1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. BIRBI

    BIRBI Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi è giunta raccomandata del VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA, in cui io ero assente, nella quale mi si comunica che i condomini all'unanimità hanno deciso di farmi pagare un danno causato secondo loro da conoscenti dei miei inquilini al portone d'ingresso di 100,00 euro, inoltre all'unanimità chiedono all'amministratore di condominio mi sia inviata diffida a me come proprietario, affinchè vigili sull'ulitizzo che gli inquilini fanno del mio appartamento, dicendo anche che ciò era stato richiesto anche l'anno scorso.
    Questi nostri inquilini sono estracomunitari, abbiamo già loro più volte detto di comportarsi in modo corretto e non disturbare.
    Loro dicono di condurre una vita normale e di non disturbare.
    Non capisco come facciano a sapere che quelli che hanno rovinato il portone d'ingresso fossero conoscenti dei miei inquilini in quanto non sono gli unici in condominio ad avere conoscenti estracomunitari.
    Ora devo aspettarmi questa diffida, noi abbiamo un contratto regolare 4+4.
    C'è qualcuno che gentilmente mi da delle dritte e consigli su come devo agire?
    GRAZIEEEEEE
     
  2. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    prima tenta la mediazione obbligatoria, in caso negativo impugna l' assemblea..... trovo ingiusto l' addebito di € 100,00.......

    Smoker
     
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    secondo me sei responsabile per i danni a terzi imputabili all'immobile e non ai conduttori, tipo perdita d'acqua, ecc
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    senti i tuoi inquilini e verifica quanto accaduto poi in seguito deciderai il da farsi, e sempre bene sentire le 2 campane
     
  5. barbie1982

    barbie1982 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non so perche hai voluto specificare che i conoscenti dei tuoi inquilini che hanno causato il danno sono estracomunitari.I nuovi vicini dei miei genitori sono italiani,dopo un mese hanno rotto la seratura della porta d'ingresso e fanno casino fino alle 4 di notte senza farsi scrupoli,buttano la spazzatura dalla finestra e il proprietario del palazzo non è stato in grado di spiegare loro le regole del condominio e di come si vive in modo civile.Per quanto riguarda il tuo caso,chi dice che gli amici dei tuoi inquilini abbiano causato il danno devono avere prova foto nel momento del danno e prova che sono conoscenti dei tuoi inquilini,per me non devi pagare tu.
     
  6. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    http://www.fna.it/assets/news/Prop_inq2.htm
    Le responsabilità verso il condominio

    Il proprietario è responsabile del comportamento dell'inquilino in condominio? Per rispondere, occorre distinguere tra illeciti civili e reati penali. Il padrone di casa è infatti responsabile, nei confronti dei vicini e del condominio, delle inadempienze e delle infrazioni al codice civile commesse dal suo inquilino. Per esempio, se l’inquilino non rispetta il regolamento condominiale, è il proprietario che ne risponde. Se non paga le spese, è il proprietario che deve versarle. Identico discorso se l’inquilino, per un cattivo funzionamento della lavatrice, inonda di acqua l’appartamento e questa cola al piano di sotto, rovinando intonaco e mobili al vicino. Ovviamente, in tutti questi casi, il proprietario avrà diritto a farsi risarcire i danni versati o le spese condominiali non saldate.

    Quanto tocca all'inquilino

    Viceversa, la responsabilità penale resta individuale, così come dice la Costituzione. Se, per esempio, l'inquilino fa cadere per errore un vaso sulla testa di un passante (reato colposo), ne risponde solo lui. Ma anche se intercetta l'elettricità attraverso un impianto pirata, o compie un abuso edilizio, senza che il proprietario abbia modo di saperlo o di impedirglielo. Per chiarire ancor più le idee, poniamo il caso di una persona in affitto che possiede un cane lupo. Se lo rinchiude costantemente sul balcone, da dove il povero animale ulula a tutti, in disprezzo al regolamento condominiale che lo vieta, è coinvolto anche il proprietario. Viceversa se il cane lupo morde qualcuno, la responsabilità è solo sua (o comunque della persona che in quel momento aveva in custodia il cane lupo stesso).

    Concorsi di colpa

    Talvolta esiste anche un concorso di colpa. E' il caso di quando l'inquilino sovraccarica un impianto elettrico con troppi apparecchi. Così scoppia un incendio, che causa danni agli appartamenti attorno. Se l'impianto era in regola a tutti gli effetti, il proprietario potrà chiamarsi fuori. Ma se l'impianto non era in sicurezza, parte della colpa ricade sulla testa del padrone di casa che, talvolta, può avere difficoltà persino a riscuotere rimborsi assicurativi, perché la garanzia assicurativa potrebbe essere contestata.[DOUBLEPOST=1395747045,1395746799][/DOUBLEPOST]
    Hai mandato raccomandata agli inquilini a riguardo?
     
    A Piero Leli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina