1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. miki11

    miki11 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Un paio di anni fa ho acquistato insieme ad un appartamento un solaio, per sempilificare, di forma rettangolare di circa 30m2. Al sopralluogo non abbiamo potuto vederlo completamente in quanto stracolmo di oggetti&quantaltro e non ci siamo posti problemi anche perchè sia al preliminare che al rogito davanti al notaio la piantina del catasto riportava un rettangolo nella sua integrità.
    Ma quando ne siamo divenuti proprietari a tutti gli effetti abbiamo scoperto che all'interno di tale proprietà è stato ritagliato dai muri perimetrali attraverso due tramezze un bagno di circa 7m2,annesso e connesso al solaio adiacente.
    Immediatamente abbiamo chiesto spiegazioni a quello che ci ha venduto la proprietà il quale ci ha riferito che lui non lo sapeva in quanto tale proprietà gli era stata donata dal nonno.
    Ora ci siamo informati e siamo venuti a sapere tale "sottrazione" è avvenuta più di trenta anni fa, secondo accordi verbali degli allora possessori, attualmente entrambi deceduti e che adesso l'attuale proprietario vorrebbe impossessarsene x uso capione.
    Fare Attenzione: nei trenta e passa anni la proprietà del solaio adiacente è passata a diversi proprietari di cui nessuno può vantare più di venti anni.
    Pertanto Vorrei sapere:
    1) dato che l'usucapione per i beni immobili deve essere per almeno 20 anni,e tutti i singoli proprietari del solaio adiacente non hanno posseduto il bene per tale periodo (mentre la proprietà del nostro solaio sì) l'attuale proprietario può rivalersi con l'usucapione?
    2) Quali costi e tempi a Lui e anche a noi sarebbero necessari?
     
  2. miki11

    miki11 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Non c'è nessuono che mi può aiutare?
    Grazie:fiore:
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Chi intende far valere il diritto di usucapione su un immobile deve dimostrare il pacifico e continuato godimentodello stesso per oltre venti anni.
    Non potendo dimostrare il continuato godimento, non ha diritto a nulla.
     
  4. miki11

    miki11 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Grazie Antonello.
    Pertanto deduco se che un immobile è stato goduto prima da un proprietario A per 15 anni ,
    il quale A ha poi venduto al sig B tale proprietà che ne sta godendo il possesso da 7 anni,
    il sig B non può appropriarsi per Usocapione
    nonostante la proprietà sia stata in possesso, per me da altri, complessivamente per 22 anni (x i venti necessari)
    Giusto?
    Cordiali Saluti
     
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Giustissimo.
    Il possesso deve essere pacifico e continuativo.
     
    A miki11 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina