1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ragazzi ho bisogno di tutta la vostra saccenza!! E' un caso, delicato, complesso e che mi sta molto a cuore.

    nel 67: i genitori acquistano casa dall'istituto case popolari. Hanno 4 figli.
    nel 85: un figlio va in australia, una in svizzera, una viene rinchiusa in manicomio per schizzofrenia paranoica, l'altro rimane a Palermo.
    nel 96: i genitori decidono di donare la casa al figlio che gli era rimasto più vicino e alla moglie mantenendo l'usufrutto. I due fratelli inviano la loro rinuncia dai rispettivi paesi. La schizzofrenica viene portata in una casa di cure perchè i manicomi chiudono.
    nel 97: muore la mamma
    nel 98: muore il papà
    il figlio prende possesso della casa
    la sorella schizzofrenica tenta di vantare il suoi diritti ma viene ignorata e si eclissa.
    oggi: il figlio vuole vendere la casa; trova l'acquirente che deve fare un piccolo mutuo. i documenti sebrano apparentemente in regola!
    - visura e planimetria
    - atto dei genitori
    - atto di donazione
    - rinuncia dei fratelli
    - abitabilità
    senonchè il notaio chiede LO STATO DI FAMIGLIA STORICO DEI GENITORI per accertare, evidentemente, l'asse ereditario.

    il punto è: può lerede "frodata" fare la revoca d'eredità? considerando chesono passati 10 anni dalla morte dei donanti?
     
  2. fiennes

    fiennes Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sembra un caso piuttosto complesso e probabilmente la risposta giusta la potrà dare il notaio od un legale.
    se la sorella non è in grado di intendere e volere,oltre a non essere stata informata correttamente,come può aver perso un diritto ereditario?
     
  3. gianfranco

    gianfranco Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Essendo trascorsi 10 anni dalla morte dei donanti e 20 anni dalla donazione e gli eredi legittimari (o il tutore se uno di questi non era incapace di intendere e volere) non hanno, nel frattempo, intrapreso una azione legale al fine di revocare la donazione stessa la vendita puo' essere fatta senza riserve e nella totale sicurezza.
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: Donazione! il venditore, l'acquirente e l'altra. Revoca dell

    come ci tenta la schizzofrenica vale?? da sola o tramite legale?
     
  5. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Secondo me sono scaduti i termini per qualsiasi rivalsa.
    Sarei curioso di capire chi guida la povera donna schizofrenica, magari incapace di intendere e volere....
     
  6. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ciao
    trascorsi 10 anni dall'apertura della successione, l'azione è prescritta. Tranquilla!
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sono passati 10 anni dalla morte dei donanti: se l'erede schizofrenica non ha intrapreso azioni legali sei tranquilla.
     
  8. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    BIsogna vedere se la sorella ha interrotto la prescrizione nei 10 anni oppure comunque sia passati i 10 anni perde ogni dirito? per quello chiedevo a Vale come si è mossa la sorella per rivendicare il suo diritto sull'immobile.
     
  9. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    i 20 anni non sono passati è questo il problema ... bastano i 10 anni passati dalla morte dei donanti??

    Roby la pazza ci prova da sola ... niente testimoni
     
  10. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    la legge dice: per la revoca della donazione non deve passare il ventennio .... (quindi potrebbe ancora rivalersi) poi soggiunge: se i donanti sono morti da 10 anni qualsiasi rivalsa è nulla ....

    una contraddizione o una compensazione d'informazioni??? :occhi_al_cielo:
     
  11. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ciao
    semplicemente le donazioni possono essere revocate dal donante entro 20 anni, per delle ragioni specifiche che la legge elenca (ingratitudine del donatario o sopravvenianza di figli). Se, invece, nel frattempo il donante muore, gli eventuali eredi hanno 10 anni dall'apertura della successione per chiederne la revoca ovvero la collazione di eredità. Dopo i 10 anni dalla morte del donante (vero Roby, mi ero dimenticata, a meno che non siano stati fatti atti di interruzione della prescizione) l'azione si intende prescritta.
     
  12. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Grazie Francy!!se è davvero così sono a cavallo ... :p
    sarebe davvero un sollievo!!anch'io avevo capito la stessa cosa ma volevo conferme ... GRAZIE A TUTTI voi che avete risposto e, a chi di voi, risponderà!!! :applauso:
     
  13. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ventennio se i donanti sono vivi...
     
  14. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Tranquilla, se hai ancora bisogno fammi sapere, ciao!
     
    A Valex piace questo elemento.
  15. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    MI SENTO MEGLIO!!! ma allora perchè il notaio ha chiasti lo stato di famiglia storico??? cosa ottiene se di fatto nessuno ormai si può più rivalere??? :basito:
     
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    UN figlio segreto? ( se è segreto non compare ovvio) un figlio addottivo?
    magari è la prassi che lo chiede come documento essenziale da inserire in atto.
    Chiedi al Notaio.
    Ciao carissima. :applauso:
     
  17. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Se sai qualcosa da parte del Notaio rogante, scrivilo in questo forum.
    Solo lui ti puo' dire se la vendita e' effettuabile o no.
    Le norme sono quelle riferite dai colleghi, dieci anni dalla morte del donante, la donazione non puo' piu' esere revocata, ma questo non significa che la figlia"pazza" non possa aver diritto ad una quota di eredita'.
    Cordialmente
    Noel
     
  18. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    oh!!!! :? :shock:

    uffi ... la verità è che non se ne viene mai a capo!!

    secondo me anche tra notai troverò pareri discordanti ... :disappunto:
     
  19. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non credo
    ma se cio' avvenisse li puoi far relazionare tra loro.
    L'ho fatto diverse volte e ne sono sempre uscito bene.
    Ciao
    Noel
     
  20. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    cmq domani pomeriggio ho l'incontro col notaio .. vi farò sapere!!! :occhi_al_cielo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina