• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

little_vale

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ciao,
mi rivolgo a questo forum per chiarire un dubbio riguardo la mia recente esperienza con un'agenzia immobiliare.
L'agenzia in questione, dopo avere accolto la mia proposta di acquisto, ha continuato a portare avanti visite all'appartamento e ad accogliere altre proposte, nonostante la mia fosse in corso per consentire al proprietario di scegliere la migliore.

Mi domando, è un modo di operare lecito?

Grazie in anticipo
Saluti...
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
l'importo che hai offerto corrispondeva alla richiesta del venditore ed era senza condizioni sospensive?
 

little_vale

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ho proposto un prezzo ragionevolmente inferiore e c'era un vincolo all'ottenimento di un mutuo. Da qui posso comprendere la scelta, a tutela del venditore, di continuare le visite. Non comprendo però la possibilità di accogliere altre proposte.... mi chiedo se sia corretto nei confronti del potenziale acquirente...

Al di là delle condizioni specifiche del mio caso, la domanda è:
è lecito che un mediatore immobiliare accolga altre proposte quando c'è già una trattativa in corso?
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
E' consentito, lecito e legale continuare a portare clienti e raccogliere altre proposte anche se vi è già una proposta.
Specialmente nel tuo caso, dato che, come scrivi, hai sottoscritto una proposta ad un prezzo più basso rispetto a quello richiesto e per di più vincolata all'ottenimento di un mutuo.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Ciao,
mi rivolgo a questo forum per chiarire un dubbio riguardo la mia recente esperienza con un'agenzia immobiliare.
L'agenzia in questione, dopo avere accolto la mia proposta di acquisto, ha continuato a portare avanti visite all'appartamento e ad accogliere altre proposte, nonostante la mia fosse in corso per consentire al proprietario di scegliere la migliore.

Mi domando, è un modo di operare lecito?

Grazie in anticipo
Saluti...
Lecito, ma poco elegante.
 

little_vale

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie per i riscontri.

Vorrei chiarire che l'agenzia aveva specificato di accettare più proposte in contemporanea già da prima di essere a conoscenza delle mie condizioni. Inoltre a tal proposito tengo a ribadire che comprendo la scelta di continuare le visite, ma ritengo poco serio e professionale accettare altre proposte quando c'è una trattativa in corso, perchè di questo si tratta.

Personalmente, e questo è il mio parere personale, lo ritengo un comportamento scorretto nei confronti dei potenziali acquirenti, che con questo modo di operare si trovano in una condizione di svantaggio.

Il tutto si riduce ad un'asta nella quale chi compra (o spera di comprare) non ha potere per difendersi. Un'asta a rialzo a tutto vantaggio del venditore e dell'agenzia.
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Grazie per i riscontri.

Vorrei chiarire che l'agenzia aveva specificato di accettare proposte già da prima di essere a conoscenza delle mie condizioni. Inoltre a tal proposito tengo a ribadire che comprendo la scelta di continuare le visite, ma ritengo poco serio e professionale accettare altre proposte quando c'è una trattativa in corso, perchè di questo si tratta.

Personalmente, e questo è il mio parere personale, lo ritengo un comportamento scorretto nei confronti dei potenziali acquirenti, che con questo modo di operare si trovano in una condizione di svantaggio.

Il tutto si riduce ad un'asta nella quale chi compra (o spera di comprare) non ha potere per difendersi. Un'asta a rialzo a tutto vantaggio del venditore e dell'agenzia.

Avresti ragione in ciò che scrivi se tu avessi fatto una proposta ad un prezzo più alto di quello richiesto.
Avendo invece sottoscritto una proposta ad un prezzo più basso, direi che non si tratta di un'asta al rialzo; al massimo direi che tu stia partecipando ad un'asta al ribasso (per tua ed esclusiva scelta; perciò di cosa ti lagni?).

Al di là del comportamento corretto, carino, professionale, rispettoso o meno, del collega (e di questo potremmo parlare per ore e sentire tanti e svariati pareri), resta il fatto che:

1) hai offerto un prezzo più basso di quello richiesto e
2) hai eseguito una proposta vincolata all'ottenimento di un mutuo.

Se tu avessi offerto la cifra richiesta e avessi pagato con soldi tuoi, avresti già concluso, senza avere tra i piedi altri potenziali acquirenti e/o proposte.

Non è colpa dell'agente, nè del venditore e neppure dei tuoi concorrenti, se non hai le condizioni sopra menzioante.

La vendita di un immobile è una questione di interessi per tutti.
Non si possono sprecare occasioni e perdere tempo per trattative campate per aria, offerte al ribasso (se ce ne sono altre più sostanziose) o in attesa di settimane per ricevere la risposta della banca.
 

Fift@

Membro Junior
Professionista
C'è una regola molto importante, la casa non è tua finché il notaio non rogita... Quindi...(anche se poi è della banca finché non estingui l'ipoteca)
 

little_vale

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
perciò di cosa ti lagni?
Ma tu sei solito rivolgerti così alle persone?
Eviterò di rispondere alle cose che hai scritto visto che è hai sviato l'oggetto della mia domanda riportandolo sulla mia vicenda personale che non c'entra.

Chiarisco ai gentili intervenuti che l'oggetto della mia domanda riguarda la modalità di operato delle agenzie in generale e non i dettagli della mia vicenda.

La mia è una domanda posta in modo educato e senza intenzione di aizzare alcuna discussione, piuttosto con il semplice scopo di un confronto civile.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Chiarisco ai gentili intervenuti che l'oggetto della mia domanda riguarda la modalità di operato delle agenzie in generale e non i dettagli della mia vicenda.
Se consideri "giusto" che l'agenzia faccia altri appuntamenti, per chi va a vedere l'appartamento è sicuramente giusto poter fare proposte. Questo perché nel caso contrario sarebbe il tuo concorrente all'acquisto a doversi lamentare di aver perso del tempo per non aver avuto la possibilità di una trattativa dopo la visita

Quindi, anche se concordo con Francesca63 sul evitare altri appuntamenti con proposte in corso, è normale che in molti lo facciano, soprattutto con proposte vincolanti parzialmente per l'acquirente.
 

Stefania Brancatelli

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Se la proposta fosse perfettamente conforme a quanto richiesto in incarico dal venditore il mediatore non potrebbe ritirare altre proposte. Nel caso di non conformità il mediatore è tenuto a raccogliere ulteriori proposte migliorative qualora ce ne fossero.

L'agente è stato corretto anche nello specificarti che avrebbe accettato più proposte eventualmente.

Mettiti nei panni del venditore: tu che avresti preferito?
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Nel codice deontologico FIMAA così è scritto. E comunque una proposta conforme all'incarico è accettata automaticamente, pena inadempienza del venditore.
Sono due inesattezze.

Il codice deontologico della FIMAA vale solo per gli associati.

Una proposta conforme all'incarico è accettata automaticamente solo se nell'incarico di vendita c'è questa clausola.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno a tutti, mi piacerebbe entrare nel ramo immobiliare, ho provato ad entrare in un'agenzia tramite stage ma i metodi usati sono ancora il porta a porta, telefonate pressanti e mi sono trovata anche ad assistere ad uno scontro che stava sfociando in fisico.. quindi scoraggiata sto pensando di fare il corso per il patentino e trasferirmi a Roma. Vi chiedo qualche consiglio.
Stellina 12 ha scritto sul profilo di francesca63.
Buongiorno @francesca63 sono qui a chiedere di nuovo il tuo aiuto. Oggi mi sono recata in agenzia per mettere in chiaro un po la situazione e parlando mi dicono che l'acquirente potrebbe chiedere il doppio della caparra? Il problema è che io adesso dovrò cercare di risolvere la situazione che mi ritrovo..
Alto