1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. DAN_

    DAN_ Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    finalmente anche per me è arrivato il momento di acquistare casa: ho dei dubbi che vorrei sottoporvi sperando che possiate illuminarmi :occhi_al_cielo:

    1) Per quanto riguarda le verifiche sull'immobile è meglio farle prima o dopo la proposta (La domanda è simile a quella sottoposta a Luglio dall'utente Mimì), io propendo per la prima opzione quindi vorrei sapere se la clausola che segue potrebbe in parte tutelarmi:
    ”l'immobile verrà trasferito e consegnato all'atto del rogito notarile libero da persone e cose, e cioè da vincoli, pesi, privilegi, ipoteche, locazioni, nonché in regola con le norme edilizie e urbanistiche, e senza oneri per spese condominiali ordinarie arretrate o straordinarie già deliberate”
    Tra l'altro dovrei inserire anche quella legata al buon esito per la richiesta del mutuo.

    2) Nel frattempo quali documenti posso chiedere al venditore tramite l'agenzia immobiliare?

    3) Per quanto riguarda la scelta del notaio è preferibile affidarsi alla persona messa a disposizione dalla banca o meglio cercarne uno per conto proprio?


    Grazie in anticipo ;)
     
  2. Olamba

    Olamba Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    1. Le verifiche sull'immobile è consuetudine farle dopo la proposta. Se la proposta non venisse accettata oppure la casa venisse venduta ad un'altra persona avresti sostenuto la spesa del geometra inutilmente. La clausola che hai scritto va bene. Per quanto riguarda il mutuo è un problema tuo e quindi non inserirei niente in merito. Se non ti viene concesso, perdi la caparra.
    2. Visura catastale, planimetria e atto di provenienza. Se la proposta è stata accettata, anche una richiesta di accesso agli atti per il comune ed il catasto.
    3. Dove spendi meno se non hai notaio di fiducia.

    Spero di esserti stato di aiuto.
     
    A DAN_ piace questo elemento.
  3. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    1) Tutte le verifiche per cui inserisci le clausole di salvaguardia puoi farle dopo
    l'accettazione.
    Per quel che riguarda il mutuo puoi fare tre considerazioni:
    Se ti vuoi tutelare dalla mancata concessione da parte della banca inserisci la sospensiva legata alla delibera.
    Aspetti la delibera e poi fai la proposta.
    Non ti tuteli e rischi di perdere l'eventuale caparra in caso di mancata concessione e dovrai comunque versare le provvigioni di mediazione.

    E' una valutazione personale


    2) Intanto il venditore deve comunque renderti disponibile da subito il certificato di prestazione energetica.A mio avviso puoi chiedere tutte le informazioni che ti interessano. Se uno vuole che tu faccia una proposta d'acquisto dovrebbe quantomeno fornirti tutti gli elementi utili perche' tu possa fare una proposta consapevolmente.

    3) Il notaio e' comunque terzo.La scelta dovrebbe dipendere da vari fattori quali ad esempio la fiducia o l'onorario.Se non hai gia' uno di fiducia che conosci puoi chiedere un po di preventivi cosi' da poter confrontare gli onorari escluse tasse e imposte che devi comunque pagare a prescindere.Tieni presente che i preventivi dei notai non sono vincolanti quindi ci possono comunque essere un minimo scostamento.
     
    A DAN_ e Rosa1968 piace questo messaggio.
  4. DAN_

    DAN_ Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ragazzi grazie per il vostro prezioso aiuto:ok:, per quanto riguarda il mutuo avevo letto da più parti che la clausola poteva avere effetto (anche le banche mi hanno detto d'inserire la clausola nella proposta) tra l'altro la verifica di fattibilità ha dato esito positivo anche se non so poi quanto si discosti dalla realtà.
     
  5. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    La verifica di fattibilità e' un parere non vincolante quindi ti consiglio di non fare affidamento su quel parere. Le politiche della banca possono cambiare all'ultimo momento. L'unica cosa che conta e' la delibera.
     
    A Sim e Rosa1968 piace questo messaggio.
  6. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Assolutamente inserire clausola "salvo approvazione della domanda di mutuo di € ... entro il .... "
     
    A Rosa1968, DAN_ e Umberto Granducato piace questo elemento.
  7. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    puoi fare i controllo anche durante la proposta con clausola sospensiva:

    Assegno all'agenzia, 20gg di tempo per i controlli ed al termine:
    - consegna dell'assegno al venditore
    - oppure (se sono presenti) discussione sulla risoluzione dei problemi prima della consegna dell'assegno al venditore

    es.


    Condizione sospensiva è la verifica da parte del Proponente, od un tecnico da esso incaricato, di quanto precedentemente dichiarato dal Venditore, entro __________ giorni a decorrere dall'avvenuta conoscenza da parte del Proponente dell'Accettazione del Venditore.
    A tal scopo il Venditore, con l'accettazione della presente, acconsente a consegnare al Proponente i seguenti documenti: ___________
    Al termine di detto controllo, in caso di difformità da quanto precedentemente dichiarato dal Venditore, saranno da imputarsi a suo carico tutti gli oneri ed i costi per la regolarizzazione delle stesse, entro la data del rogito notarile.
    Qualora non fosse possibile per il Venditore regolarizzare tali difformità, egli sarà tenuto a rimborsare le eventuali spese supportate e documentate dal Proponente per il controllo dei presenti beni ed il Proponente avrà infine diritto alla immediata restituzione delle somme consegnategli a titolo di deposito, salvo ulteriori accordi scritti, stipulati consensualmente con il Venditore.


    I problemi non sono solo quelli urbanistici o catastali ma coinvolgono anche le dichiarazioni del Venditore es. Servitù, donazioni, liti, accessori compresi, impianti, vizi riconosciuti, conto condominiale in passivo..

    .. e magari è meglio scoprirli quando l'assegno è ancora in mano all'agente e non quando è già nel portafoglio del Venditore.


    ovviamente IMHO
     
    A DAN_ e andrea boschini piace questo messaggio.
  8. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La priorità a mio avviso è inserire condizione sospensiva alla delibera del mutuo, come già detto da "od1n0", perchè non si sa mai e si potrebbe diventare inadempienti troppo facilmente.
    Per quanto riguarda l'immobile io mi metterei in condizione di farmelo consegnare al rogito privo di vincoli e in regola con tutte le normative urbanistiche dando al proprietario del tempo per sanare eventuali difformità. Dopotutto se vuole vendere non puo' far altro.
     
    A DAN_ piace questo elemento.
  9. DAN_

    DAN_ Membro Junior

    Privato Cittadino
    Perfetto avete confermato i miei pensieri su alcuni dubbi in primis sul mutuo e sulle clausole da apporre sulla proposta, grazie ancora per i vostri interventi ovviamente se qualche utente vuole aggiungere il suo parere è sempre ben accetto visto che la devo ancora avanzare la proposta.
    Caffè pagato per tutti ;)
     
  10. DAN_

    DAN_ Membro Junior

    Privato Cittadino
    L'immobile a cui sono interessato ha una stranezza: il proprietario ha avuto questa casa per via di una successione.
    Ho fatto una visura catastale e l'immobile risulta ancora alla mamma (defunta), dapprima l'agente mi aveva detto che potrebbe dipendere da un ritardo del catasto (dal 2008?) poi ha indagato meglio e mi ha detto che il notaio del proprietario (che ha altri appartamenti) ha fatto un errore e ha intestato cantina e posto auto a lui mentre la casa risulta ancora intestata alla mamma.
    E' una situazione "normale"? Mi ha detto che anche per altri appartamenti avuti in successione si presenta la stessa condizione.
     
  11. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Questi errori si possono risolvere.
     
    A DAN_ piace questo elemento.
  12. DAN_

    DAN_ Membro Junior

    Privato Cittadino
    Domanda: vi fidereste a effettuare una proposta se sulla visura aziendale l'attività prevalente esercitata dall'agenzia risulta "mediazione finanziaria" e come attività esercitata nella sede legale figura "mediazione immobiliare"? (il titolare dell'agenzia ha il patentino)
     
  13. DAN_

    DAN_ Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusate qualcuno sa rispondermi o magari può contattarmi in pvt (io non posso farlo)? :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina