1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. paola 47

    paola 47 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La figlia di una amica desidera affittare una porzione ammobiliata (composta da 2 camere, cucina e servizi, terrazzo, ingresso indipendente) dell'alloggio in cui vive a due studentesse universitarie fuori sede che desiderano affittare per un anno. Nel comune di Torino vigono gli accordi territoriali che regolano alcune tipologie di contratti di affitto e indicano per i contratti temporanei o per studenti un canone molto basso, data la tipologia e a locazione dell'alloggio (easattamente di fronte alla facoltà) in questione.
    Siamo coscienti che si deve essere molto attenti a non fare contratti che possano in futuro poi essere impugnati....
    Che tipo di contratto può predisporre?
    Che voi sappiate gli accordi territoriali devono essere applicati anche nel caso di alloggi arredati?
    Grazie!
    Paola
     
  2. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    E’ certamente possibile stipulare un contratto per una porzione d’alloggio per 12 mesi con le modalità del contratto per studenti universitari (il regime della cedolare secca è applicabile anche ai contratti per studenti universitari con l’applicazione dell’aliquota del 15%): in tal caso il canone di locazione deve essere calcolato secondo i parametri contenuti negli accordi locali, tenendo conto dell’effettiva superficie oggetto della locazione, indicando (meglio in planimetria) i locali concessi in locazione in uso esclusivo.

    L’accordo territoriale del comune di Torino prevede per i contratti per studenti universitari fuori sede che per le unità abitative completamente ammobiliate il canone relativo alle fasce di competenza è aumentato del 20%. E’ sempre opportuno, nei contratti di locazione parziale, indicare in contratto, in maniera chiara e non interpretabile, il criterio guida per ripartire le utenze indivisibili (acqua, gas, elettricità, oneri condominiali, TARES ecc.). Per una verifica più approfondita ti suggerisco di rivolgerti ad una delle associazioni di settore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina