1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    La mia ragazza per motivi puramente economici ha messo il suo appartamento in affitto ed è tornata a vivere con i genitori.
    L'agenzia gli ha trovato una famiglia interessata all'appartamento ed hanno firmato un contratto transitorio di 18 mesi con decorrenza 1 ottobre 2014.
    Cercando di venire incontro agli inquilini la cauzione dei due mesi di anticipo gli sarà corrisposta in più tranche. Nella fattispecie il conduttore avrebbe dovuto pagare il primo mese di cauzione alla firma delcontratto, poi l'affitto di ottobre a metà mese, ed il secondo mese di cauzione al 1 Novembre.

    Dopo appena 15 giorni di contratto però sono nati i primi problemi, un pò relativamente al pagamento delle spese condominiali, tra i quali c'è anche il riscaldamento. La spesa del Gasolio è spalmata sulle 10 rate di condominio,in modo da renderle un pò più "leggere" ma lui dice che non le vuole pagare d'estate perchè non accende il riscaldamento.

    Domani dovrebbe pagare l'affitto di ottobre e vediamo come va, per ora non si è sentito nessuno. Non vorrei mettere il carro davanti ai buoi, ma se ci fossero problemi sui pagamenti di affitto e/o condominio come da contratto, posso disdire il contratto nei primi mesi?

    Purtroppo la mia ragazza lo ha messo in affitto perchè ha bisogno di soldi e quantomeno non vorrebbe rimetterci.


    Grazie Giovanni
     
  2. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mamma mia...
    Questi inquilini neanche avevano i soldi da lasciare come deposito cauzionale?
    Già i proprietari sono l'anello debole della catena, senza neanche il deposito cauzionale poi.
    Incrociamo le dita ma non la vedo bene.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    quali altre garanzie hanno fornito?
     
  4. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    In realtà nessuna...un lavoro lo ha, questo è certo.
     
  5. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, per disdettare il contratto ci devono essere precise motivazioni, nel tuo caso il mancato pagamento del/dei canoni e' certamente un motivo ma c'è da seguire un preciso iter affinché si arrivi all'obiettivo, meno male che si tratta di un transitorio e quindi non dovrai attendere i tempi del contratto normale, comunque è opportuno che vi rivolgiate ad un avvocato ( che comunque dovrà seguirvi se dovrete arrivare alla chiusura giudiziale ) per avere la dovuta assistenza. Fabrizio
     
  6. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ciao giobaxx,
    i presupposti per l'esercizio dell'azione di sfratto per morosità, in caso di locazioni abitative, sono indicati dall'art. 5 legge 392/1978: ritardo superiore a 20 gg nel pagamento di una rata di canone oppure mancato pagamento di oneri accessori (condominio, utenze e gas qualora siano rimaste intestate al locatore) per un importo superiore a quello di due mensilità di canone.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non era previsto nel contratto con l'indicazione delle rate stabilite? Era una novità per lui?
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  8. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' anche importante sapere perché è transitorio.

    Motivazioni del conduttore o del locatore?
    Perché se le ragioni della transitorietà fossero del conduttore (o se non fossero indicate per superficialità) facilmente si potrebbe ricadere in un 4+4.
     
    A Bagudi e enrikon piace questo messaggio.
  9. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se il contratto decorre dal 1° ottobre, non dovrebbe, in effetti, pagare per il riscaldamento della stagione precedente
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma il riscaldamento è a preventivo per l'anno in corso. Sicuramente ci sarà stato il consuntivo dell'anno precedente con un saldo a debito a credito o zero. A lui spettano le rate in preventivo per l'anno in corso e dovrà, a consuntivo ricevere il rimborso oppure pagare la differenza. Ma a mio modesto parere andava stabilito nel contratto.
     
    A dormiente, Tobia e enrikon piace questo elemento.
  11. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    dipende da quando chiudono l'esercizio
     
  12. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il contratto è transitorio, tra l'altro lui voleva un contratto 4+4 ma visto che la mia ragazza era la prima volta che lo affittava prima di firmare un 4+4 ha preferito fare un transitorio di 18 mesi per vedere come andava. Se poi l'inquilino era serio e pagava senza problemi avrebbe anche fatto un 4+4. E meno male che ha fatto così.

    Gli sono state spiegate le spese più di una volta e sono 450 euro di locazione più le spese condominiali che si aggirano sui 1200 euro l'anno, ma in questi 1200 euro c'è la spesa per il gasolio che si aggira sugli 800(se non ricordo male), Essensialmente quindi la spesa è di 550(450+100 di condominio) per un appartamento di 90 mq.

    Tutto scritto molto chiaramente sul contratto, non è che posso pagare i suoi consumi. Le ragioni che indica lui per non pagare è che secondo lui è troppo...
     
  13. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    come avete giustificato il transitorio?
     
  14. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    La natura transitoria è dovuta al fatto che il conduttore intenderebbe acquistare un immobile di sua proprietà
     
  15. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    la vedo dura
     
  16. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    in che senso?...devo mantenerlo io?
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    tra l'altro gli siamo venuti incontro visto che le spese reali di condominio erano in realtà 1500 euro, quindi non 1200. E gli siamo anche andati incontro dicendogli che nel caso fossero state maggiori ci avremmo pensato noi a pagare la parte in più...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  18. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nel senso che ti manda una raccomandata dicendo che "non devo comprare più" e il contratto come per magia diventa un 4+4

    (Sto dando per scontato che la ragione di transitorietà sia riportata nel contratto)
     
    A PROGETTO_CASA e enrikon piace questo messaggio.
  19. giobaxx

    giobaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    certo è riportata nel contratto all'art. 3
     
  20. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    giobaxx, hai fatto l'elenco di tutto ciò che NON si deve fare quando si affitta un appartamento.

    Parafrasando una vecchia pubblicità: "Locatore fai-da-te? .......ahiahiahiahiahi!"
     
    A Bagudi, PROGETTO_CASA e Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina