• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti,
Casa fine anni 60. Ho due bagni affiancati, di quelli lunghi con la finestra in fondo, che condividono la stessa parete divisoria. Su questa parete vi è la colonna di scarico, perché entrambi i wc sono adiacenti a essa.
Entrambi questi bagni ad occhio saranno stati rifatti 15 max 20 anni fa: uno è messo molto bene e non vorrei toccarlo, l'altro ha una disposizione dei sanitari e della doccia che non mi piace, quindi vorrei rifarlo.
Un impresario mi ha detto che non c'è problema, un altro invece che c'è il rischio di andare a rovinare anche il bagno adiacente. Io non ho capito bene il motivo per cui questo dovrebbe accadere, ma secondo lui il rischio si manifesta nel momento in cui si vanno a unire i vari tubi tra di loro, perché i tubi odierni non sono nello stesso materiale usato 20 anni fa. Può succedere di danneggiare immediatamente il tutto e dover spaccare anche nel bagno buono, oppure avere una perdita che si manifesta in un periodo successivo... Secondo voi è un rischio reale o no? Grazie!
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
Affidati e fidati di chi deve fare i lavori. Se te lo hanno detto è probabile che abbiano ragione. Una volta che fai 30 puoi fare 31 e detrarre comunque le spese di entrambi
 

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
Se la parete divisoria è sottile del tipo tramezzo di spessore 4cm che diventa 6 cm con l'intonaco, durante la demolizione si rischia di fare danni anche dall'altra parte.
Se invece il tramezzo è di 8 cm che diventa 10 cm con l'intonaco se la ditta lavora con attenzione non farà danni.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Credo che il rischio, dovendo demolire parte della muratura, ci sia sempre.
Basta un piccolo spostamento di un tubo vecchio , per fare la frittata...
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
il fatto che i bagni siano stati rifatti nello stesso momento potrebbe essere il motivo per cui un impresa dice che ci possono essere problemi a rifarne uno solo. Non è probabile ma è possibile che abbiano fatto un unico impianto con le derivazioni in cascata e in tal caso sarebbe laborioso isolare i collegamenti all'impianto che si vuol rifare. Comunque tutto è fattibile con un pò di attenzione e comunque sono ancora reperibili materiali e attrezzature per sistemare la cosa anche se fosse quello il tuo caso, penso avrrai le tubazioni di plastica verde ma per capire come è stato fatto bisogna iniziare a rompere.
 

Rudyaventador

Membro Attivo
Professionista
Io sceglerei preventivo e credenziali per un bagno , poi durante le demolizioni si avra la risposta certa , o una variante nel caso di isolare il bagno e renderlo "autonomo" . La sostanza che devi mettere in conto il rischio che dovrai intervenire sul altro bagno .
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
se la parete divisoria "su" cui c'è la colonna è in realtà la parete "in" cui, quasi certamente è da almeno 8 cm (ma potrebbero anche essere 10).
Anche se fosse questo il caso, probabilmente la prima impresa teme che spaccando i rivestimenti di un bagno finirebbe per danneggiare anche quelli dall'altra parte; per questo ti propone di rifare tutto in un colpo solo.
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie a tutti per le risposte.
Ci sto riflettendo, perché nessuna delle due opzioni mi soddisfa pienamente.
I bagni non sono bellissimi ma sono decorsi, perciò rifarli entrambi mi sembra uno spreco.
D'altra parte se decido di non farli adesso, che la casa è disabitata e ci sono le detrazioni, non li farò nemmeno in futuro.

Boh......:riflessione:
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Se hai la disponibilità finanziaria, io li rifarei:
primo, per aumentare il valore dell'immobile in caso di rivendita
secondo, per le detrazioni fiscali, che sono un bel plus
terzo, per avere una casa più bella secondo i tuoi gusti
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
Se hai la disponibilità finanziaria, io li rifarei:
primo, per aumentare il valore dell'immobile in caso di rivendita
secondo, per le detrazioni fiscali, che sono un bel plus
terzo, per avere una casa più bella secondo i tuoi gusti
Grazie, ma non ho mai capito bene quanto aumenta il valore di un immobile con i bagni rifatti. Ho l'impressione che chi acquista casa voglia sempre rifarli a proprio gusto.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Non c'è una percentuale, ovviamente, ma non dover rifare il bagno è una cosa che può far decidere per un immobile, piuttosto che per un altro...
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Ho l'impressione che chi acquista casa voglia sempre rifarli a proprio gusto.
Se si rifanno gli impianti è sicuramente un valore aggiunto.
Se si cambiano solo i rivestimenti, magari con scelte molto originali, e quindi non facilmente condivisibili, devono piacere, e rischiano di non piacere a tutti.
 

MyRiver

Membro Attivo
Professionista
Non c'è motivo per cui si dovrebbe rovinare anche il bagno adiacente, anche usando materiali differenti. E' solo una questione di opportunità, specie se i bagni attualmente hanno tubazioni di carico in metallo (magari ossidato).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

manukka ha scritto sul profilo di John S..
john S. ho bisogno di parlarti sto in una situazione simile alla tua mio padre finge volere aiutare e vuole vendere casa . lui non si é mai interessato scrivimi su facebook ok? https://www.facebook.com/manuela.amari.92
StefyC88 ha scritto sul profilo di Fran77.
Certamente! Senza problemi mi puoi contattare in privato, non ti nego che conosco il Salento, anche perché sono Pugliese, più specificatamente di Foggia, ma vivo a Roma, quindi sarebbe magnifico se potessimo collaborare insieme. Aspetto tue notizie! A presto
Alto