1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ACE: Direttiva Ue n. 31\2010
    Il Sole 24 Ore​

    La Ue rinvia la pagella verde. - Slitta al 2013 l'obbligo di consegna.

    La Direttiva Ue n. 31\2010 (pubblicata in GUCE lo scorso 18 giugno 2010) ha previsto le seguenti modifiche in materia di rendimento energetico degli immobili:

    - slitta al 9 gennaio 2013 l'obbligo in capo al venditore di fornire all'acquirente l'attestato di certificazione energetica; tale adempimento, peraltro, è ulteriormente slittato al 31 dicembre 2015 in caso di locazione dell'immobile;

    - dal 9 gennaio 2013 dovranno essere effettuate revisioni ed ispezioni periodiche degli impianti di condizionamento dell'aria da parte di tecnici autorizzati (come già avviene per gli impianti termici);

    - entro la fine del 2018 gli edifici pubblici di nuova costruzione dovranno avere un impatto energetico approssimato allo "zero"; tale adempimento sarà vigente, a partire dal 2021, anche per i fabbricati privati. (Paola P. Mariggio')

    Il Sole 24 Ore - 28 giugno 2010, pag. 11 (Norme e Tributi)

    Il problema principale è posto da alcune regioni che hanno improvvidamente legiferato (o emesso atti amministrativi) in materia, quando a livello nazionale erano state abrogate le norme sanzionatrici.

    Per esempio in Lombardia da domani il locatore deve consegnare tale certificato al conduttore. Si tratta di una norma la cui legittimità è piuttosto dubbia, anche per le sanzioni connesse (saranno accertate e riscosse dalla Cestec spa, società della Regione)

    Caos normativo piuttosto imbarazzante che certo non tutela il cittadino.
    Percorrendo la via giudiziaria dubito fortemente che le sanzioni siano comminate

    Postato da Soso1972 su FOL ora.

    Non ho verificato......vi risulta?
     
    A leonard, Ishtar e Giulina piace questo elemento.
  2. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie questa non la sapevo !
     
    A leonard piace questo elemento.
  3. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non ho verificato la notizia!!!!!!!! Attenzione, verificate anche voi!
     
    A leonard piace questo elemento.
  4. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Gia' inviata al nostro Centro Studi !
     
  5. real-casa

    real-casa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quindi salta tutto sia per la locazione che anche per le compravendite?
     
  6. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Aspettiamo la conferma di Luciano........:occhi_al_cielo:
     
    A leonard piace questo elemento.
  7. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    .e ora aspettiamo i condoni.............tutto come previsto..........:risata::risata::risata:
     
  8. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :risata::risata::risata::risata::risata:
     
    A leonard piace questo elemento.
  9. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Potrei capire una proroga per la consegna dell'ACE nei contratti di locazione, ma sembra assurda nella compravendita visto che già c'è l'obbligo...
     
  10. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sempre Soso dall'altro forum puntualizza

    "La direttiva è stata pubblicata sulla Gazzetta (UE) il 18 giugno, se non ricordo male

    Il difficile è riscostruire l'intera normativa, un caos probabilmente senza precedenti.

    Le norme relative alla disciplina energetica risalgono al 2005 (il decreto legilativo 192 che ha attuato una direttiva comunitaria), con delle modifiche nel 2006 e 2008 (qui c'è stata l'abrogazione dell'obbligo della consegna per l avendita e locazione)
    Le uniche sanzioni previste sono però in capo al costruttore (fino a 30000 euro) (per gli immobli post 2005)
    Dal luglio 2009 ogni immobile (con alcune eccezioni: depositi , capannoni etc) trasferito deve essere certificato, ferma comunque la validità dell'atto.
    Il notaio informerà le parti (di tutta la certificazione energetica: finalità, disciplina) le quali procederanno secondo accordi
    Questo il linea generale, laddove le regioni non hanno previsto obblighi di allegazioni e relative sanzioni.
    Qui o si segue la normativa o ci si espone alle sanzioni.

    Questa nuova direttiva ha differito gli obblighi comunitari dello Stato italiano ma ha anche introdotto nuovi vincoli (addirittura ho letto dell'obbligo di riportare le informazioni energetiche in ogni informazione pubblicitaria)

    C'è chi sostiene la piena illegittimità delle normative regionali (che comunque non possono mai introdurre forme di nullità degli atti) (una pronuncia in tal senso è arrivata da un Tribunale per il decreto di trasferimento a seguito di esecuzione immobiliare)

    Tra l'altro in Lombardia non vale nemmeno l'autocetificazione "
     
    A leonard piace questo elemento.
  11. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    In attesa delle conferme di Luciano, Seroli, Leonardo e chi si voglia aggiungere, riporto alcune riflessioni postate sul thread originario.

    p.s.: mi associo nella ripetuta richiesta di affiancare alle affermazioni la normativa di riferimento.

     
  12. maxflight71

    maxflight71 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ma scusate cosa vuol dire questo che l'ace nel caso di compravendita di immobili nonchè affitti non è più obbligatoria????
     
  13. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    io trovo una buona cosa che voi riportiate le informazioni energetiche sulla pubblicità
    indipendentemente da obblighi o meno, questo è dare un servizio, un buon motivo per rivolgersi ad un Agenti Immobiliari
     
  14. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ancora non ho capito che cosa si sono inventati, ma una cosa è certa, finchè non cambia la normativa locale (nel mio caso regione lombardia), secondo me non è cambiato nulla!
     
  15. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
  16. maxflight71

    maxflight71 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    sempre più complicata questa giungla delle leggi in materia di certificazione energetica
     
  17. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    la confedilizia di forlì mi ha appena risposto: <<La Legge Regionale dell'Emilia Romagna rimane valida e vincolante per tutti gli immobili presenti in regione, anche in considerazione del fatto che al momento non sono previste sanzioni per inadempienza.>>
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  18. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Un Ingegnere di la', ha detto che anche loro hanno chiesto al loro Centro Studi e gli hanno risposto che la notizia riportato da il Sole 24 ore è priva di fondamento.

    Rimaniamo in attesa di Luciano.
     
  19. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Un ingegnere di la è un pò curioso: per rimediare, a supporto della categoria, assicuro che la direttiva 2010/ 31/UE è scaricabile dalla G.U. della Com. Europea e quindi esiste.

    Il punto è quindi chiarire cosa contiene: in ogni caso da come ho dedotto dalle precedenti, la Dir. Europea deve essere recepita da una legge nazionale, e resa applicabile dalle norme di attuazione: per la precedente direttiva alcune regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia, Liguria...) hanno anticipato le norme di attuazione nazionali.
    Piemonte e Lombardia hanno previsto anche le sanzioni e l'ente ispettivo.

    Direi quindi che al momento prealgono le norme regionali, che potranno intanto subire ritocchi per riavvicinarsi alle linee guida nazionali promulgate successivamente. Poi quando sarà promulgata la legge di armonizzazione della dir. europ 2010/31 dovremo aspettarci modifiche alla norma nazionale e/o regionale.

    Personalmente sfogliando la direttiva ho avuto l'impressione che questa intenda incrementare il contenuto dell'attestato, e non di diminuirne la portata: quindi l'apparente differimento delle date, non sarebbe relativo a quanto sancito dalla 2002/91, che la C.E. considera recepita dal 4/1/2006 e applicata dal 4/1/2009 unicamente per gli art. 7,8,9.
    Riguarderebbe forne nuove metologie di calcolo, l'inclusione si ulteriori impianti, e nuove richieste, es. ispezione periodica anche per i condizionatori.

    A mo di esempio leggo l'ultimo comma dell'art. 12 Rilascio dell'Attestato di prestazione energetica.:
    "L'obbligo di rilasciare un attestato di prestazione energetica viene meno ove sia disponibile e valido un attestato rilsciato conformemente alla direttiva 2002/91/CE o ....
     
  20. medifin

    medifin Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    qualcuno ha un moment!?? :occhi_al_cielo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina