solo dopo aver firmato il compromesso?
    - il mio geometra dovrebbe fare altri controlli prima di procedere con proposta d'acquisto/compromesso?

    So di chiedere molto ma mi perito a chiedere al mio geometra perché non ha voluto esser pagato e non vorrei che si facesse subito carico di cose per cui meriterebbe un compenso. Al notaio non posso chiedere la questione del "faccio a meno di te". Tra i miei conoscenti che stanno acquistando o hanno appena acquistato ognuno dice una cosa diversa e mi confondono le idee.

    Spero di aver spiegato bene il caso, perché sono molto ignorante sull'argomento.
     
  2. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    un consiglio: se il tuo amico geometra ha voglia di fare un lavoro e dei essere pagato, chiedigli di fare una verifica urbanistica sul bene, e di relazionarti per iscritto. il compromesso puoi fartelo fare dal notaio cui dovrai dare indicazioni sulle condizioni da inserire. chiedi al venditore copia dell'ace e delega per accedere agli atti catastali e comunali a favore del tuo geometra.
    paga il tuo amico geometra.
    in alternativa vai da un Agenti Immobiliari che conosci, tutti ne conosciamo uno, e fargli fare quanto detto per il geometra. in tal caso il preliminare te lo può fare lui.
    saranno soldi spesi bene!
    risparmia su tutto ma non sulle verifiche a mio avviso indispensabili prima di comperare!
     
    A ccc1956, maryber e patrizia581958 piace questo elemento.
  3. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A tutti coloro intendano acquistare "in proprio " ( ad ovvia esclusione di quelli che sanno fare di tutto perche' hanno imparato sul web:risata: ), questo e' il classico esempio di tutte le problematiche che le persone "normali" incontrano nelle transazioni immobiliari.
    La mia domanda e'...vale la pena, su acquisti da centinaia di migliaia di euro, indebitamenti verso banche per 30 anni, etc. etc., per risparmiare le commissioni a un professionista dell'immobile andare incontro a tutti questi rischi e questi problemi??:shock:

    All'amico che ci chiede consiglio ribadisco i concetti di Geomanera...non esistono danari meglio spesi;)
     
    A Maria Antonia e Manzoni Maurizio piace questo messaggio.
  4. Jaded

    Jaded Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta.

    La mia intenzione era proprio quella di assegnare l'incarico al mio amico geometra per fare i controlli di rito. Sicuramente lui può offrirmi un servizio utile e di qualità.

    Rimane da capire come comportarmi per quanto riguarda offerta o preliminare.
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vai, come ti è stato detto, da un agente immobiliare che ti darà una consulenza e te la farà pagare appunto come una consulenza e non come una provvigione intera.

    In ogni caso, se sia il venditore che l'acquirente non sanno come muoversi, sarebbe meglio non fare le cose "fai da te", visto quello che si rischia oggi com oggi...

    Silvana
     
    A civicoseimmobiliare e maryber piace questo messaggio.
  6. Jaded

    Jaded Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Silvana, ignoravo il fatto che si potesse richiedere solo una consulenza.
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Gli agenti immobiliari possono seguirti a molti livelli diversi, per cui - previi accordi preventivi sulla parcella - puoi farti seguire con soddisfazione e maggiore tranquillità.

    Silvana
     
    A Graf e patrizia581958 piace questo messaggio.
  8. muretto

    muretto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    spero rendano obbligatorio l'uso dell'agente immobiliare per acquistare casa... se una persona è brava si farà strada e i clienti acquirenti e venditori saranno tutelati...
     
  9. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    La consulenza ed assistenza in materia immobiliare vuol dire esame dello stato degli immobili secondo le normative, successiva redazione degli atti aventi contenuto giuridico che regolano i rapporti tra le parti, preliminare e rogito ed è materia propria degli iscritti agli albi degli avvocati mentre agli agenti è riservata la mediazione tra le parti finalizzata alla compravendita e per tale attività possono vantare se iscritti alla camera di commercio la provvigione.
    Avv. Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  10. Jaded

    Jaded Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Io spero che rendano più semplici le cose. L'unico motivo per cui servono degli intermediari in una semplice compravendita di immobili tra privati è dato dal fatto che la nostra burocrazia è assurda, che il cittadino non viene informato a dovere e che accedere agli atti pubblici è troppo complicato. Ci vuole tanto coraggio anche ad affidarsi a certi agenti. Chi garantisce della loro professionalità? Io ho avuto delle brutte esperienze nella mia città e me ne tengo alla larga se posso (dato che ho avuto la fortuna di trovare l'annuncio da sola). Poi se un agente che ritengo incapace mi fa visitare l'immobile, sono costretta a far seguire tutto a lui e a pagarlo per un servizio fatto male.

    Con una semplice lista delle cose da fare, dei documenti da presentare/richiedere, modelli per compromesso e rogito, la maggior parte delle compravendite sarebbe veloce e sicura. Poi chi non ha voglia/possibilità di far da sé o si trova di fronte ad una compravendita complicata può sempre incaricare qualcuno.

    Le mie domande mi sembrano molto semplici. Si tratta di decidere con quale sequenza temporale fare le cose e capire se esiste l'obbligo di farle seguire da un professionista o meno. Però non ho trovato risposte cercando su Internet e neanche qui. Forse sbaglio a cercare, ma non credo di essere una neofita del Web e neanche una persona senza i mezzi per capire poche semplici cose.

    Aggiunto dopo 14 minuti...

    Io spero che rendano più semplici le cose. L'unico motivo per cui servono degli intermediari in una semplice compravendita di immobili tra privati è dato dal fatto che la nostra burocrazia è assurda, che il cittadino non viene informato a dovere e che accedere agli atti pubblici è troppo complicato. Ci vuole tanto coraggio anche ad affidarsi a certi agenti. Chi garantisce della loro professionalità? Io ho avuto delle brutte esperienze nella mia città e me ne tengo alla larga se posso (dato che ho avuto la fortuna di trovare l'annuncio da sola). Poi se un agente che ritengo incapace mi fa visitare l'immobile, sono costretta a far seguire tutto a lui e a pagarlo per un servizio fatto male.

    Con una semplice lista delle cose da fare, dei documenti da presentare/richiedere, modelli per compromesso e rogito, la maggior parte delle compravendite sarebbe veloce e sicura. Poi chi non ha voglia/possibilità di far da sé o si trova di fronte ad una compravendita complicata può sempre incaricare qualcuno.

    Le mie domande mi sembrano molto semplici. Si tratta di decidere con quale sequenza temporale fare le cose e capire se esiste l'obbligo di farle seguire da un professionista o meno. Però non ho trovato risposte cercando su Internet e neanche qui. Forse sbaglio a cercare, ma non credo di essere una neofita del Web e neanche una persona senza i mezzi per capire poche semplici cose.
     
    A gtgt piace questo elemento.
  11. civicoseimmobiliare

    civicoseimmobiliare Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ci sono molti aspetti ai quali dare priorità prima delle formalità, quali: situazione urbanistica, (che non ci siano abusi) agibilità, visura ipotecaria, (controlla che lavoro fa il venditore, magari è un commerciante, a quel punto ti consiglierei di trascrivere il compromesso) titolo di proprietà, (che abbia una provenienza chiara e sicura)... Condivido comunque di affidarti ad un Agente Immobiliare come consulente (concordando prima una parcella) Saluti
     
  12. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    in questo momento , personalmente , sto facendo molte consulenze per privati , si guadagna benino e i clienti sono molto soddisfatti di pagare , forse dovremo renderci conto che le nostre provvigioni sono troppo alte per il lavoro che facciamo.
     
  13. patrizia581958

    patrizia581958 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Bisogna vedere che lavoro facciamo :domanda: ;)
     
    A piero castagner e civicoseimmobiliare piace questo messaggio.
  14. civicoseimmobiliare

    civicoseimmobiliare Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Pensi che le tue provvigioni sono troppo alte? evidentemente fai vendite da milioni di euro... ;))
     
  15. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    no purtroppo non faccio vendite da milioni di euro!:D
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina