1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. MariaS30

    MariaS30 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    tempo fa io ed il mio ragazzo abbiamo visitato un cantiere con un'agenzia e visto un appartamento. Successivamente abbiamo visto un altro appartamento nello stesso cantiere direttamente con il costruttore avvisando però che avevamo visionato un altro appartamento con un'agenzia.
    Il costruttore ci ha quindi detto che non ci sono problemi, che si sarebbe accordato lui con l'agenzia, e che era disponibile a firmarci una carta a parte in cui si impegna a farsi carico di eventuali provvigioni che l'agenzia dovesse richiedere dopo il rogito.
    Volevo quindi il vostro aiuto, è corretto quanto dice il costruttore o comunque l'agenzia potrà richiedermi commissioni nonostante la carta firmata dal costruttore?

    Grazie,
    Maria
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    NO...IL COSTRUTTORE NON PUO' PRENDERE IMPEGNI PER altri soggetti...consiglio spassionato..andate dall'agenzia, vi assistera' con tutte le responsabilita' conseguenti e voi non avrete problemi ne' legali ne' morali:maligno:
     
  3. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mah... non mi sembra...
    Da quel che capisco il costruttore ha detto che si accordera' con l'agenzia per quanto riguarda la sua parte, mentre per quanto riguarda il compratore si impegnerebbe per iscritto a rimborsare una eventuale provvigione che l'agenzia dovesse richiedere alla fine della compravendita.
    Mi sembra molto trasparente.
    Il costruttore sa benissimo che l'AI ha diritto a chiedere la provvigione, ma se il compratore vuole trattare e concludere il contratto con il costruttore stesso, egli si rende disponibile a rimborsarla in caso non riuscisse a convincere l'AI a non richiederla all'acquirente. Io comunque mi terrei la dichiarazione del venditore per almeno un annetto dal rogito. Difficile pero' che l'AI faccia il doppio gioco, rischia di perdere un costruttore che gli da' lavoro.

    Fermo restando il vantaggio di assistenza e tutela che un AI professionale puo' fornire. Compreso il poter trattare sul prezzo. Rischi alla fine tra sconto che non ti pratica il costruttore (che magari l'AI riesce a spuntare) e provvigione che non paghi di pagare di piu' e non godere dell'assistenza (notaio e scartoffie...) dell'AI.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ok...ma come puo' il costruttore sapere la somma dell'accordo? supponiamo il 3% pieno..che senso ha per il cliente non andare dall'AI? non ne vedo ...anzi.A questo punto l'acquirente segue in prima persona tutti gli aspetti giuridici e normalmemnte non li conosce...bah
     
    A Limpida, Bagudi, La Capanna e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se l'AI e' veramente professionale nessun senso. La provvigione che l'AI percepira' la riuscira' a "caricare" come sconto sul prezzo che avrebbe fatto il costruttore. E seguira' il compratore dal preliminare al rogito consigliandolo sui passi da fare

    Se invece l'AI e' uno scaldasedia, della serie io trovo il pollo, lo giro al costruttore e poi caXXi suoi, che poi appoggia alle strutture del costruttore il resto della trattativa (e fidati, ci sono...:rabbia: ) allora inutile perdere tempo e giocare al telefono (quello dei bimbi, tu dici a me io dico a lui lui dice a me che poi dico a te...) quando alla fine ti devi trovare da solo notaio, il tecnico per le verifiche urbanistiche catastali e compilare il compromesso. Che magari il venditore ha gia' fatto dal suo tecnico o ha un notaio con lo "sconto comitive"...

    Insomma, bisogna vedere se l'AI in questa particolare situazione (e solo il cliente puo' saperlo, conoscendolo e avendoci avuto a che fare) da' veramente un valore aggiunto o (perdonami l'ardire, non voglio fare sterile polemica) e' quasi piu' un ostacolo...
     
  6. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Si.
    Si.

    Smoker

    PS: dovessero insorgere problemi la carta potrebbe potreggerti in maniera non adeguata..... potrebbero sorgere potenziali rogne......... nella tua situazione userei maggiore chiarezza con l' agenzia........
     
    A Wile piace questo elemento.
  7. Tips

    Tips Ospite

    Pretendi almeno un incontro a 3 con agenzia e costruttore e fatti firmare direttamente dall'agenzia una liberatoria di nulla a pretendere.
    Meglio un impegno diretto dell'agenzia a non richiedere provvigioni piuttosto che una "precaria" assicurazione del costruttore.
    Già che ci sei falla controfirmare dal costruttore che dichiari di aver egli stesso provveduto al saldo delle provvigioni maturate dal mediatore
     
  8. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    toglimi una curiosita'...per qual motivo non vuoi andare in agenzia?
     
  9. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    spiegatemi voi tutti...per qual motivo io AI devo farmi trattare come apriporta? mostracarte? stuoino dove altri decidono come quando e quanto pulirsi i piedi?
    per qual motivo non posso svolgere il mio lavoro? la mia professionalita' e' cosi' tremendamente bassa?
    Io fossi in quell'AI ( ovviamente con il mio EGO ) MI INCAXXEREI DA BRUTTO:rabbia:, poi se la nostra dignita' professionale vale la commissione ( trattata da altri per di piu' )...beh vuol dire che si vale veramente un piffero :disappunto:
     
    A La Capanna, Antonello e Limpida piace questo elemento.
  10. dell'angelo

    dell'angelo Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Forse perchè l'ai è da anni che lavora con quel costruttore, attraverso la quale ha venduto parecchi immobili e magari ha la possibilità di venderne tanti altri, per cui per una compravendita non gli conviene creare tanti problemi, ma accordarsi con l'imprenditore sul dovuto e continuare a collaborare per il futuro, "solo per questo".
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ti viene mai in mente che tutti gli acquirenti potrebbero pensarla come te ? O credi di essere l'unico ad avere avuto questa bella pensata ???
     
  12. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ah fantastico...questo costruttore a cosi' grande stima maturata negli anni che invece di dire ai clienti andate pure dall'AI e' come se parlaste con me, in seguito quando dovrete definire lavori tramezzature materiali ci rividremo!!! Questo doveva fare
     
    A Damiameda e Bagudi piace questo messaggio.
  13. dell'angelo

    dell'angelo Membro Ordinario

    Altro Professionista
    se lo dici tu........
     
  14. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso:
    :applauso::applauso::applauso::applauso::applauso::applauso::applauso::applauso:
     
  15. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma l'A.I non è servo di nessuno e se ha venduto parecchi immobili del costruttore è stato grazie alle proprie capacità e al suo lavoro e forse senza di lui il costruttore sarebbe ancora li a cercar di vendere i suoi immobili. All'imprenditore quindi non conviene creare tanti problemi .........:occhi_al_cielo:
     
    A La Capanna e Rosa1968 piace questo messaggio.
  16. dell'angelo

    dell'angelo Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Ma quale servo, qua si tratta di lavoro. Comunque ho notato che, in diverse discussioni non si può dire la propria idea che subito saltano i nervi. E' proprio un periodaccio.
     
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma perchè non è il costruttore a preoccuparsi di non perdere la fiducia con l'agente immobiliare con il quale collabora da anni, il quale, gli sta portando clienti..... e gli potrà vendere altri appartamenti in futuro.
     
    A Bagudi, H&F e Limpida piace questo elemento.
  18. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' proprio quello che cercavo di dire ad Angelo, ma è difficile riuscire a mettersi nei panni dell'altro...
     
    A H&F piace questo elemento.
  19. dell'angelo

    dell'angelo Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Ma se il costruttore si è impegnato su carta a pagare eventuali provvigioni, vuol dire che è sicuro del suo rapporto con quell'ai, e che molto probabilmente il rapporto di fiducia è reciproco.
     
  20. dell'angelo

    dell'angelo Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Non capisco perchè ai e costruttore devono essere per forza in contrasto, soprattutto ora, visto il periodo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina