1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Costanza29

    Costanza29 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sull'immobile che vorrei acquistare il proprietario ha effettuato dei lavori senza concessione. In particolare ha coperto circa 3 mq di una corte interna per utilizzarli come corridoio. A noi ci ha detto di aver presentato domanda per concessione edilizia in deroga al momento del condono del 2003/04. Ancora non abbiamo visto alcuna documento in merito, ma abbiamo condizionato la proposta al rilascio dell'autorizzazione. Al momento della proposta gli abbiamo dato un assegno a titolo di caparra, assegno che è stato bancato. Pensando che ciò significasse che tutto era stato sanato, abbiamo contattato l'agenzia che ci ha tranquillizzato solo in parte: infatti sembra che il proprietario abbia ottenuto il PARERE FAVOREVOLE DELLA COMMISSIONE EDILIZIA.
    E' veramente un segnale certo che tutto poi vada a finire bene. Possiamo andare al compromesso? Qualche anima buona mi potrebbe spiegare tempi e iter per queste pratiche (non è molto incoraggiante sapere che la domanda è stata presentata nel 2004..:disappunto:)
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Per me no...le concessioni rilasciate nell'ultima finanziaria del 2004, ormai dovrebbero essere state tutte registrate, percui mi sembra molto strano che ti dicano a voce va bene...(???) hai provato a richiedere la documentazione in comune e magari con accesso agli atti (se non hai titolo, falla presentare a nome del venditore, così potrai accertare lo stato di fatto)...
    spero esserti stato utile...:)
     
  3. Costanza29

    Costanza29 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille...ho chiesto un incontro con il venditore per verificare la documentazione, tranquillamente concesso..quindi se tutto dovesse essere come ha detto ("il comune di Firenze sta ancora smaltendo le domande presentate....) avete un'idea del tempo che può passare a partire dal parere della commissione ambientale e edilizia (che da breve ricerca sembra non essere cmq vincolante) all'effettiva registrazione??
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    a seconda del comune, penso si riuniscano una volta al mese (di solito)...
    ????
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ci sono ancora aperti condoni del 1985, quindi ............
    Firenze è soggetta all'approvazione della soprintendenza i tempi potrebbero essere biblici o comunque molto lunghi; fra l'altro la Regione Toscana aveva di fatto reso inefficace il condono del 2004 per cui si potevano sanare solamente opere che si sarebbero potute comunque realizzare ma erano state realizzate senza presentare progetti.
    Chiedi ad un tecnico di cui ti fidi di svolgere una indagine e fare una relazione.
     
  6. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ottimo, Roberto, questo particolare della Regione Toscana mi sfuggiva...come si impara sempre.... grazie da parte mia...:ok:
     
  7. sylver71

    sylver71 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Di solito quando si condiziona una proposta non viene mai consegnato l'assegno al venditore.

    L'assegno infatti viene tenuto in custodia da un professionista che lo custodirà appunto fino al verificarsi
    della condizione.

    Indovinate chi è questo professionista?

    No non è il notaio perchè questo nel 99,9% dei casi non si presta per queste cose ma è l'Agente Immobiliare.

    Ops!!! :shock: Non mi torna qualcosa!!!
     
  8. brunobr

    brunobr Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    L'unica certezza é che la domanda di condono è un'autodenuncia ....e che non tutti gli abusi sono sanabili!
     
  9. Costanza29

    Costanza29 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    rispondo a sylver71

    Ho consegnato l'assegno intestato al proprietario all'agente immobiliare, che evidentemente ha ritenuto di darlo al proprietario dopo il parere della commissione....è per questo che mi sono venuti un pò di dubbi!!!

    con la mia domanda cercavo la stessa loro certezza dell'esito positivo....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina