1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Poison

    Poison Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Come sempre chiedo a chi a più esperienza di me.
    Dovrei condizionare sospensivamente una proposta di locazione all'ottenimento da parte del conduttore di una fideiussione assicurativa. Nello stesso tempo, vorrei essere certa che, una volta ottenuta la fideiussione, il conduttore si presenti alla stipula del contratto di locazione con in mano idonea documentazione che ne comprovi l'ottenimento (per evitare che il conduttore dica: "la fideiussione me l'hanno data, ma la polizza me la consegnano entro X giorni dalla stipula del contratto. Quindi iniziamo a firmare il contratto e poi la consegnerò al locatore").
    Avrei pensato all'inserimento di questa doppia condizione sospensiva, ma non so se la cosa può stare in piedi, avere un senso e soprattutto se può creare qualche problema a una delle due parti (cosa che vorrei ovviamente evitare):

    La presente proposta di locazione è condizionata sospensivamente al verificarsi delle seguenti condizioni:
    1) ottenimento da parte del proponente/conduttore di una fideiussione assicurativa a tutela ed favore del proprietario/locatore e con costi (premio assicurativo e quant'altro fosse eventualmente necessario per la sottoscrizione della polizza) a carico del proponente/conduttore.
    La presente proposta diverrà definitivamente inefficace in caso di mancato verificarsi di tale condizione sospensiva entro e non oltre il (data precisa)
    2) consegna al proprietario/locatore, contestualmente alla stipula del contratto di locazione, di idonea documentazione comprovante l'effettivo ottenimento della fideiussione da parte del proponente/conduttore.
    La presente proposta diverrà definitivamente inefficace in caso di mancato verificarsi di tale condizione sospensiva entro e non oltre la data di stipula del contratto di locazione.

    Magari la seconda condizione, a chi ha più esperienza di me, può apparire superflua ed "eccessiva", ma francamente non so esattamente come funzioni la stipula di una fideiussione assicurativa a garanzia di una locazione.

    Grazie per i consigli che mi potrete dare.
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    La logica imporrebbe un ragionamento semplice:

    Come si fà, a garantire un contratto con una fidejussione, se il contratto non è stato ancora stipulato..?

    Come voler andare a registrarlo prima ancora che sia in essere.

    Per formalizzare la fidejussione quindi ti occorre il contratto.

    Probabilmente, immagino che sia il locatore, ad importelo, non volendo controfirmare alcun contratto, senza avere prima la sua garanzia e non una procedura che stai attivando di tua sponte ( mi auguro), diversamente non avresti posto il quesito.

    Quindi cammini sul sapone.

    Predisponi il contratto, con tutti i dati che occorrono, come se dovessi registrarlo domattina.

    Il conduttore si rivolgerà, come penso, ad una compagnia assicurativa, ce ne sono di specializzate, se non la ha, la puoi ricercare a livello locale.

    Sulla scorta del contratto, la compagnia, presenterà, a fronte del pagamento, il lro prodotto di polizza fidejussoria.
    Generalmente sono prodotti che hanno formule che garantiscono tutta la durata del contratto.

    Nel frattempo disponi la proposta senza usare duecento sospensive.

    Quando, in sede di sottoscrizione tra le parti del contratto, la polizza sarà effettivamente presente sul tavolo, il locatore vedrà concrete le garanzie richieste.
     
    Ultima modifica: 20 Febbraio 2016
  3. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La maggior parte delle compagnie emettono la fideiussione assicurativa contestualmente o prima della stipula del contratto sulla base di una "bozza contrattuale".

    Quindi è possibile stipulare il contratto contestualmente al rilascio della polizza.

    Ti faccio presente che TUTTE le fideiussioni assicurative prevedono un periodo finestra dai 3 ai 6 mesi in base al quale, se l'inquilino risultasse da subito moroso non ti pagherebbero neppure un euro.

    E' evidente quindi l'importanza che le condizioni della polizza ti siano rese note ben prima di sottoscrivere il contratto...
     
    A Bagudi e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    Il quesito era riferito alla proposta.
     
  5. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Pensavo di aver implicitamente risposto.

    Ma so che a volte difetto di chiarezza.

    Preferireste un piatto di rognoni od una porzione di lasagne?

    Ti andrebbe bene una fideiussione del Consorzio Rumeno Assicurativo od una delle Generali?

    Poichè per avere l'OK di una fideiussione assicurativa bastano 48 ore, meglio prima ottenere il via libera e la bozza della polizza, poi sottoporla alla valutazione del proprietario ed infine sottoscrivere la proposta senza alcuna subordinazione. Accettata la proposta si effettua il bonifico della polizza e si attende di ricevere l'originale che spesso viene inviato tramite corriere o risulta stampabile direttamente dall'agenzia... contestualmente alla sottoscrizione del contratto.
     
    A Bagudi, ab.qualcosa e PyerSilvio piace questo elemento.
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    I rognoni cosa sono....?

    Agnello...???
     
  7. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' il rene del vitello.

    E' squisito... se te lo prepara Carlo Cracco...
     
  8. Poison

    Poison Membro Junior

    Agente Immobiliare

    Grazie, ma non sono d'accordo.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 22 Febbraio 2016
  9. Poison

    Poison Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Sì, infatti, avevo letto del periodo di carenza durante il quale le garanzie non sono efficaci. Assolutamente concordo sul fatto che il locatore deve avere la possibilità di conoscere e valutare le condizioni della polizza prima dell'eventuale firma del contratto.
     
  10. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    ...Beh..

    Senza tanto filosofare, su garanzie sussidiarie, sarebbe piu' opportuno allora, reperirgli il tradizionale deposito cauzionario.
     
  11. Poison

    Poison Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Sì, ma la proposta ritengo debba essere fatta, per tanti motivi. Prima di mobilitare l'aspirante conduttore alla ricerca di una fideiussione (o comunque prima di mobilitarmi io stessa) vorrei ad esempio verificare che al locatore stia bene, come persona, l'aspirante conduttore e che gli stia bene la cifra che questo offre.
    Altrimenti è inutile mobilitarsi per la ricerca della fideiussione. Io la vedo così.
     
  12. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    Ah di sicuro.

    Se non li avevi ancora, neppure fatti incontrare, pure il titolo della discussione avrebbe dovuto essere diverso.
     
  13. Poison

    Poison Membro Junior

    Agente Immobiliare
    E quale avrebbe dovuto essere?
     
  14. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ah, perché non era aggiuntiva al deposito la fideiussione?
     
  15. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    Per me o e' uno oppure l'altro.

    Mi pare di averlo gia' detto.

    Non esiste che il locatorio debba costituire e lasciare il deposito cauzionale e fare pure la fidejussione.
     
  16. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Per me il deposito cauzionale è imprescindibile.

    A latere, se serve incrementare la garanzia offerta, per ovviare alle limitazioni imposte dalla legge al deposito cauzionale e/o per una garanzia più bilanciata in favore del conduttore, si può fornire una fideiussione.
     
  17. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Bisogna secondo me stabilire che cosa garantisca la fideiussione. Se la fideiussione (come a volte capita) non garantisse i danni cagionati all'immobile, la cauzione sarebbe a mio avviso utile quanto meno per la finalità non "coperta".

    Se la fideiussione invece dovesse coprire anche i danni cagionati all'immobile e fosse, magari, di tipo bancario (che equivale ad aver vincolato presso l'istituto 12 mensilità, spesso e volentieri), la cauzione mi sembrerebbe inopportuna.

    Ciò detto va precisato che tra inopportuna ed illecita c'è una belle differenza e giuridicamente la presenza della fideiussione non esclude la possibilità di chiedere i 3 mesi di cauzione...
     
  18. PyerSilvio

    PyerSilvio Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    Tuttavia è anomalo.

    La tradizionale fusione degli accordi, articolata con il rilascio del deposito cauzionale e il pagamento in via anticipata su base trimestrale, pone il locatore in una condizione sufficientemente garantita.

    Come facevano gli antichi e quando le compagnie assicurative nemmeno le facevano le polizze assicurative sulle locazioni.

    La cauzione rilasciata nelle mani del locatore e suscettibile di interessi, che alla fine del rapporto vengono aggiunti nel favore al conto economico del conduttore.

    Aggiungere il costo della fidejussione appare così "scortese" nei confronti del conduttore che si vede gravato di costi aggiuntivi e accessori che in realtà non occorrono.

    Al mancato pagamento di un trimestre il conduttore si trova già in mora.

    A ciò si aggiungono le mensilità di preavviso che, pure quelle, non "spariscono" in capo al conduttore, che rimane obbligato.

    ..e quanti obblighi deve avere stò conduttore..????
     
  19. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Veramente ho visto più contratti con deposito+fideiussione che con solo fideiussione, specialmente se assicurativa.

    Magari fosse così, tanti problemi in meno...
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  20. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Purtroppo Pyer, con la mediazione obbligatoria, in caso di opposizione allo sfratto per morosità, i tempi per il rilascio di un immobile sono diventati ancora più lunghi.

    Converrai con me che sia anomalo anche dover attendere 2 anni per riuscire a recuperare la disponibilità della tua casa...

    Forse, gli antichi, per liberare l'immobile usavano metodi più... sbrigativi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina