1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. euromaila

    euromaila Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buon giorno, ho comunicato ad una amica, che vende nel Lazio di trovare un tecnico specializzato che rediga l'attestato di certificazione energetica (ACE) in quanto vuole vendere un appartamento, premetto io sono toscana! L'agenzia che assiste la mia amica le ha detto che nel lazio il certificato non lo fa nessuno!!!:shock::shock: Per cortesia c'è qualche AI del Lazio che mi sa dare informazioni? Io so che la regione toscana, quando non aveva ancora emanato le proprie linee guida si faceva riferimento alle linee guida nazionali!!! Grazie infinite:fiore:
     
  2. fabio88

    fabio88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non è assolutamente vero. Il Lazio, non avendo ancora normativa regionale in tema di certificazione energetica, adotta le linee guida nazionali...

    Saluti
     
  3. Anna D'Ascoli

    Anna D'Ascoli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Che non lo faccia nessuno non mi risulta!!!
    Diversa è l'espressa pattuizione dei contraenti che determina a carico di chi resta l'onere della dotazione.
    Ti basti pensare che lunedì sono con l'ingegnere in sopralluogo ad un appartamento per la dotazione dell'ACE.
    Allrego comunque uno stralcio da uno studio del Notariato.
    Buon lavoro
    Anna :fiore:
     

    Files Allegati:

    • ACE.pdf
      Dimensione del file:
      26,6 KB
      Visite:
      202
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si la certificazione energetica è obbligatoria, forse l'agenzia gli ha detto che non importa perché la cassa è vecchiotta e quindi può auto dichiarla in classe G oppure non ha riscaldamento e quindi la certificazione energetica non serve.
     
  5. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    :ok:io li faccio, se non devo più farli fatemi un fischio!:^^::^^::^^::^^:
     
  6. marta castrogiovanni

    marta castrogiovanni Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    noi li facciamo,abbiamo solo problemi con le parcelle dei geometri ,perche partono da 400-650 ,i clienti si lamentano
     
  7. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ... insomma, anche nel Lazio la questione dell'attestato di certificazione energetica (ACE) viene affrontata eccome! :sorrisone:
    Le soluzioni possibili sono:
    - l'acquirente dichiara in atto che è informato del fatto che l'immobile è sprovvisto di ACE, prende l'impegno a farlo lui e dichiara che i costi relativi sono stati imputati nella trattativa
    - il venditore chiama un tecnico e si fa fare l'ACE (con un costo dai 250 euro in su)
    - SE E SOLO SE la casa è vecchia il venditore presenta l'autocertificazione nella quale dichiara che la casa è in classe G
    :ok: :stretta_di_mano:

    ;)
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  8. euromaila

    euromaila Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La casa è di recente costruzione!....quindi.... ACE!:triste: Grazie a tutti voi che mi avete risposto.:p
     
  9. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista

    quoto il sempre ottimo maurizio!
     
  10. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    I Notai presso i quali fino ad ora ho rogitato lo pretendono in originale altrimenti non si rogita. Solo una volta quando ancora si parlava di AQE e non di ACE e evidentemente le linee guida erano ancora quelle nazionali le parti si sono accordate di lasciare in capo all'acquirente la redazione del documento. Ciao a tutti
     
  11. panagulis

    panagulis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cercando info sulla' autocertificazione energetica nel Lazio, ho letto questa discussione e faccio questa domanda: mi hanno detto che l' appartamento che ho venduto e per il quale a settembre si farà il rogito è sicuramente in classe G (è stato costruito alla fine degli anni '80 senza alcuna attenzione al risparmio energetico, a parte il riscaldamento termo autonomo) e quindi la Regione Lazio solo in questo caso può accettare anche un autocertificazione del proprietario dell' immobile (ho letto che anche Maurizio ha scritto la stessa cosa al riguardo) . Navigando sul web ho però trovato solo i modelli dell autocertificazione per l' intero edificio, ma nessuna traccia di quelli per il singolo appartamento. Qualcuno sa dirmi dove si possono trovare? perchè quelli per l' intero edificio non possono essere utilizzati dato che non c'è nessuna voce che riguardi le singole unità immobiliari.
    Grazie e un saluto a tutti.

    Aggiunto dopo 36 minuti :

    Subito dopo aver scritto quanto sopra, ho trovato il decreto legge 192/2005 (se andate su Google e scrivete esattamente decreto legge 192/2005 vi esce alla prima voce). Leggendo gli art. 2 e 3 mi è venuto un dubbio, perchè l' art. 2 spiega tutte le definizioni tra cui l' obbligo del attestato di certificazione energetica, ma l' art. 3 inizia dicendo che il presente decreto e quindi anche le definizioni di cui prima, si applicano solo agli edifici di nuova costruzione o anche quelli costruiti prima ma solo se sono oggetto di ristrutturazione. Quindi mi viene da pensare che per l' appartamenti degli edifici costruiti prima del decreto e non avente ristrutturazioni l' obbligo del certificato o dell' autocertificazione non sia valido e quindi non bisogna dichiarare nulla. Non so se la mia interpretazione è esatta oppure mi sono sbagliato.

    Di nuovo un saluto a tutti.
     
  12. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sinceramente non mi sono posto il problema che tu, credo giustamente, hai sollevato, anche perchè il notaio voleva il certificato o l'autocertificazione. :confuso: :occhi_al_cielo:
    Ti suggerisco di fare altrettanto, visto che alla fine tutto si riduce a riempire un modulo (che ad ogni buon conto ti allego :D :ok:) e spedire una raccomandata all'ufficio della regione Lazio che ho indicato nell'altro post.

    ;)
     

    Files Allegati:

  13. panagulis

    panagulis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Maurizio, ti ringrazio per l' allegato ma è lo stesso modulo che io avevo già trovato e come avevo scritto nel mio primo post fa riferimento solo all' intero edificio. Come avrai potuto leggere, ogni voce non nomina mai l' appartamento ma sempre l' edificio, tanto è che fa riferimento al fatto che non superi i 1.000 mq o al massimo sia uguale. Quello che sopra ogni cosa mi fa pensare che non si possa usare anche per il singolo appartamento sta nel fatto che nel 5° rigo si debba dichiarare chi è il proprietario o altro dell' edificio, e i suoi relativi dati catastali. Io penso di auto dichiarare un falso se scrivessi qualsiasi cosa su quel rigo perchè, anche essendo il proprietario dell' appartamento, credo di non aver invece nessun titolo da poter scrivere riguardante l' edificio (oppure mi sbaglio:domanda:). Per questo avevo chiesto se qualcuno sapeva dell' esistenza di un altro modulo che facesse riferimento esclusivamente all' appartamento.

    Ancora grazie ed un saluto a tutti. ;)
     
  14. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai ragione! :confuso:
    In effetti ti ho allegato il modulo originale scaricato da Internet; io ho sostituito "edificio" con "unità immobiliare", ed è già andato bene a tre notai! :occhi_al_cielo: :D

    ;)
     
  15. panagulis

    panagulis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Rispondo a Maurizio anche per poter dare informazione utile ad altri nel caso ne avessero bisogno.
    Ho appena telefonato alla Direzione Generale per l' Edilizia di Via Capitan Bavastro e, con molta gentilezza, mi hanno detto che l' unico modulo è quello che fa riferimento all' edificio, non ce ne sono altri. Si può utilizzare tranquillamente finchè non c'è una nuova normativa. Non prendono in considerazione il fatto che si dichiari di essere "proprietario dell' edificio situato in ................." :shock: (classica gestione all' italiana). La cosa fondamentale è che i dati catastali siano quelli che fanno riferimento all' appartamento. Prima di spedire la raccomandata (inserendo anche una copia del documento di identità) è preferibile fare copia dell' auto dichiarazione, così si può far visionare al notaio nel momento della stipula insieme alla ricevuta di ritorno della raccomandata. ;)

    Un saluto a tutti.
     
    A Maurizio Zucchetti piace questo elemento.
  16. stefim immobiliare

    stefim immobiliare Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ragazzi siete tutti forti .:ok::ok:complimenti! grazie per la vostra generosità nel divulgare gli stampati
     
  17. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Autodichiarare che la casa è in classe G per risparmiare 500 €
    è come dichiarare di avere un' auto Euro 0 per risparmiare 10 € :D
     
    A stefim immobiliare piace questo elemento.
  18. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io per far si che sia tutto in regola le offro ai clienti, dopotutto non è una cifra eccessiva.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina