• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marcanto

Membro Attivo
Professionista
< ........, il tutto è stato confezionato appositamente per deresponsabilizzare lo Stato, in maniera tale che eventuali cause nascano tra tecnico e privato cittadino. >

E' stata sempre anche la mia convinzione dall'avvento della/e SCIA, con tutti gli altri titoli, diciamo "minori" .
L'obbiettivo e' proprio quello di non responsabilizzare gli organi pubblici .......

Va anche detto a favore che questo va a vantaggio di un maggiore snellimento e rapidità di procedure.
Basta che volgiamo la memoria a circa 15 anni fa ed ai tempi di attesa che vi erano.
 
Ultima modifica:

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
@brina82 Jan80 fa riferimento alla sentenza di cassazione che avevo riportato in questo thread

Non mi risulta: casomai, il tutto è stato confezionato appositamente per deresponsabilizzare lo Stato, in maniera tale che eventuali cause nascano tra tecnico e privato cittadino.
Eh già, ma qui ci sconvolgiamo di apprendere che l'acqua è bagnata

ogni semplificazione è un pò meno lavoro per la macchina statale e un pò più di responsabilità per il tecnico privato, a cui nel frattempo aboliamo il tariffario minimo di legge, triplichiamo Inarcassa, accolliamo fastidi a contorno tipo la formazione continua

se non capiamo che questo ha portato a maggiori costi e minori tutele per il privato cittadino siamo ingenui o ipocriti, non so cosa sia peggio.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Ho smesso di avere fiducia nello Stato e nella giustizia molto tempo fa e dubito di poterla riacquistare...
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
ogni semplificazione è un pò meno lavoro per la macchina statale e un pò più di responsabilità per il tecnico privato, a cui nel frattempo aboliamo il tariffario minimo di legge, triplichiamo Inarcassa, accolliamo fastidi a contorno tipo la formazione continua
"La Semplificazione" mi sembra più che altro lo stratagemma per far lavorare il professionista al servizio dello stato, e senza vantaggi per lo stesso .......ma solo carico di responsabilità tra l'altro pesantemente punibile in caso di non ottemperanze.

Vedo questa tendenza non solo nel modo tecnico: Ing. Arch, geom etcc
Ma anche per i Commercialisti, che probabilmente subiscono un carico anche maggiore del nostro, e sicuramente anche altre categorie.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Non so a voi, ma a me un certificato rilasciato da Comune, a seguito del sopralluogo di un pubblico ufficiale, mi dava molta più sicurezza, mentre oggi basta prendere il timbro di un tecnico 80enne, oppure elargire una bella somma ad un tecnico anche giovane, e si può ottenere tutto.

È chiaro che parliamo di un reato, ma mentre corrompere un pubblico ufficiale è una cosa gravissima, e molti cittadini se ne guardano bene, pagare una bella parcella ad un tecnico, non è reato!
Bah..

Prima c’era il silenzio assenso con la concessione che avveniva entro 30 o 60 giorni.
Termini che potevano essere interrotti ed azzerati, perche’ ricominciavano il loro decorso a partire dalla eventuale documentazione da reperire e o integrare, anche vent’anni dopo.

Cosi’ i fabbricati, oggetto di richiesta, potevano rimanere tutto questo tempo nel limbo dell’incertezza, oppure nella certezza assoluta, di essere difformi.

Dipende dai punti di vista e, da quanto questi vostri, siano contorti.

Perche’ ora invece, la norma attribuisce dei termini alle prassi, con l’intento dichiarato di polverizzare, tutti quei problemi causati dagli infiniti temporali.
Cementi armati utilizzati negli anni novanta e tecnologie ormai superate in prima fila.

Mentre la responsabilita’, e’ interamente imputabile ed imputata al venditore.
Anche se incarica il tecnico di novant’anni.

Cosi’ i fabbricati, viengono dotati immediatamente dai requisiti richiesti, avendo il tecnico incaricato, rilevato la loro presenza.
Immobili utilizzabili, fruibili e, sopratutto, trasferibili da subito.
Perche’ asseverati.
Con gli abusi, occorre ribadire, che non si trasferiscono con la compravendita.
Restando imputabili a chi li ha commessi.
Siano di ambito civile o penale.

Sembrerebbe una buona notizia.

Se non fosse per la visione del tutto contorta di taluni tecnici qui presenti sul forum.

Con una visione assai diversa, di quella largamente condivisa e diffusa, dai loro colleghi piu’ preparati.
 
U

Utente Cancellato 76200

Ospite
Quando si costruisce una casa si chiede il permesso di attaccarre gli scarichi alla fognatura comunale e di aprire la strada per farlo. L' abitabilità ha come presupposto che gli scarichi non finiscano nel terreno ma in fogna. Se c' è il permesso originario e i tuoi scarichi sono incanalati secondo me sei a posto. Possono essere molti altri i problemi per non concedere l' abitabilità ma se l' hanno data va bene, non è un permesso che danno d' ufficio, fanno una ispezione in loco.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, vorrei un vostro parere. Stiamo acquistando un appartamento che alla visura ipotecaria risulta avere un preliminare di vendita con una terza persona. A detta del priprietario dell'immobile, si tratta di un rogito fallito poichè l'acquirente si è presentato con un assegno di 10000 euro in meno a quanto pattuito nel preliminare. Ora posso acquistare senza correre alcun rischio?
Carlo Garbuio ha scritto sul profilo di Zagonara Emanuele.
Ciao, sono agente immobiliare e sono di Treviso e abito a 25/30 km dalla zona da te indicata. Sono disponibile a valutare, via mail info@meridiana21.it, le questioni che intendi risolvere per i tuoi immobili
ciao
Alto