1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. patou

    patou Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao ragazzi, ho possibilita' di acquistare una casa categoria d/4 ancora da costruire, ed il costruttore ha detto che successivamente verranno convertite in a3. Tutto cio' cosa comporta? Se entro in casa come d/4 sono soggetto a pagare qualcosa?

    Per favore sono completamente ignorante in materia e cerco esperti che mi aiutino.

    Grazie mille
     
  2. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma sei sicuro D/4 ? Perchè è una destinazione un po' particolare degli immobili .. nel tuo caso case di cura ospedali :confuso::confuso:
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sicuro che non sia F3??
     
  4. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    F03 accatastamento provvisorio ....immobile in corso di costruzione...mai sentito d3..
     
  5. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
  6. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se entrassi in una D/4, sarei un po preoccupato.;)
     
  7. patou

    patou Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il costruttore mi ha detto d/4.....che successivamente passera' a A/3 :confuso::confuso:
     
  8. patou

    patou Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Infatti girando in internet ho notato anche io che corrispondeva a quello.... boh

    Dato che dovrei versare un acconto di 10.000 euro lunedi' vorrei sapere a cosa vado in contro. Per favore illuminatemi....
     
  9. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Chiedi al costruttore dei dettagli e dei documenti....copia atto provenienza del terreno, permesso a costruire, progetto approvato e domanda di accatastamento....capitolato .
     
  10. patou

    patou Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ok domani mi attivo per questo e vi sapro' dire.
     
  11. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è che ha avuto il permesso per una casa di cura (D/4) e confida di riuscire a trasformarlo in civile abitazione (A/3)? Però se acquisti un D/4 poi il problema diventa il tuo!! :confuso: :fico:

    ;)
     
  12. patou

    patou Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    in che senso diventa mio?
     
  13. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    però,
    acquistare un immobile con destinazione casa di cura , secondo me, no è male per investimento!
     
  14. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nel senso che se compri un immobile che ha una certa destinazione d'uso, l'onere per cambiarla è tutto tuo ... lui ti ha venduto una casa di cura, e tu hai comprato una casa di cura (che, ovviamente, non è fatta per viverci dentro!) :confuso:

    ;)
     
  15. Massimiliano Bonini

    Massimiliano Bonini Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao Patou, probabilmente il costruttore ha acquistato una ex casa di cura, avrà il permesso di costruire o con demolizione e fedele ricostruzione o con una ristrutturazione.
    Intanto il costruttore deve darti la fideiussione bancaria per il versamento della caparra e visto che l'Agenzia delle Entrate nel 2007 ha emesso una circolare dove diceva che la caparra poteva essere ivata (evitando di perdere lo 0,50% sulla caparra in fase di registrazione del preliminare), tu puoi chiedere notizie dettagliate per questo motivo fiscale.
    Poi probabilmente la conversione da D4 a A3 avverrà al momento dell'accatastamento prima del rogito, con relativo elaborato planimetrico.
    La cosa che bisognerebbe verificare ma per logica (anche se in Italia non conta) il costruttore è obbligato alla fideiussione? L'oggetto del preliminare deve essere solo abitazione?
    Domanda da fare al notaio che stipulerà il contratto preliminare.
    Saluto
     
  16. patou

    patou Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Allora, stamattina sono andato a chiedere info ed il costruttore mi ha detto che l'acquisto di un d/4 mi farebbe perdere i benefici per la prima casa, pagherei IVA al 20% e nn potrei scaricare gli interessi passivi del mutuo...... Il passaggio da d/4 a a/3 avverrebbe per mano loro senza che io debba sostenere alcuna spesa.

    Io mi domando: Ma se, come dice Massimiliano Bonini, "Poi probabilmente la conversione da D4 a A3 avverrà al momento dell'accatastamento prima del rogito, con relativo elaborato planimetrico", il rogito dovrei farlo per una a/3 non d/4, avvalendomi di tutte le agevolazioni prima casa?
    Inoltre io dovrei accollarmi il mutuo frazionato del costruttore, questo comporta che debba farlo per forza per un d/4?? o se avviene la conversione prima del rogito, posso avvalermi dello stesso mutuo ma per una a/3??

    Spero di essere stato chiaro nella mia esposizione, scusatemi se cosi' nn fosse, sto immagazzinando in maniera ultra veloce una moltitudine di dati che ho un gran mal di testa!!
     
  17. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il mutuo del costruttore è già probabilmente destinato a ristrutturazione per civile abitazione....comunque non hai l'obbligo di accollarti quello del costruttore ...puoi chiedere mutuo presso una banca di tua fiducia poi al momento del rogito notarile il costruttore chiederà una restrizione di ipoteca dell'appartamento che tu comprerai in modo che la tua banca possa iscrivere la sua ipoteca.
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' sicuramente un'artifizio dell'impresa che ha ottenuto il permesso di costruire una casa di cura con l'intenzione di chiedere, in corso d'opera, il cambio di destinazione d'uso in appartamenti di civile abitazione.
    Non firmerei nulla se non in presenza del cambio di destinazione.
    Comunque ti invio l'elenco degli immobili appartenenti al "Gruppo D"

    GRUPPO D
    D/1 Opifici
    D/2 Alberghi e pensioni (con fine di lucro)
    D/3 Teatri, cinematografi, sale per concerti e spettacoli e simili (con fine di lucro)
    D/4 Case di cura ed ospedali (con fine di lucro)
    D/5 Istituto di credito, cambio e assicurazione (con fine di lucro)
    D/6 Fabbricati e locali per esercizi sportivi (con fine di lucro)
    D/7 Fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un’attività industriale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni.
    D/8 Fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un’attività commerciale e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni.
    D/9 Edifici galleggianti o sospesi assicurati a punti fissi del suolo, ponti privati soggetti a pedaggio.
    D/10 Fabbricati per funzioni produttive connesse alle attività agricole.
     
  19. Massimiliano Bonini

    Massimiliano Bonini Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Concordo con marinalangella, l'acquirente non è obbligato a nulla di quello che ti offre il costruttore. Tu devi solo pagare al rogito e devi acquistare in regola per le varie detrazione ed agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa (se hai i requisiti).
    Sappi che il notaio lo paghi tu e tu puoi decidere da chi andare.
    Mi domando? Esiste una agenzia immobiliare che vende questo cantiere? Se si dove è finita?.
    Ribadisco di stare attento alla fideiussione al preliminare.
    Saluti
     
  20. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Concordo pienamente e aggiungo....stai attento che nel preliminare ci sia scritto che compri un immobile a uso di civile abitazione e che il cambio di destinazione d'uso e riaccatastamento sia espletato a cura e spese della parte venditrice.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina